Utente
Gentili Dottori, sono una ragazza di 33 anni sin da bambina ho sempre sofferto di episodi diarroici alternati a momenti di completo benessere.
Gli episodi consistevano in crampi che terminavano nel momento in cui mi scaricavo.
Col tempo a questo sintomo si è aggiunto un gonfiore addominale soprattutto alla sera con forte meteorismo.
Mi sono rivolta al medico che mi ha detto che si poteva trattare di stress.
Quest’anno ho iniziato a soffrire anche di reflusso gastrico così ho fatto diversi accertamenti.
Ho preso Lansoprazolo per qualche settimana, poi Pantorc per quattro mesi ma con pochi risultati... da un reflusso cronico ora si presenta a periodi e con episodi abbastanza forti.
L’ultimo nel mese di Dicembre.
Per quanto riguarda l’intestino è stato curato come colon irritabile con Feedcolon e kijimea e in effetti ho avuto un miglioramento, mi è scomparso il gonfiore e scomparsa la diarrea anche se ho avuto qualche episodio di stitichezza... Dagli esami del sangue e feci è risultato che non sono né celiaca ne intollerante al lattosio.
No Helicobacter (fatto anche il test del respiro) e neppure altri tipi di parassiti.
Sangue occulto negativo.
Elettroforesi sieroproteica tutto nella norma e non si rivelano componenti monoclonali, emocromo tutto nella norma.
Nella norma VES e CRP.
Nella norma il Ferro e la Ferritina.
Risulta però 25-OH-Vitamina D 28.4 (dove sufficiente è 30-100) e Calprotectina 122 (dove nella norma <50).
Premetto che ho eseguito l’esame durante il ciclo quando i problemi intestinali si accentuano non so se questo potrebbe avere influito sul risultato...Ecografia a tutto l’apparato gastrointestinale non ha rivelato niente di preoccupante.
Mi sono rivolta ad un otorino laringoiatra dato che mi è tornato un forte mal di gola.
Mi ha riscontrato una faringite da RGE.
Mi ha cambiato la terapia con esomeprazolo ed ho avuto un miglioramento.
Anche se solo da un paio di settimane... la faringite si è attenuata e anche gli episodi da reflusso...per l’intestino mi è stato prescritto Debridat e ancora kijimea.
Non ho più avuto dissenteria e neppure dolori (forse qualche fitta di tanto in tanto allo sterno e all’addome) mi persiste però un senso di pesantezza e acidità la sera.
Dato il risultato degli esami il medico mi ha consigliato la colonscopia... in quanto il reflusso potrebbe essere causato da problemi intestinali.
Potrebbe davvero essere così?
È davvero necessario sottopormi alla colonscopia?
Grazie mille

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Che il reflusso sia provocato da problemi intestinali mi sembra, come minimo, fantasioso.
D'altra parte non vedo sintomi che richiedano una colonscopia.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la gentile risposta.. ho però tralasciato che mi è stato riscontrato un malassorbimento ..e l’acidità e il senso di pesantezza persistono..da cosa potrebbe dipendere il malassorbimento e la calprotectina? La gastroscopia invece potrebbe essere più utile per risolvere il reflusso che mi perseguita ormai da un anno?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Malassorbimento?
Come è stato diagnosticato?
Quante evacuazioni ha nelle 24 ore?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Risulta scritto nel referto degli esami.. per tre volte : una nel foglio relativo al sangue occulto, una in quello relativo alla calprotectina e transglutaminasi (negativa), e una in quello della Ferritina e 25-Oh- vitamina D. Sotto referto completo c’è scritto: malassorbimento- Per quanto riguarda le evacuazioni dipende in genere una la mattina può capitare anche dei giorni in cui evacuo 2 o 3volte ma feci normali. Questa estate quando il reflusso era molto forte avevo gonfiore e improvvisamente iniziavano nel pomeriggio dei forti dolori con diarrea alternati a giorni con stitichezza poi con la terapia per colon irritabile che sto seguendo da Settembre a poco a poco gli episodi di diarrea sono scomparsi. Quando ho interrotto la terapia per gli esami ho avuto episodi di stitichezza tanto che ho faticato a fare la raccolta per gli esami.. molto solida..ora sto procedendo con Debridat e Kijimea e l’intestino non mi sta dando particolari problemi..

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Lei non ha alcun malassorbimento!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
Va bene grazie dottore

[#7] dopo  
Utente
Scusi dottore ultima domanda ma quindi il valore aumentato della calprotectina e la lieve insufficienza di vitamina D a cosa possono essere dovute?

[#8]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La calprotectina di alza durante la terapia con ipp (esomeprazolo).
La vit. D potrebbe essere anche una carenza dietetica.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#9] dopo  
Utente
Grazie davvero ha chiarito molti dubbi che avevo! In effetti per via del reflusso ho smesso di mangiare alcuni alimenti che fatico a digerire..

[#10] dopo  
Utente
Gentile Dottore Buonasera torno a disturbarla.. l’otorino che segue il mio problema alla gola dovuto al reflusso ha diminuito la dose di Esomeprazolo vedendo un minimo miglioramento da 40 mg a 20.. oggi e ieri ho iniziato ad avvertire ancora dolori ( allo sterno)anche se non più acidità.. mi ha consigliato invece di sottopormi a gastroscopia.. lei cosa ne pensa? È da luglio che mi sottopongo alla terapia con ipp senza mai sospendere.. questo reflusso non è ancora guarito.. è normale? Devo preoccuparmi? Soprattutto la gastroscopia può essere la soluzione?

[#11] dopo  
Utente
Grazie