Accertata disbiosi intestinale e dolori addome

Buonasera, poco prima di Natale ho iniziato una terapia antibiotica ed antinfiammatori per sinusite e nevralgia del trigemino.
Pochi giorni dopo, in concomitanza con il ciclo, ho iniziato ad avvertire di notte e poi durante la giornata dolori e bruciori diffusi all’addome che si sono poi concentrati a destra, sotto le costole.
A volte il dolore si irradia la fianco, a volte più in basso.
I dolori sono continuati e curati con spasmomen somatico; si accompagnava alterazione dell’alvo, con feci liquide ogni mattina per almeno due settimane.
Ho effettuato in concomitanza un’ecografia addominale, che non ha riscontrato alcun problema e dopo una visita dal gastroenterologo che mi ha prescritto alcuni esami: emocromo e pcr nella norma, alterato il valore della calprotectina (119) e disbiosi intestinale fermentativa media.
Ho fatto le ricerche per la celiachia, con esito negativo.
Perciò ho iniziato una cura per disbiosi con normix per dieci giorni e poi per altri dieci fermenti.
Ho terminato questa terapia da due giorni.
Ormai mi sono regolarizzata con l’alvo ma il dolore permane, a volte di più a volte di meno.
Ho notato che se sono in ansia o più agitata, c’è un peggioramento dei sintomi.

Mi chiedo se sia necessario effettuare una colpnscopia e se, al di là della disbiosi, possa esserci qualcosa si può grave.
Grazie mille per l’attenzione.
[#1]
Dr. Carmelo Favara Gastroenterologo 866 30 2
Direi che sarebbe meglio rifare almeno qualche altro ciclo di probiotici e curare l’alimentazione per fare ristabilire la funzionalità colica
Cordialità
Dr C. Favara

Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la cortese risposta

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio