Reflusso: quale cura?

Gentile dottore, due anni fa ho avuto, per la prima volta in vita mia, a 47 anni, un episodio di reflusso che poi mi è passato seguendo una terapia con pantoprazolo per 2 mesi (un mese 40 mg e un mese 20 mg).

Io ho sempre mangiato correttamente: non troppo grasso, poca carne, no fritti, no cioccolato, caffè 2 al giorno, poco alcool.
Da quando mi è venuto il reflusso sono stata ancora più attenta, e in questi ultimi due anni non ho avuto più niente, tranne un occasionale bruciore se per caso mangiavo un po' più del solito fuori casa.

Ora da due settimane avverto bruciore alla bocca dello stomaco e un leggero bruciore retrosternale e mi capita quando ho fame oppure nei minuti successivi al pasto.
Dopodiché passa, anche se mi rimane un sapore amaro in bocca.

Con il mio medico abbiamo deciso di provare a fare una terapia con Gaviscon Advance per una decina di giorni, e sono a metà della cura. Appena dopo mangiato mi viene un pochino di bruciore che poi passa, e dopo un po' ancora prendo il Gaviscon.

La mia domanda è: se non dovesse passare con questo farmaco, devo per forza prendere un inibitore di pompa protonica o posso sperare che passi da solo?

Come mai sono stata bene due anni e adesso mi si ripresenta il problema?
Non è successo niente di particolarmente stressante negli ultimi periodi, anzi!, e non ho mangiato male.
Può essere il cambio di stagione?

Bisogna indagare sulla causa scatenante del reflusso facendo altri esami oppure no?

Grazie.
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Alla prima domanda rispondo che non c' è nulla di male a ripetere lo stesso schema che fece effetto anni fa. Il perché certi disturbi ritornano, è difficile da capire. Non credo che - almeno per ora - serva eseguire esami invasivi.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore. Il reflusso è passato con solo la cura di Gaviscon, ovviamente stando attenta a ciò che mangio (ma io già normalmente non mangio fritti, non bevo bevande gassate se non occasionalmente, non mangio molta carne e non mangio cioccolato).
[#3]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Allora va bene così.

Prof. alberto tittobello

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio