Utente 154XXX
Gentili dottori ho scritto già in passato riguardo a mia nonna malata di demenza senile ormai da qualche anno.Giusto due mesi fa ha avuto un t.i.a. e dopo il quale il quadro clinico è precipitato improvvisamente.Non vuole mangiare più.Gli fa male la pancia e soprattutto gli è uscita una ghiandola enorme all'altezza della mandibola.Nei giorni precedenti ha sofferto molto con la lingua che si era fatta molto rossa.Adesso deglutisce a fatica persino l'acqua.Il medico di base ha detto che potrebbe essere una ghiandola salivare o addirittura un tumore.Bisognerebbe fargli un'ecografia ma visto le condizioni in cui si trova mia nonna è impossibbile portarla all'ospedale.Ho letto che molti malati di demenza senile alla fine muoiono per cause inerenti qualche infezione.Una ghiandola così enorme potrebbe essere causa di infezione? Inoltre da ieri sera vuole il ventaglio per soffiarsi e oltretutto ha un respiro irregolare con il cuore che accelera e decellera.Parla con più fatica.Dottori vi chiedo questo in base alla vostra esperienza: mia nonna potrebbe morire da un momento all'altro oppure è un'ulteriore fase finale della malattia? Questa mancanza di respiro potrebbe essere la ghiandola che gli ostruisce le vie respiratorie o è proprio il cuore? Vi ringrazio molto.

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
c'è ovviamente tanto da fare ed arrendersi, non è la cosa migliore. Il problema di sua nonna, ovviamente tenderà a peggiorare con il tempo, e questo è dovuto all'avanzare dell'età in una persona già con dei problemi.Non posso dirle cosa sia quella "ghiandola enorme" (linfonodo reattivo,ostruzione da concrezioni del dotto di Stenone della paratiroide...),ma posso dirle che vi sono innumerevoli approcci terapeutici per aiutare sua nonna.Innanzi tutto sarebbe opportuno farle un prelievo ematico: anemia ferrocarenziale? Disvitaminosi? La lingua rossa (glossite probabilmente), potrebbe essere dovuta a queste cause. L'inappetenza potrebbe essere dovuta ad una ridotta salivazione con successiva difficoltà alla deglutizione, a problemi ferrocarenziali con anemia, a concomitante depressione "reattiva".Le consiglierei di sottoporla ad una visita geriatrica, magari mostrando al collega le analisi già eseguite,così per indirizzarlo un pò meglio.
Rimango a sua disposizione.
Cordialmente.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#2] dopo  
Utente 154XXX

Gentile dottor Pascucci innanzitutto la ringrazio per la risposta.Purtroppo mia nonna è morta stanotte alle 2.Con tutta probabilità dato che non mangiava ormai da un paio di settimane (oltretutto le vene non ricevevano nemmeno i lavaggi) il cuore è andato in sofferenza e a un certo punto ha ceduto.Le invio i miei più cordiali saluti e la ringrazio comunque per i suoi consigli.

[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Mi dispiace molto.
Le invio i mei più cordiali saluti.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it