Utente
gentili dottori, ho 34 anni e due gravidanze alle spalle, una andata a buon fine nel 2003 e una interrottasi purtroppo all'ottava settimana con isterosuzione a gennaio 2006.(sembra che sia iniziata come gravidanza gemellare, poi una delle due cavità si è chiusa). premetto che la prima gravidanza è arrivata dopo due anni e mezzo di tentativi non mirati, in quanto io e mio marito vivevamo in due città diverse e ci vedevamo un giorno a settimana. inoltre non sapevo nulla di periodo fertile, muco, ecc. tramite internet ho scoperto il computer persona e alla fine del primo mese di utilizzo sono rimasta incinta. la seconda gravidanza invece è arrivata al terzo mese di tentativi, due mesi dopo aver smesso di allattare.
l'aborto vissuto l'anno scorso mi ha turbata molto e ha generato in me un fortissimo stress, sfociato anche in macchie in viso e perdita di capelli. pensavo di riprovare subito, ma il ciclo è rimasto sballato per sette mesi, vedendo il primo ciclo regolare solo a luglio. da allora monitoro l'ovulazione con muco, stick e temperatura basale. a ottobre, in occasione del pap test e visita annuale, la ginecologa, saputo dell'irregolarità dei precedenti mesi, mi ha prescritto dei dosaggi ormonali. non volevo più farli in quanto ero tornata perfettamente normale, poi li ho effettuati in quarta giornata del ciclo e sono risultati nella norma tranne l'fsh, 10.2. leggendo su internet sono rimasta sbalordita. si parla di riserva ovarica, qualcuno scrive che l'ormone è altalenante per cui andrebbe dosato per più mesi. qualcuno dice anche che nel caso si abbiano ovulazioni anticipate (io ovulo sempre in 10/11 giornata) bisognerebbe dosarlo in prima/seconda giornata. insomma, ho fatto una gran confusione. i miei cicli sono regolarissimi e sempre ovulatori (il grafico della temperatura basale ha un chiaro andamento bifasico)e la fase luteale è di 13 giorni.
volevo chiedervi:
-un dosaggio di 10.2 in quarta giornata è comunque alto anche se ovulo in 10/11 giornata?
-l'fsh alto può dipendere dallo stress?
-un concepimento naturale, ipotizzando che il valore fosse più o meno costante tutti i mesi, sarebbe possibile?
-è sempre vero che l'ovulazione con fsh alto dà origine sempre ad ovuli di scarsa qualità?
-secondo voi l'aborto di gennaio 2006 può essere correlato con l'fsh alto?
-è possibile che dopo due gravidanza la situazione sia precipitata così in fretta?
-avendo due fibroadenomi al seno potrei comunque tentare delle terapie ormonali?
-in sincerità, cosa mi consigliereste? vorremmo dare un fratellino al nostro bimbo, ma l'idea di cominciare il percorso della pma mi spaventa un po'.
vi ringrazio dell'attenzione che vorrete dedicarmi e vi saluto!!!

[#1]  
Prof. Vito Salvatore Zurzolo

24% attività
20% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Gentile Signora. Capisco la confusione che ha riguardo a questo argomento. Purtroppo le notizie che si ottengono dalla rete non sono sempre positive, ma ingenerano spesso confusione. Comunque non si preoccupi. Se i suoi cicli sono ovulatori (potrebbe effettuare anche un monitoraggio ecografico follicolare oltre a quello ormonale) e l'esame del seme del partner è normale, prima o poi la gravidanza ci sarà e non avrà nessun effetto negativo il valore dell'FSH.
Se la gravidanza invece non si verifica per i prossimi 4 o 5 mesi bisogna che lei entri in un programma di PMA.
Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente
dottore, la ringrazio per la risposta. questo vuol dire che non necessariamente gli ovuli in chi ha fsh alto sono di scarsa qualità? è possibile comunque avere buone ovulazioni?

[#3]  
Prof. Vito Salvatore Zurzolo

24% attività
20% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Si, esatto. Provi ad avere una gravidanza magari con l'aiuto di "Persona". Auguri!

[#4] dopo  
Utente
gentili dottori, volevo aggiungere una domanda che forse è banale ma mi chiarirebbe ancora di più le idee. l'fsh di quanto si alza ogni giorno? per fare un esempio, chi ha 5 in terza giornata come lo ha in seconda, in quarta e in quinta giornata? il rialzo varia da una donna all'altra nel caso che una ovuli il 14/15 giorno e l'altra in 10/11 giornata?

[#5]  
Prof. Vito Salvatore Zurzolo

24% attività
20% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Cara Signora. Il mio consiglio è di non pensare più all' FSH. Le variazioni giornaliere sono molto differenti da donna a donna e da ciclo a ciclo, per cui una volta stabilito che si trovano nel range di normalità ad esempio al 3° e al 5° giorno, il resto ha poca importanza. Cordiali saluti.