Utente
Vi riassumo il mio calvario:

Ho 26 anni.

- dicembre 2019 gastroenterite con rialzo febbrile e scariche liquide risolte in circa 2 giorni.

- febbraio 2020 recidiva delle scariche liquide in assenza di febbre, eseguo coprocoltura negative, FIT negativo e calprotectina fecale con risultato di 1259, esami ematici nella norma (Hb, ferro e ferritina) con inizio di diarrea cronica, dimagrimento progressivo di circa 10 kg da 74 a 63 kg con grave astenia, nausea fino a luglio 2020 dove i sintomi sono leggermente migliorati in concomitanza all’assunzione di Creon
-pancolonscopia Maggio 2020, negativa, iperplasia linfoide dell’ileo, colon normale con regolare haustratura e rappresentazione vascolare, retto e sigma nn. ISTOLOGIA NEGATIVA

-enteroRM con e senza MDC Giugno 2020, negativa tranne aspetto di adenomesenterite (a possibile genesi post infettiva) per linfonodi reattivi fino a 2cm nel ventaglio mesenteriale sx.
Non stenosi infiammatorie
-Luglio 2020 elastasi fecale a 65, calprotectina 120, consigliano colangioRM che a settembre risulta completamente negativa e di assumere Creon
-Novembre 2020 Egds: esofagite, gastrite, incontinenza cardiale.
-Oggi eco delle anse intestinali a distanza di 6 mesi dall enteroRM su suggerimento del gastroenterologo:

L’esplorazione del tratto gastroenterico ha messo in evidenza un lieve e diffuso ispessimento delle pareti intestinali in fossa iliaca sx (3mm, colon discendente), regione periombelicale, anteriormente (3, 5mm colon trasverso) e fossa iliaca dx (3, 9mm ileo terminale).
Minima ipertrofia del mesentere circostante solo in regione periombelicale, dove sono peraltro visualizzabili alcune linfoadenopatie dalle caratteristiche ecografiche di tipo reattivo, la maggiore di 12mm.
Abbondante meteorismo diffuso a tutti i quadranti colici.

Come reperto accessorio si segnala una lieve splenomegalia (diam bip 123mm) ad ecostruttura omogenea.
Non versamento libero addominale.

Quadro ecografico aspecifico di colite con adenomesenterite.


Può dirmi se questa ecografia è suggestiva per una patologia infiammatoria?
La ringrazio.
Non prendo più peso da mesi.
Sono un chiodo.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Sembrerebbe un quadro di mesenterite.
Proverei con una terapia a base di mesalazina a dosaggio pieno.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore, potrebbe spiegarmi perché si sente di escludere ibd?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Istologia negativa
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Mi scusi per la domanda stupida ma mi affido a lei che è specialista. C’è la possibilità che avendo eseguito la colonscopia in una fase precoce di inizio dei sintomi non possa essere stata vista l’eventuale infiammazione, o meglio che non si fosse ancora sviluppata? Stesso discorso per la entero-RM. O meglio, ha avuto casi in cui gli aspetti endoscopici o radiologici si sono manifestati a distanza di tempo per cui ha dato indicazione a ripetere la colonscopia o la risonanza a distanza?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Quante volte va in bagno nelle 24 ore?
Evacua mai di notte?
E' anemico?
Come sono la sua VES e PCR?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
1) circa 2/3 volte al giorno, a cicli di circa una settimana si presenta diarrea (4/5 volte al gg) che viene attutita con imodium.
2) No episodi mentre dormo
3) Hb 15,5 a maggio. Ferro e ferritina 79
4) nella norma entrambe ma l’indice di infiammazione calprotectina è risultato 1300 a marzo e 120 a luglio. Ulteriore valore fuori norma è Elastasi fecale: 65 a giugno e 185 a settembre, a settembre assumevo Creon.

[#7] dopo  
Utente
Ho perso 11 kg. 190x63kg

[#8]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non credo sia ibd
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#9] dopo  
Utente
Io la ringrazio ma non ha risposto alla mia domanda. Spesso in questi consulti trovo telegraficità da parte vostra, ma credo che a un paziente debba essere data una spiegazione, perlomeno in via orientativa trattandosi di consulto online.
Ovviamente può sempre dire di affidarsi a un gastroenterologo che visiti e le solite cose che si leggono sin troppo qui (come se poi le persone non lo facessero e scrivessero qui solo per perdere tempo e non perché continuano a stare male) e può starci, ma rimane che alla mia domanda non ha risposto, ovvero se l’infiammazione può visualizzarsi a distanza dall’inizio dei sintomi che, per essere altrettanto riassuntivo, mi stanno rovinando la vita da mesi. Mi hanno visitato 4 gastroenterologi e la cosa non si sta risolvendo. Può starci avere poca fiducia nella medicina quando ci si muove in questi termini? Auguri di buone feste e perdonerà sicuramente lo sfogo.

[#10]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non capisco il suo sfogo anche perché le ho detto la mia ipotesi, a distanza e senza visita, nella mia prima risposta.
Auguri a lei!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#11]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Sembrerebbe un quadro di mesenterite.
Proverei con una terapia a base di mesalazina a dosaggio pieno.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia