Utente
Gentilissimi Dottori,

a settembre 2009, all’età di 42 anni, mi è stato rilevato un piccolo mioma appoggiato alla parete esterna dell’ovaio sx e un utero fibromatoso.

A dicembre 2009 ho cercato e avuto la prima gravidanza conclusasi a febbraio 2010 con un aborto ritenuto e un raschiamento.

A luglio 2010 ho fatto un’isteroscopia con ricerca di plasmacellule dalla quale è risultata una flogosi dell’endometrio curata con antibiotico, antinfiammatorio e cortisone.

Da giugno 2010, al 3° - 4° giorno del ciclo (ciclo regolare di circa 27 gg.) avverto i dolori tipici dell’approssimarsi del ciclo (dolori al basso ventre e nella parte inferiore della schiena, forti dolori alle ovaie e lievi dolori al seno) che si manifestano anche successivamente (ad es. 8°-18° giorno).

A novembre 2010 ho fatto le seguenti analisi:
3° giorno del ciclo:
17-beta Estradiolo 29,0 pg/ml
LH 19,2 mUI/ml
FSH 23,2 mUI/ml
Prolattina 19,5 ng/ml
Inibina B 22,2 pg/ml
Ab anti Ormone Mulleriano 6,9 pmol/l - 0,97 ng/ml
CA 125 13,2 U/ml
--------------------------
14° giorno del ciclo:
17-beta Estradiolo 82,0 pg/ml
LH 22,4 mUI/ml
FSH 10,3 mUI/ml
Progesterone 3,30 ng/ml

Domande:
1) FSH così alto al 3° giorno può essere influenzato da fortissimo stress psichico? Può essere utile ripeterlo al 3° giorno del prossimo ciclo?
2) Gli esami evidenziano uno stato di pre-menopausa?
3) Esiste la minima speranza di potere concepire naturalmente previa terapia farmacologica o da subito e preferibile ricorrere a metodi di fecondazione assistita? Quali?

Grazie.

[#1]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
gli esiti degli esami che mi riporta non sono molto promettenti. Come lei stessa si rende conto l'FSH è alto mentre l'AMH è al di sotto dei valori minimi. Questa situazione ormonolare deporrebbe per un esaurimento ovarico.
Ritengo però che prima di trarre conclusioni così delicate sia necessario ripetere gli stessi esami, sempre il 2° o 3° giornata del ciclo associando una ecografia ovarica per "conta dei follicoli antrali" .
Un cordiale saluto
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente
Gent.ma Dottoressa,

nel caso in cui la ripetizione degli stessi esami dovesse riconfermare il quadro sopra descritto, cosa potrei fare? Solo l'ovodonazione in un paese estero?

Cordiali saluti

[#3]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara signora,
l'ovodonazione è una possibile opzione, che però come lei credo sappia , è proibita dalla legge 40 e quindi non eseguibile in Italia. E' invece una tecnica lecita e chiaramente regolamentata in molti paesi europei dove si rivolgono le coppie italiane che fanno questa scelta.
Un cordiale saluto, a presto
Elisabetta Chelo
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#4]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara signora,
l'ovodonazione è una possibile opzione, che però come lei credo sappia , è proibita dalla legge 40 e quindi non eseguibile in Italia. E' invece una tecnica lecita e chiaramente regolamentata in molti paesi europei dove si rivolgono le coppie italiane che fanno questa scelta.
Un cordiale saluto, a presto
Elisabetta Chelo
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com