Lesioni vulvari esterne

Buonasera, vi scrivo qui perchè sono stata da due specialisti senza ottenere risultati.

Vi spiego la mia situazione: quest'anno ho avuto la terribile idea di effettuare delle sedute di depilazione laser nella zona intima.
La prima seduta non mi ha dato problemi, dopo la seconda (per questo collego il problema a questa cosa), hanno cominciato a comparire delle lesioni esterne nella zona vulvare, come delle ferite da sfregamento.

Mi sono già fatta visitare, mi è stato confermato che non sono delle lesioni non herpes o similari e che interessano solamente l'esterno.
Mi è stato detto che non posso farci nulla a parte mettere delle creme emolienti di una nota marca (che non impediscono alle lesioni di insorgere nè le alleviano).

Questo problema però mi sta risultando particolarmente pesante perchè sta iniziando ad accadere molto sovente (non so se acuito dal freddo o dallo stress) e non sò veramente piu cosa fare.
Continuerò ad avere problemi in continuazione a vita o c'è qualcosa che posso fare almeno per alleviare il problema?
Non uso già piu salvaslip, uso solamente intimo in cotone, mi lavo il giusto utilizzando solamente acqua.


Grazie
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 43.4k 1.4k 190
E' importante farsi controllare da un Collega che si interessi di patologia vulvare come il sottoscritto, per escludere la presenza di dermatosi vulvari :lichen sclerosus vulvare, lichen simplex chronicus (dermatite atopica) frequente in soggetti che sviluppano malattie quali asma allergica , rinocongiuntivite allergica, e in ultimo il LICHEN PLANUS VULVARE .
Se si attua un corretto inquadramento della eventuale dermatosi vulvare o di una vulvite irritativa , si risolveranno i problemi con terapie adeguate
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Vulvodinia

La vulvodinia è una patologie che colpisce la vulva, si manifesta con costante bruciore, secchezza e sintomi dolorosi che compromettono la vita sessuale.

Leggi tutto