Utente
Buonasera Dottori.
Circa 20 giorni fa' avevo, specie di pomeriggio dopo aver pranzato, delle fitte al petto che arrivavano fino all'addome.
Premetto che sono stato operato alla prostata (adenoma) due mesi fa' (Ottobre 2020).
Pensando di avere problemi al cuore sono andato al pronto soccorso del mio paese e, dopo avermi fatto la radiografia è risultato cio': TC TORACE (SENZA E CON CONTRASTO)
Si documenta epatomegalia, con risalita dell'emidiaframma di destra e atelettasia ab estrinseco del parenchima dei segmenti piu' declivi della piramide basale omolaterale.
Cavita' pleuriche libere da versamento.

Non alterazioni focali, con caratteristiche densitometriche di allarme, visibili con la metodica a carico del parenchima polmonare, bilateralmente.

Nulla di significativo da segnalare a carico dei grossi vasi mediastinici.

non linfoadenopatie mediastiniche ed ilari bilaterali, dimensionalmente significative.

In via collaterale si segnala litiasi della colicisti, in assenza di dilatazione delle VBI e del coledoco.

Vena porta pervia di calibro nei limiti.

Rene di sinistra multicistico, con formazione cistica polare inferiore delle dimensioni massime di 10x8 cm circa.

Non versamento periviscerale.

E adesso vengo alla mia domanda: secondo questo referto, questa compressione esercitata dal fegato (ingrossato probabilmente per tutti i farmaci che ho dovuto prendere durante l'intervento alla prostata) che ha danneggiato la base del polmone?
Scusate la mia paura, ma vorrei tanto avere qualche certezza positiva in merito.
Grazie per il vostro interessamento e buonasera

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non è detto che il polmone sia " danneggiato " : la base di quello destro subisce una compressione dal basso e respira di meno. Come sono i suoi esami del sangue relativi al fegato ? Seconda domanda : ha mai fatto una colonscopia ?
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Dott. Tittobello, innanzitutto grazie di cuore della vostra risposta. Per quanto riguarda il fegato : ALT/GPT/S 53. U/L
AST/GOT/S 36U/L
GAMMA GT/S 36 U/L
e per quanto riguarda la colonscopia, Vi posto l'unica colonscopia fatta in vita mia il 01/03/2012
Esame condotto fino all'ileo distale, esplorato per circa 10 cm del tutto normale. Isolati diverticoli del sigma
Limitatamente alla non perfetta toilette intestinale, non altre lesioni coliche.
Sedazione : Midazolam 2 mg, petidina 40 mg

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Per quanto riguarda la colonscopia, tutto o.k. Anche quegli esami del fegato vanno abbastanza bene, ma vorrei sapere se ha fatto anche la bilirubina, l' elettroforesi delle proteine ed eventualmente i marcatori delle epatiti
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
Allora, di nuovo grazie per il vs gentile interessamento. Per quanto riguarda la bilirubina ho: bilirubina totale 2,29 mg/dl
bilirubina diretta 0,41 mg/dl ; l'elettroforesi delle proteine non la trovo nelle analisi, e per quanto riguarda i marcatori delle epatiti ho avuto in gioventu' l'epatite A (mi sembra HAV).

[#5]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
L' aumento della bilirubina forse era già stata attribuita alla sindrome di Gilbert ?. Le consiglio di completare gli esami.
Prof. alberto tittobello

[#6] dopo  
Utente
Buonasera Dottore. Per quanto riguarda i valori alti della bilirubina ho la colecisti eumorfica nel cui lume si evidenzia formazione litiasica del diametro di 2 cm circa