Utente 226XXX
Gentilissimi dottori vi scrivo in merito ad un problema che ormai non riesco a togliermi dalla testa e che credetemi mi sta rendendo la cita un inferno.Forse perché non riesco mai a trovare risposte razionali,numeri,che mi auguro oggi qualcuno di voi possa darmi.Sro brevissimo.Ho 38 anni e fino ad 1 anno fa conducevo una Vita splendida,piena di interessi,voglia di fare,mi sono sposato....insomma era tutto perfetto.Poi un attacco di panico ha cambiato tutto.Da li sono caduto in una forma importante di depressione.Tutte le passioni si sono piano piano perse per strada,addirittura a volte anche lavarsi ,farsi la barba,insomma le cose normali e piu semplici della vita sono le vedo senza senso.Ma veniamo al punto che mi interessa che e quello della genetica: i miei genitori sono sanissimi come pesci,la depressione e' l'ultima malattia che si potrebbe associare a loro,come del resto anche a me prima che mi venisse.Il mio tormento parte dal fatto che ho avuto un nonnomaternoin famiglia che all'età di 77 anni si ammalo di depressione,io ero piccolo non ricordo ma credo depressione maggiore da come me ne parla mia mamma.Dopo circa 1 anno si suicido' con il gas.Ora io,che prima non avevo mai pensato a lui ed al suo gesto come una cosa collegata a me ,invece adesso vivo con questa specie di ossessione.Perché ho tutta la voglia di provare a guarire ma la mia domanda e:la genetica me lo permette??Io vorrei verità da parte vostra,non dolci bugie perché credetemi non mi servono.Lo so che ci sono varie correnti di pensiero su questi argomenti legati alla genetica e quindi all ereditarietà nella depressione ma coi esperti in materia avrete anche solo dei numeri,delle percentuali per far capire ad una persona che si trova nella mia situazione quanto possa aver in effetti ereditato da un nonno materno.Oltrettutto la cosa inquietante e' che anche fisicamente sono molto simile a lui,tratti del viso,calvizia identica,ecc...insomma...per favore spiegatemi un po' meglio in termini numerici quanto io posso aver dentro di me di mio nonno e di conseguenza aver ereditato una buona parte della sua depressione.Grazie infinitamente e anticipatamente per le vostre risposte che sono sicuro non tarderanno ad arrivare.Grazie ancora e scusate il disturbo,Riccardo

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho spiegato su

https://www.medicitalia.it/consulti/Genetica-medica/305703/La-depressione-e-un-figlio

perchè non Le risponde nessuno
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com