Sensazione di corpo estraneo in gola / risultati gastroscopia

Buongiorno,
ho 36 anni e da ormai un anno ho una sensazione di corpo estraneo in gola a sinistra che si presenta saltuariamente dopo i pasti ed è veramente fastidiosa.
Dopo cure con antinfiammatori, antibiotici prescritte del medico di base mi sono rivolto all'otorino che mi ha diagnosticato reflusso e prescritto pantoprazolo per 3 mesi senza risultati.
In seguito ho effettuato test helicobacter che è risultato positivo, cura con pylera che lo ha debellato.
Non avendo riscontri positivi dalle cure ho effettuato gastroscopia con biopsia con questi risultati:
- Esofago normocanalizzato privo di alterazioni di rilievo.
Cardias in sede con Linea Z regolare posta a 44 cm dall'arcata dentaria con impronta dei pilastri diaframmatici coincidente con la giunzione esofago-gastrica.
Stomaco normoconformato con pliche corpo-fundiche normorilevate e ben distensibili e contenente normale quantità di succo limpido, in retroversione si osserva regolare continenza cardiale; fondo, corpo ed antro rivestiti da mucosa diffusamente iperemica senza evidenza di lesioni circoscritte; biopsie random in antro-angulus (A) e corpo-fondo (B).
Piloro regolare e ben valicabile.
Duodeno con camera bulbare regolare, a livello della seconda porzione duodenale le pliche appaiono normorilevate e normorappresentate.

Mentre per le biopsie i risultati sono stati:
- Mucosa gastrica di tipo antrale con flogosi cronica (grado moderato), iperplasia rigenerativa, focale metaplasia intestinale completa, atrofia ghiandolare (grado lieve, score 1) e aggregati linfoidi follicolari.
Negativa la ricerca per Helicobacter pylori.

- Mucosa gastrica di tipo fundico con flogosi cronica (grado lieve), microcisti ghiandolari e aggregati linfoidi follicolari.
Negativa la ricerca per Helicobater pylori.


Ora ho iniziato nuovamente una cura con peptazol 40 mg per un mese che ridurro a 20 mg per ulteriori 20 mg.

Volevo capire se c'è una soluzione a questo problema che è veramente fastidioso e se i risultati della biopsie sono da tenere in considerazione.


Grazie
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,7k 616 346
Visti gli accertamenti se dipende dal reflusso come è verosimile con una adeguata terapia dovrebbe scomparire, in caso contrario potrebbe essere utile una rivalutazione otorinolaringoiatrica.Prego

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa