Utente
A GENNAIO 2009 MI FU DIAGNOSTICATA UNA CIN 1 CON RELATIVA BIOPSIA. SUCCESSICAMENTE TUTTO E' RIENTRATO. HO FATTO IL 13 MARZO PAP TEST CON VISITA CON RISULTATO NEGATIVO PER LESIONI E, INOLTRE, IL MEDICO MI HA DETTO CHE SONO IN MENOPAUSA, MA IERI HO TROVATO DELLE MACCHIE DI SANGUE VIVO CON DOLORI ALL'ADDOME. ORA SONO PREOCCUPATA E NON SO COSA FARE. FACCIO PRESENTE CHE IL GIORNO PRIMA HO AVUTO RAPPORTI SESSUALI. DEVO RITORNARE A FARE UNA VISITA CON RELATIVI ESAMI? GRAZIE

[#1]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
la perdita ematica anche minima in menopausa deve essere considerata attentamente. Dovrebbe eseguire un'ecografia transvaginale e, se presente un endometrio ispessito (superiore a 4mm), eseguire un'isteroscopia. Peraltro le perdite potrebbero essere dovute ai rapporti in caso di secchezza vaginale o spotting dal collo dell'utero
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore La ringrazio per la sollecita risposta, ma volevo aggiungere alcune cose: il 2 dicembre 2009 ultima mestruazione e dopo un mesetto inizio vampate molto brevi, a marzo controllo con tritest, ecografia e analisi del sangue e da questi esami mi è stato detto che ero in menopausa anche se stranamente perchè poco prima nulla lo faceva presagire. Dopo questo controllo le vampate sono scomparse ed iniziato una dolenzia al seno da premestruazione. Inoltre oggi dopo due giorni di macchie e dolori da mestruazioni sembra essere arrivato un vero e proprio mestruo. Cosa debbo pensare anche perchè essendo in cura con un professore riuscire ad avere un appuntamento non è semplice. La riungrazio sentitamente ma sono perplessa e direi anche spaventata.
Questo servizio mi è stato utile già nel passato e lo ritendo una grande e bella cosa. Un saluto e un ringraziamento per il Vostro aiuto.

[#3]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
In ogni caso un ripristimo del ciclo dopo circa 6 mesi deve essere considerato con prudenza, quindi e' consigliabile eseguire ecografia transvaginale ed eventuale isteroscopia
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente
Carissimo dott Sergio, questo sito è grandioso e voi ancor di più. Grazie. Comunque volevo dirle che ho eseguito l'ecografia e il medico mi ha detto che erano disurbi premenopausa. Ora dopo quasi tre mesi ho avuto un qualcosa di simile alle mestruaziomi, durate solo tre giorni e non abbondanti e non troppo chiare. Ho fatto i controlli degli ormoni e risulta che non sono ancora in menopausa. Debbo preoccuparmi? Anche perchè è agosto. Un caro saluto a tutti e sempre molte grazie.

[#5]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Non credo vi sia motivo di preoccupazione avendo fatto il controllo ecografico. Si tratta di una fase in cui il ciclo potrebbe ancora tornare periodicamente (premenopausa, appunto). Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"