Utente
Buon giorno dottore,
ho 46 anni ed oggi ho fatto una colonscopia di prevenzione (nella mia famiglia ci sono stati casi di cancro al colon retto in passato) in cui, a cuasa del retto non compektamrnte pulito, si è deciso di riperla la prossima settimana.
essendo un po stordito all'uscita dall'ospedale non sono stato in grado di chiedere cosa significasse il seguente referto:
a livello del retto a circa 11 cm dalla lima anale, se osserva una lesione tipo LST granulare misto di 12 mm di diametro (IIa sec parigi) e aspetto adenomatoso (pit IIIs sec kudo). Per il resto tutto nella norma salvo il fatto che la prossima settimana dovrò rifare l'esame perche mi verra aspertato quanto sopra.
Purtroppo leggendo su internet mi sono allarmato, mi saprebbe dire di cosa si tratta? mi devo preoccupare?


Grazie mille per il supporto e servizio

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Nulla di allarmante. Si tratta di una serie di piccoli polipi che verranno asportati per via endoscopica, con una tecnica speciale, ma lei non sentirà dolore. Probabilmente sono ancora benigni. Meno male che si è sottoposta all' esame : tra qualche anno sarebbe potuto essere troppo tardi.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore per l'immediato riscotro, mi ha notevolmente alleviato le preoccupazione che avrei avuto durante il fine settimana in attesa della colonscopia che ho fatto ieri, 15 dicembre.
A tal riguardo, le comunico che la nuova colon scopia ha avuto un esito positivo, nello specifico è stato possibile, a seguito di una buona pulizia, osservare bene tutto il colon ed asportarmi l'unico polipo trovato nella prima colon scopia non andata a buon fine a seguito di una non buona preparazione.
Ora sono in attesa dell'esito istologico che mi sarà dato ad inizio anno.
Nel frattempo la disturbo (poi ne parlero anche con il mio medico curante) per sapere (sempre che l'esame istoloigico sia negativo) quando mi consiglia di ripetere la colonscopia di controllo considerata al mia situazione?
Grazie ancora per la disponibilità

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Bene. Quindi non si trattava di LST , ma di un unico polipo. Esistono delle " linee-guida " internazionali che consigliano - quando il polipo asportato risulta completamente benigno - di fare un primo controllo entro tre anni. Vedremo l' esame istologico.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
Le confermo che si tratta di LST granulare misto di 12 mm di diametro (IIa sec parigi) e aspetto adenomatoso (pit IIIs sec kudo). Ho menzionato il termine polipo in quanto il dottore lo ha continuato a chiamare in questo modo.
Mi potrebbe per favore dire qual'è la differenza?
La ringrazio nuovamente

[#5]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Dovrebbe mandarmi la descrizione completa dell ' ultima colonscopia
Prof. alberto tittobello

[#6] dopo  
Utente
Si risale sino al cieco in condizioni di buona toilette. Visibili e regolari sia il. Orco che la valvola oleò cecale . I tratti colici esplorati presentano regolare rivestimento mucoso e distenaibilita. A livello del tetto a 11 cm dalla rima anale si osserva la presenza della nota lesione rilevata IIA Parigi di circa 10 mm. Tale lesione dopo infiltrazioni di adrenalina diluita viene asportata en bloc e con ansa recupera per esame istologico (a). L’escara appare di aspetto regolare. Ampolla rettale valutata anche mediante manovra si tetriversione regolare.
Conclusioni: lesione asportata ed in attesa di tipizzazione istologica.
Grazie mille per l’interesse

[#7]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Bene. La lesione è stata asportata con tecnica regolare e ora non c' è più. Può stare tranquillo.
Prof. alberto tittobello

[#8] dopo  
Utente
Mi scusi dottore, se ritorno a disturbarla, sarebbe cosi gentile da spiegarmi cosa succede ora, nello specifico considerato che la lesione è stata asportata completamente ogni quanti anni ritiene sia utile ripetere la colonscopia?
Nel caso in cui l'esame istologico sia positivo cosa bisogna fare? Dovrò sottoporti ad ulteriori analisi, indagini e/o cure ?
Le faccio queste domande in quanto in questo periodo di emergenza sanitaria è molto difficile qui in lombardia prendere un appuntamento con il medico di famiglia.
Grazie ancora per la pazienza

[#9]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Il da farsi verrà stabilito in base all' esame istologico. Me lo mandi. Ma è inutile preoccuparsi prima di averlo.
Prof. alberto tittobello