Problema Cardiaco?

Salve, mi chiamo Jamila, ho 23 anni e non ho una vera familiarità per patologie cardiache.
Solo una nonna che ha avuto uno scompenso cardiaco ad 85 anni.
Sono afroamericana, nata in Italia.
Espongo il problema:
Tutto inizia il giorno 14 Febbraio: Nausea, affaticamento, brividi, sudorazione fredda, malessere generale, stanchezza, confusione, mal di stomaco con irradiazione tra le scapole, dolore alla mandibola.

Il giorno dopo mi presento in pronto soccorso pensando si tratti di sintomi di infarto o di problema cardiaco, dopo aver letto che è la sintomatologia che presentano le donne.

Mi sottopongono ad ECG ed Ecografia addominale.
Entrambi risultati negativi per patologie.
Diagnosi: Reflusso Gastroesofageo.
Vado a casa, dopo qualche ora passa tutto e torno alla mia vita normale.

Lunedì 29 Marzo: Dopo cena avverto forti dolori al seno sinistro, mancanza di respiro e oppressione al petto, anche di notte, dormendo.
Il giorno dopo, Martedì 30, cioè ieri, di nuovo: Nausea, affaticamento, brividi, sudorazione fredda, malessere generale, stanchezza, confusione, mal di stomaco, sensazione profusa di calore interno al petto e alla schiena, oppressione e respirazione superficiale.
Il tutto dura due ore, per poi lasciare un’oppressione modesta al petto che passa dopo aver assunto un ansiolitico prescritto dal curante.

Stasera 31 Marzo: Sensazione di morsa al centro del petto, fatica a respirare, senso d’ansia, nausea, stanchezza.
Sensazione di star di nuovo per avere quel malessere.

Nell’anno 2019 in seguito a forti dolori al torace, Extrasistole, avevo fatto ECG ed Ecocolor Doppler (Ditemi voi se da ripetere) Dalla quale non era risultato niente di particolare, una minima insufficienza liquidata da un cardiologo, dicendomi che non era assolutamente niente.
Io tutt’ora avverto una morsa al petto che però era passata dopo aver assunto ancora ansiolitico oggi pomeriggio.
Ma la nausea quando arriva, mi lascia sempre quel malessere.
Sudorazione fredda al petto.

All’ospedale avevo eseguito anche tampone per Covid-19, negativo.

Ormai mi metto le mani nei capelli, non so più che cosa pensare.
Ho paura, lo ammetto.
Che siano segnali che qualcosa non funzioni con il mio cuore.
Ho eseguito esami del sangue:
Emocromo Completo, senza alcun asterisco.

Troponine normali.

Colesterolo e Trigliceridi Normali.

VES leggermente alta, ma mi è stato detto che è aspecifico in quanto avevo fumato.

Proteina C Reattiva normale.

Preciso solo che dall’ecografia addominale si è rilevato solo un fegato con lieve-moderata steatosi epatica.

Io non sono una persona molto ansiosa, ma in questi mesi sono sottoposta ad un periodo molto stressante.
Una persona cara ha un problema di salute e non saprò nulla per almeno un mese.
Un amico è risultato positivo all’HIV, io mi sento inutile.

In questo momento non riesco a pensare si tratti di semplice ansia, quando mi manca l’aria e sento il petto caldo e umido.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
PAionono somatizzazioni ansiose.
Cetrtamente NON sintomi cardiaci

Si tranquillizzi

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo, la ringrazio dottore.
Si, sto cercando di tranquillizzarmi, ma anche stamattina mi sono svegliata subito con una forte nausea. Vorrei indagare di più su quel problema che rilevano al fegato, anche perché non capisco da dove derivi, posso contare sulle dita tutti i bicchieri di alcolici che ho bevuto in vita mia.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
Ne parli con i Colleghi GAstroenterologi qui sul sito

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ho fatto la domanda in Gastroenterologia, la ringrazio ancora :)
[#5]
dopo
Utente
Utente
Mi perdoni, a costo di sembrare paranoica, ma da stamattina ho un dolore molto strano alla coscia sinistra anteriormente che va e viene, quando viene è molto forte e prende solo quella parte, ma prima si è leggermente irradiato al centro del petto spostato verso il seno a sinistra. Nonostante io abbia preso una bustina di Oki il dolore alla gamba intermittente non scompare. So solo che nel momento in cui fa male, con la digitopressione aumenta. Dato che il disagio è avvertito a sinistra, cosa che non mi è mai capitata, potrebbe essere un disturbo correlato al cuore o semplicemente muscolare?
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
"So solo che nel momento in cui fa male, con la digitopressione aumenta....."

Lei deve curare lansia... e bene.

Altrimenti pendsera' di avere bisogno di un "cosciologo" visto che il dolore insorge dalla coscia.

Con queso la saluto

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#7]
dopo
Utente
Utente
Ma non ho mai sofferto d’ansia, sono semplicemente stressata per il brutto periodo, non sono mai stata una persona ansiosa..

Buona giornata!
[#8]
dopo
Utente
Utente
Come le dicevo, non soffro d’ansia. Eppure eccomi qui, a scriverle di notte perché mi sto spaventando seriamente. Avverto un forte peso sul petto, a destra, come se ci fosse qualcuno seduto sopra, e all’interno delle palpitazioni strane, respiro debole, necessità di respirare ma avere il respiro corto, dolore alla mandibola a destra, dolore alla schiena e spalla a sinistra. Un affaticamento generale, non molto pesante. Peso al centro della parte dorsale della schiena e forti fitte pungenti in quella zona. Io mi chiedo cosa sia. Sono consapevole di soffrire di reflusso gastroesofageo, ma non credo sia questo a recarmi tutti questi sintomi.
[#9]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
sono dolori extracardiaci , probabilmente muscolari o gastroesofagei

si tranquillizzi

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio, dottore. Ma anche la debolezza può dipendere da cause extracardiache? Oggi ero al supermercato e mi sentivo molto debole, mi mancavano le forze. Respiro bene ora ma mi sento addosso una stanchezza molto forte. Ho misurato la pressione in farmacia 111/78 BPM 119, mi hanno detto che ero un po’ agitata ma la pressione andava bene. Io però continuo a sentirmi debole.
[#11]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
penso che lei soffra dimattacchi di panico che vadano affrontati e curati da uno specialista

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#12]
dopo
Utente
Utente
Attacchi di panico? E lo specialista non li cura con medicinali?
Volevo chiederle una cosa dottore.. Ho dolore ad un dente e ho preso un Oki a distanza di due ore dall’altro o forse meno... potrei avere un infarto per questo?

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa