Utente
Buongiorno , il mio problema e' che da piu' di 1 anno mi si crea un taglio nella pelle della forchetta della vagina .Questo succede subito all'inizio della penetrazione .Questo taglio si rimargina nel giro di 4-5 giorni .Ho provato a stare quasi 2 mesi senza avere rapporti provando 3 tipi di creme ( consigliate dal ginecologo ) VEA LIPOGEL ,COLPOTROPHINE e FITOSTIMOLINE , ma nulla , nel momento della penetrazione sento dei fortissimi bruciori , e la pelle si e' gia' lacerata .Ho smesso da 1 anno di prendere la pillola (LOETTE ) pensando che poteva essere lei a provocare secchezza , invece non e' cambiato nulla , il problema rimane.Faccio sempre annualmente la visita di controllo con PAP TEST ed e' tutto regolare . Potrebbe essere qualche carenza di vitamina che non rende piu'la pelle elastica ? Ho 44 anni e so che purtroppo con il calo degli ormoni possono cominciare problemi come la secchezza vaginale e la pelle non piu' elastica come prima , pero' non sono in menopausa .
Giornalmente continuo ad usare lo stesso FITOSTIMOLINE .
Non so se devo rivolgermi a qualche reparto ospedaliero specializzato per questo tipo di problema , avete per piacere qualche consiglio da darmi ?
Vi ringrazio molto per la vostra gentile attenzione in merito e spero di ricevere vostre notizie .
Cari Saluti

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prima di procedere a terapie di vario tipo,potrebbe essere utile valutare bene la lesione con una VULVOSCOPIA.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto per la sua veloce risposta , seguiro' il suo consiglio !!!!
GRAZIE !!!!

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente

CARI SALUTI anche a LEI !!!!!!!!....e GRAZIE ancora !!!!
Le faro' sapere come evolvera' il mio problema.........sperando di risolverlo !!!!!!
Saluti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
OK ATTENDO!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
GRAZIE , Lei e' molto gentile !!!!!
A PRESTO !!!!!!!

[#7]  
Dr. Vincenzo Petrosino

28% attività
8% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2001
Lesioni del genere devono essere ben tipizzate prima di effettuare terapie sintomatiche.Pertanto si rivolga presso qualche reparto di oncologia ginecologica o anche ginecologia.
Dott.Vincenzo Petrosino

[#8]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per questo motivo,sottolineavo l'utilità di sottoporsi ad una VULVOSCOPIA ed eventuale BIOPSIA.
Questo come ulteriore precisazione alla mia risposta del 25 agosto.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente
GRAZIE 1000 , terro' presente i vostri consigli !!!!!
Cari Saluti

[#10]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
SALUTI!!!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI