Utente
Gentili medici,
avrei bisogno un vostro parere in merito a un problema che si sta verificando da 17 giorni circa.
Mi sono iniziate le mestruazioni (sempre che di esse si tratti) da sedici giorni in maniera piuttosto strana ( il tutto è iniziato il 29° giorno del ciclo, il 20 di Marzo): piccole macchie di colore rosso vivo anticipate da dolori all’ovaio destro per alcune ore, dolore alla gamba destra e al rene, poi dopo sei giorni inizia il flusso vero e proprio che continua tutt’ora seppur in maniera ridotta, ma stabile. Il ginecologo mi prescrive dei dosaggi ormonali che risultano tutti nella norma a parte quelli del FT3 che sono però poco superiori alla media. Mi visita dopo tre giorni e mi dice che potrebbe trattarsi o di ciclo anovulatorio oppure di aborto ovulare. Mi dice di effettuare un test di gravidanza, se fosse positivo, di recarmi nuovamente da lei per accordarci sul raschiamento da effettuare.Faccio il test che risulta positivo. Ora mi chiedo, fino a martedì prossimo non posso tornare dalla ginecologa come concordato in precedenza per via delle vacanze pasquali, è pericoloso aspettare ancora prima di fare il raschiamento? Temo possibili infezioni, come ad esempio la setticemia. E’ possibile aver avuto durante queste perdite dovute a un possibile aborto anche la mestruazione?

Vi ringrazio anticipatamente per la vostra attenzione.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dopo un aborto spontaneo è possibile evitare il "raschiamento" se ecograficamente non si evidenzia materiale embrio-fetale all'interno della cavità uterina,e non si manifestano emorragie.
La positività del test regredisce lentamente.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente per la sua tempestività nel rispondere come al solito Dr. Blasi.
Quindi dovrei fare un ecografia prima di procedere al raschiamento? Non sono molto sicura su come procedere,vorrei evitare se possibile l'intervento. Non so se le perdite, che ad oggi non sono abbondanti e di color rosso scuro, possono considerarsi un emorragia.

La ringrazio nuovamente per la sua disponibiltà.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'ecografia potrebbe essere utile per evitare un intervento!
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Il ginecologo mi ha fatto fare un ulteriore esame, quello sul BHCG dicendomi che, se il valore fosse stato alto avrei dovuto effettuare il raschiamento, se basso invece avrei potuto evitarlo.
Il referto mi dà un valore di BHCG di 131 ed è ovviamente presente l'asterisco a fianco.
Ora non so davvero cosa fare...

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
NON COMMENTO!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
In che senso dottore?
No, per favore mi dica la sua opinione, anche perchè se sto scrivendo qui è perchè ho bisogno di un vostro parere in merito dato che io non sono un medico e trovo giusto sentire diversi pareri per poi eventualmente procedere in un altro modo.Inoltre il suo commento non mi tranquilizza affatto!

Comunque l'aggiorno sulla situazione,se vorrà continuare a darmi un suo parere gliene sarò molto grata.
Ad oggi le perdite sono cessate. Ieri ho parlato col mio ginecologo il quale, una volta visto il valore di bhcg, che ripeto era di 131, mi ha detto che non dovevo effettuare il raschiamento perchè stava scendendo da solo. Ora dovrei aspettare che torni il mio ciclo suppongo... Lei cosa ne pensa?


la ringrazio.

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ecco sono d'accordo nel non effettuare il raschiamento!!
Il mio "no comment" non doveva andare in contrasto con il COLLEGA!
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
Mi scuso per aver frainteso il suo commento, ma si sa su internet a volte capita.

Necessito ancora di un suo parere in quanto oggi, dopo tre giorni in cui non ho avuto più nessuna perdita, ho ricominciato a perdere sangue. Può essere l'inizio del nuovo ciclo mestruale secondo lei? In questi tre giorni ho avuto seno dolente e oggi mal di testa. Inoltre secondo i miei conti, fatti a partire dall'inizio delle perdite di aborto, oggi sarebbe il 23 giorno di ciclo, sempre che di ciclo si trattino queste perdite.

La ringrazio nuovamente per la sua disponibilità e mi scuso ancora per il fraintendimento.

Cordialmente.

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe trattarsi di un flusso mestruale.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente
La ringrazio tanto. Ora sono più tranquilla.

saluti.