Utente
gentili dottori buon giorno, vi scrivo perchè ho un forte dubbio:sono nelle primissime settimane di gravidanza ultima mestruazione il 26/11/2010 con un ciclo di 30/32 gg,(premetto che ho effettuato un test di gravidanza a casa)ho immediatamente informato il mio ginecologo il quale mi ha detto di prendere subito delle compresse di Deltacortene da 5mg,oltre all'acidofollico. Il deltacortene perchè sono un soggetto allergico ed in gravidanza queste allergie si sviluppano sotto forma di forte prurito in tutto il corpo.Io ho 29 anni ed ho già un bel bambino di 7 anni,(cinque mesi fa ho subito la perdita del mio secondo genito,alla 39°settimana mi recai in ospedale per delle lievi contrazioni credendo di dover partorire il mio bellissimo bambino, sottoposta a visita risultava una dilatazione di 3 cm ma appena cercarono il battino cardiaco esso era assente..in poche parole il mio bambino e morto soffocato dentro di me..dall'autopsia non si e rilevato propio nulla, il bambino era sanissimo e normalissimo!! ancora oggi io mi chiedo il perchè della sua assenza...)Comunque la mia paura è: il deltacortene siamo propio sicuri che io possa prenderlo? non farà del male al mio bambino? vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte. Cordialmente saluto

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

in situazioni delicate come la sua è opportuno un inquadramento a tutto tondo, con una serie di esami che riguardano il versante immunologico e trombofilico, da eseguire sotto la supervisione di un centro che si occupa di gravidanze a rischio.

La competenza dei medici che gestiscono queste condizioni tutti i giorni sarà in grado di stabilire se la terapia è quella adatta a lei, guidandola verso un esito migliore della gravidanza.

Veda il sito www.ciaolapo.it, con il relativo forum.




Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente
gentile dottoressa la ringrazio infinitamente della risposta,conosco bene il sito ciaolapo,mi è anche stato di grande aiuto.So del centro di careggi a firenze ma dato che tutti gli esami che ho effettuato non si e rilevato nulla di particolare non so piu cm muovermi e certo però che questo figlio lo voglio come ho voluto gli altri due, ma ho anche tanta paura...

[#3]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Vista la sua storia, capisco la sua preoccupazione.
Proprio per questo è opportuno farsi seguire in centro specializzato in gravidanze a rischio.

cordiali saluti, spero che l'anno nuovo le porti solo cose belle!
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
Utente
la ringrazio tanto per l'augurio lo spero anch'io...andrò a fare un controllo senz'altro in quel centro,anche se ho qualche dubbio sul cosa andarci a fare ed anche timore per ciò che dovrei fare?..clinicamente sono un sogetto sano,le mie allergie sono:muffa,graminacee,nikel,e qualche altra pianta, ma io vivo vicino al mare quindi non in campagna,e per il dermatologo ciò esclude qualsiasi terapia in corso di gravidanza. Mi spiego meglio sulla mia precedente sfortunata gravidanza tutto procedeva per il meglio,mai un malessere,mai valori alterati tranne i soliti piccoli sbalzi del colesterolo che in gravidanza capitano,per i primi cinque mesi andavo dal gine ogni mese,dal sesto mese ogni 15 gg per sicurezza gli esami li ripetevo ogni mese il peso era regolare 10-15kg di aumento,l'ultima visita che feci il collo dell'utero era regolare quindi nulla lasciava suppore ad un parto anticipato rispetto al calcolo(doveva nascereil mio bambino il 29-07 invece è nato il 22-07) vede cara dottoressa io sono una persona ansiosa ultimamente,e ho paura su qualsiasi cosa faccio..se io vado al centro e poi mi sbagliano qualcosa cosa faccio? e se non vado ma lascio andare tutto normalmente e poi mi capita qualcosa di triste come la metto? sono davvero molto confusa e la mia fretta ed ansia di portare un fratellino a casa per il mio bambino,una felicità per mio marito,ma anche e forse soprattutto il mio adorato bimbo da abbracciare... a volte penso di avere più bisogno di un psicologo che di un ginecologo!! Scusi lo sfogo e la ringrazio tanto,le faccio i miei migliori auguri per un anno nuovo.

[#5]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

è perfettamente normale sentirsi preoccupati e sperduti dopo aver passato un'esperienza come la sua. Proprio per questo motivo è bene essere seguiti in modo dedicato.

Cosa riportava l'esame della placenta del piccolo che ha perso?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#6] dopo  
Utente
Carissima dottoressa, l'esame della placenta non ha riportato nulla di significativo,il medico che ha eseguito l'autopsia sul mio bambino mi ha parlato di: "placenta normale,certo non bella da vedere come tutte le placente a termine di gravidanza,ma nulla da segnalare,per ciò che concerne il bambino.. che vuole che le dica? un bambino perfettamente sano ho esaminato tutto e non è emerso nulla,questo Signora lo consideri un fatto di grande fortuna per chè cosi se avrà altri figli non ci sarà la paura di chissà quali malattie." Io ancora non sono andata in ospedale a ritirare la cartella clinica dato che mi e stato spiegato tutto personalmente sia dal mio ginecologo che dal medico che si è occupato dell'autopsia,e poi francamente non me la sento propio di tornare in quell'ospedale anche se adesso devo andarci per prendere tutta la mia documentazione. Alla luca di questo lei cosa mi consiglia? Che cosa ne pensa? la ringrazio ancora tanto per la sua disponibilità. L'abbraccio con affetto.

[#7]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Le hanno consegnato un referto scritto con il risultato della placenta?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#8] dopo  
Utente
il referto e rimasto in ospedale con la cartella clinica,che dovrò andare a ritirare...

[#9]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ritirare la cartella con le risposte istologiche è fondamentale. La placenta è la "scatola nera" della gravidanza, è da lì che si capisce cosa è successo (soprattutto ai feti sani), e nella mia pratica clinica non ho mai visto una placenta normale attaccata ad un bambino morto. Capisco che sia doloroso, perchè le ricorda ancora quello che è successo, ma è importantissimo munirsi di tutta la documentazione precedente.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#10] dopo  
Utente
allora provvederò di ritirare tutto il prima possibile e le farò sapere ... la ringrazio ancora davvero di tutto cuore a presto!

[#11]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Mi tenga informata, mi fa piacere.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#12]  
Attivo dal 2010 al 2013
Gentile Signora,

Concordo pienamente con quanto affermato dalla Collega di Firenze. E' sicuramente necessario "appoggiarsi" ad un centro di riferimento per la patologia ostetrica, munendosi quanto prima di tutta la documentazione inerente la precedente sfortunata gravidanza.
Sicuramente sono necessarie delle indagini approfondite circa il suo assetto emo-coagulativo e immunologico.
Il Deltacortene, tra i cortisonici di uso frequente, è quello con minore capacità di attraversare la placenta e di arrecare possibili "danni diretti" all'embrione/feto.
Il suo Ginecologo glielo ha prescritto per i suoi problemi di allergia, ma non è detto che sia il farmaco più indicato nell'eventualità di una patologia della gravidanza.
Le auguro che il 2011 possa regalare a suo figlio un bel fratellino (o sorellina?)!

Cordialmente,

[#13] dopo  
Utente
Gentile Dott.Paccagnella la ringrazio tanto per il suo augurio,di sicuro seguirò il suo consiglio e quello della cara Dott.Pontello,vi scriverò quanto prima per farvi sapere come sta procedendo la gravidanza e le indagini!! Vi saluto affettuosamente.

[#14] dopo  
Utente
Carissima Dott.Pontello come promesso eccomi col referto che ho ritirati ieri sera le riporto in toto tutto ciò che è stato scritto: CAMPIONE INVIATO: Feto placenta:Diagnosi: Placenta di cm 20 di asse maggiore,con aree di necrosi(cosa sono?) ed emorragia. E presente un segmento di cordone ombelicare di cm 35 di lunghezza,senza significative alterazioni morfologiche. I prelievi eseguiti per l'esame istologico mostrano fenomeni di necrosi ed emorragia;si osservano,inoltre,aspetti regressivi,calcificazioni,deposito di sostanza fibrinosa in sede intervillosa. FETO:normoconformato,con evoluzione maturativa dei genitali esterni di tipo maschile.La valutazione antropometrica fornisce elementi compatibili con una gravidanza a termine(cranio-coccige:cm 35;cranio-calcagno cm 49;pianta del piede cm 7,8 della mano 5.5) Gli organi nei limiti valutativi dovuti ad alterazioni litiche/necrotiche,non mostrano significative altarazioni di sede,numero,forma,volume,rapporti topografici,maturazione e sviluppo.L'esame del cuore non fa rilevare alterazioni anatomiche e volumetriche;le sezioni multiple eseguite a vari livelli non evidenziano alterazioni istologiche di rilievo delle strutture cardiache.Si segnalano focali accumuli di elementi linfoidi nella regione pericardica,con una significativa quota di polimorfonucleati eosinofili. L'esame morfologico va valutato per un definitivo inquadramento patogenetico,alla luce dei dati clinici,laboratoristici e strumentali e della loro correlazione con le fasi della gravidanza.La prego di potermi spiegare quanto più può su questo referto perchè tutti continuano a dire "non c'era nulla stai tranquilla" ma io so che ho partorito un bellimo bambino di kg 3,180 a 39 settimane di gestazione senza mai un problema nè clinico nè fisico...mi sento molto sconfortata.... con stima e affetto la saluto e attendo una sua risposta!

[#15]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

il bambino era normalmente cresciuto per l'epoca gestazionale, in relazione alle misure di lunghezza e peso.
La placenta mostra alterazioni di tipo emorragico, necrotico, con depositi di fibrina.
Questo vuol dire che probabilmente era una placenta attraverso cui non passava bene il nutrimento, perchè i vasi erano "soffocati" dalla fibrina, che è quella sostanza che deriva dalla coagulazione del sangue.

Per questo in casi come il suo è opportuno effettuare uno screening completo della trombofilia e del sistema immunitario. Da noi a Firenze in casi come il suo usano molto l'eparina.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#16] dopo  
Utente
Ohh.. Dottoressa quindi il mio bambino è morto per soffocamento come mi hanno detto?? ma come mai è successo senza che io avvertissi il minimo sentore? perchè non stavo male io? (invece di stare cosi male lui..)il mio ginecologo è mai possibile che non abbia notato mai nulla attraverso la flussimetria e le visite che faceva? io non ci sto capendo più nulla!! perchè mi continuavano a dire che non c'era assolutamente nulla,e che non capivano la causa??secondo lei e opportuno che cambi medico?(chiedo scusa per la domanda capisco che la metto a disagio, ma sia schietta il piu possibile per favore) io sono stata a controllo ieri e il ginecologo mi ha prescritto delle analisi dopo che io gli ho detto che volevo eseguire dei test sulla trombofilia e sulla coagulazione,gli elenco le analisi che mi sn stati prescritti: PT,APTT,FIBRINOGENO,ANTITROMBINA III°,PROTEINA C,PROTEINA S,APC RESISTENCE,ATTIVATORE DEL PLASMINOGENO TESSUTALE(tPA),INIBITORE DELL'ATTIVATORE DEL PLASMINOGENO,TESSUTALE,(PAI-1),PLASMINOGENO,ALFA-2ANTIPLASMINA,D-DIMERO,RICERCA DEL L.A.C.,ANTICORPI ANTI-CARDIOLIPINA,ANTICORPI ANTI-BETA-2 GLICOPROTEINA-1,ANTICORPI ANTI-FOSFATIDIL-SERINA,ANTICORPI ANTI-FOSFATIDIL-INOSITOLO,ANTICORPI ANTI-ACIDO-FOSFATIDICO,OMOCISTEINA,LIPOPROTEINA -a(LPa)ANTICORPI ANTIPROTROMBINA,ANTICORPI ANTIANNESSINA V. Queste sono le analisi che dovrei fare,se c'è ancora qualcosa che secondo lei DEVO fare la prego di indicarmelo,le chiedo scusa per la franchezza con la quale mi rivolgo a lei ma io ho una paura tremenda che possa riaccadere..e non riesco a perdonarmi che sia accaduto... spero mi voglia ancora consigliare. nel frattempo la ringrazio infinitamente per avermi spiegato tutto, lei non immagina che grande aiuto mi ha dato... per me già il fatto di conoscere la causa significa un passo avanti!!

[#17]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

purtroppo in casi come il suo è difficile che ci siano segnali premonitori o sintomi particolari. E non sempre emerge una causa chiara della morte, che sia spiegata cioè con la scienza attuale. Ma la ricerca va avanti, e via via emergono nuovi dati, tutti che puntano sul ruolo chiave della vascolarizzazione placentare.
Benissimo che le abbiano prescritto gli esami in questione.
In particolare però noto che mancano alcuni dati, quali la mutazione del gene fattore II e gli anticorpi della celiachia. Controlli anche sul sito del forum di ciaolapo se gli esami corrispondono a quelli prescritti.

un caro saluto, mi tenga aggiornata sul proseguo, se vuole.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#18] dopo  
Utente
carissima dottoressa io inanzi tutto la ringrazio tantissimo per la celerità con cui mi risponde,e anche per la chiarezza delle sue risposte.Certamente la terrò informata su tutto spero di poterla anche sentire tramite ciaolapo. la ringrazio ancora di tutto cuore e le auguro una buona gionata. con affetto

[#19]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sono a sua disposizione per qualsiasi cosa :)

a presto!
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#20] dopo  
Utente
la ringrazio infinitamente.