Risultato gastroduodenoscopia

Salve, ho 34 anni e ieri ho eseguito una gastroduodenoscopia (a causa di una gastrite con reflusso acido che non voleva guarire) con il seguente risultato.


ESOFAGO: Impronta dei pilastri diaframmatici a 41 cm dagli incisivi; giunzione squamo-colonnare a 40 cm.
A tale livello una erosione lineare >5 mm.
Normale canalizzazione delle viscere.


STOMACO: regolare per conformazione, decorrenza plicale e plasticitá delle pareti.
In retroversione fondo nei limiti.
La mucosa dell'antro presenta modesto eritema.
Piloro continente.
Normale ristagno del Lago mucoso.
Si eseguono due prelievi bioptici su mucosa antrale, 2 su mucosa dell'Angelus e 2 su mucosa del corpo per esame istologico e ricerca di H.
Pilori.


DUODENO: Bulbo duodenale normo informato con mucosa di aspetto normale.
Regolare la seconda porzione duodenale.


CONCLUSIONI: Esofagite di grado A sec LA in paziente con ernia iatale.
Gastrite antrale eritematosa.


1) Vorrei sapere se secondo il vostro parere si tratti di un'ernia da scivolamento o altro tipo di ernia.
E come faccio a sapere se si tratti di un'ernia di grosse dimensioni oppure contenuta?


2) Poi vorrei sapere se nella conseguente dieta che dovrò seguire a vita sono possibili piccoli sgarri una tantum (es.
Una fettina di torta ogni tanto oppure un solo caffè al giorno la mattina appena sveglio per colazione o cose simili).


3) Se un intervento chirurgico potrebbe risolvere la questione.


4) Dato che pratico meditazione con respirazione profonda vorrei sapere se la respirazione diaframmatica puó essere dannosa.


5) l'ernia può ingrandirsi col tempo?


Vi ringrazio in anticipo per ogni suggerimento che vorrete darmi.
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,2k 208
L' ernia dovrebbe essere piccola, dal momento che non è stata segnalata nella descrizione dell ' esame, ma solo nelle conclusioni. Quindi è stata notata solo in retroversione. Da sola non passerà, ma certo non c' è una indicazione chirurgica. E non sia così pessimista con quella " dieta che dovrò seguire a vita ". Un caffè la mattina è più che lecito e anche la fettina di torta. Lei è giovane e non è possibile prevedere come evolverà nel tempo, ma non ci pensi. E buona meditazione.

Prof. alberto tittobello

Tutto su dieta e benessere: educazione alimentare, buone e cattive abitudini, alimenti e integratori, diete per dimagrire, stare meglio e vivere più a lungo.

Leggi tutto

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa