Utente 811XXX
Gentili Geriatri, ho un problema che mi preoccupa parecchio. Ho 70 anni e fino ad un infarto con by-pass di un mese fa, stavo piuttosto bene. Adesso vedremo come andrà la riabilitazione.
Ho però un quesito serio: alla mia età, circa, si è ancora definiti "giovani" oggigiorno. (magari...).
Ma giovani non siamo e dal punto di vista medico abbiamo un'infinità crescente di problemi: prostate, diabeti, artrosi, intestini, cuore-polmoni ecc.
Voi vi definite geriatri, ma dubito che prendiate in carico un paziente ad esempio della mia età, perfettamente autosufficiente, ma afflitto da varie patologie non gravi legate all'età.. L'esperienza mi dice che concentrate la Vostra attività solo sui VERI vecchioni malandati, Alzheimer, Basedow, Glaucoma e così via, signori 80 e 90 enni. mentre noi "giovani" anziché avere UN solo medico esperto di patologie dell'età matura che ci cura, veniamo sballottati come al solito tra decine di specialisti, che però Geriatri NON sono e spesso vedono con poco interesse pazienti più vecchi di loro di venti o trent'anni. Ad esempio io ho gonartrosi (ortopedico) emorroidi (proctologo) adesso postumi d BPAC (cardiologo) sarcopenia (fisiatra) rischio di glaucoma (oculista) problemi ai denti (odontoiatra) e per fortuna nient'altro (per ora).
Devo passare la vita a rincorrere otto o dieci specialisti, senza che mai si raggiunga una SINTESI del paziente, che dovrebbe comprendere anche aspetti psicologici e forse psichiatrici.
Ma Voi che se siete Geriatri Specialisti, dovreste occuparvi di TUTTE le patologie dei vecchi come io auspicherei. Cioè io vengo da UNO di voi per tutto?
Il Geriatra dovrebbe essere l'unico specialista di TUTTE le malattie dell'anziano.
E' cosi?
MMMHHH Ne dubito.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Senz'altro il suo dubbio è condivisibile ma forse ha sbagliato sito perchè questo non prevede

https://www.medicitalia.it/02it/guida-consulti.asp

discussioni su temi generici o per soddisfare curiosità personali.

Dovrebbe scrivere al sito del Ministero della Sanità
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 811XXX

L'arroganza della sua risposta lascia senza fiato.
Dubito che i concetti di paziente e di medico Le siano sufficientemente chiari.
Curiosità personale? Ma chi crede di essere per dare lezioni gratuite.?
Speriamo che qualche Suo collega più umano risponda a tono, oppure meglio nessuno.
Si vergogni.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Lasci perdere le lezioni di stile e di vita e legga invece quanto Le ho scritto.

Le ho allegato le nostre linee guida

https://www.medicitalia.it/02it/guida-consulti.asp

e le ribadisco che ha sbagliato sito cui indirizzare le sue considerazioni come invece hanno ben compreso tutti gli altri utenti.

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 811XXX

Eppure...Mi sembra incredibile che non esista un approccio integrato ai problemi geriatrici. Ho sentito parlare anche di geragogia.

Orbene, se io ho postumi di by-pass coronarico associati ad astenia e conseguente mobilità difficoltosa.
Inoltre problemi visivi di origine vascolare, probabilmente legate all'accadimento di un infarto e probabile leggera cataratta.
Grave insonnia secondaria.
Problemi di alvo dovuti alle terapie antibiotiche della permanenza in unità di terapia intensiva.
Necessità di rieducazione motoria compatibile con la situazione cardiovascolare, e contenimento della sarcopenia con sviluppo muscolare.
Conseguenze dermatologiche dell'uso di farmaci ospedalieri durante la degenza.
Depressione.

Tutto questo non può essere gestito da un solo specialista geriatra (avendo io 71 anni)?. Ma allora.esiste veramente una specialità FORMALE in geriatria? Quanti anni richiede? Dove viene rilasciata l'abilitazione?
E di Cosa si occupa, se non delle malattie degli anziani?
Questo è un argomento generico? Nossignori, è un argomento generale, parola ben diversa e con implicazioni assolutamente differenti.

Se poi non ne avete voglia, e volete limitarvi all'Alzheimer o all'osteoporosi, beh usate una definizione meno omnicomprensiva e pomposa della vostra presunta attività.

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
D'accordissimo e spero che un geriatra Le risponda.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 811XXX

Domande troppo difficili per un normale geriatra, evidentemente...

[#7] dopo  
Dr. Salvatore Bartolotta

24% attività
0% attualità
12% socialità
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile utente Lei ha perfettamente ragione.

Nel Suo caso , come in molti altri, esiste la fortissima esigenza di un ' approccio integrato che comprenda anche e sopratutto la sfera neuro-psichiatrica.

Purtroppo non tutti colleghi gestiscono il paziente globalmente ma continuano a rivolgersi a una pletora di specialisti.

Ciò disorienta il paziente, peggiora la qualità delle cure e spesso è causa di interazioni e pesanti effetti collaterali da farmaci.

Il Geriatra dovrebbe essere perfettamente in grado di gestire tutte le patologie da cui Lei è effetto evitandole i pellegrinaggi e armonizzando cure e terapie in un quadro globale .

A onor del vero bisogna precisare che spesso sono gli stessi pazienti a non valorizzare la figura del geriatra.




Dr. Salvatore Bartolotta

[#8] dopo  
Utente 811XXX

Grazie molte Dott. Bartolotta.
Per la verità mi sono "accorto" solo recentemente di essere anziano, e non ho ancora visto un vero Geriatra.
Penso sia giunto il momento.
Purtroppo la Sicilia per me è lontana, me la caverò in Lombardia.
Con cordialissimi saluti ed incoraggiamenti.

[#9] dopo  
Dr. Salvatore Bartolotta

24% attività
0% attualità
12% socialità
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Io non uso la parola "anziano" , preferisco usare il termine " diversamente giovane"

tanti auguri
Dr. Salvatore Bartolotta