Attivo dal 2011 al 2015
Buon giorno dottore, sono preoccupata per uno strano dolore al fianco destro. sono una ragazza di 22 anni e circa un anno fa ho fatto un'ecografia transvaginale con esito ovaia sx normale e ovai dx un pò ingrandita e multifollicolare, il ginecologo mi ha detto che non era niente e mi ha prescritto la pillola yaz a causa dell'irregolarità del ciclo. ho preso la pillola per 6 mesi poi l'ho stoccata di mia volontà, il mese dopo senza pillola, non so se era una coincidenza, dopo aver cenato durante il rapporto con il mio raga sento un forte dolore al fianco destro tipo pugnalata all'altezza dell'ovaia destra, appendice e colon ascendente. mi recai dal mio medico di famiglia dove mi disse che era solo una bolla d'aria al colon visto che non vado mai di corpo, avevo cenato e soffro della sindrome del colon irritabile. da lì il dolore si attenuava con solo pulsazioni e penetrando alla schiena fino a scomparire del tutto dopo una settimana senza prendere alcun farmaco. Da quel giorno cioè da 4 mesi, ogni mese nel periodo dell'ovulazione con cicli regolari ritorna questo dolore pulsante al fianco destro, il mio medico dice che è l'infiammazione delle ovaie che stanno ovulando e infiammano anche il colon. La mia domanda era se in un anno dall'eco possa essersi formata una cisti ovarica o anche la torsione della sola ovaia destra? sono preoccupatissima visto i tempi d'attesa per una visita ginecologica. se è stata una torsione sono ancora in tempo a curarla o è semplice dolore al colon? La ringrazio anticipatamente. Cordiali Saluti

[#1]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
In un anno le cose possono cambiare, per cui la cosa migliore da fare è ripetere un'ecografia pelvica transvaginale per chiarire ogni dubbio.
Ma chi le ha parlato di torsione di cisti ovarica?
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2] dopo  
Attivo dal 2011 al 2015
Grazie per la risposta dottore, di torsione ovarica ne ho sentita parlare su internet perchè ho cercato di fare un'autodiagnosi al mio dolore facendomi preoccupare ancora di più.
Ma secondo lei con un ovaia multifollicolare sono soggetta a cisti ovariche o regrediscono spontaneamente?

[#3] dopo  
Attivo dal 2011 al 2015
carissima dottoressa le scrivo perchè ho effettuato l'ecografia però questa volta il ginecologo l'ha fatta solo pelvica per poi approfondirla con quella transvaginale.
Mi è stata riscontrata una cisti ovarica a destra di 1 cm, ma il dolore dice che non era attribuibile a questo ma al colon irritabile.
Non mi ha detto che tipo di ciste è perchè devo approfondire il controllo, mi ha solo accennato che a breve mi prescriverà la pillola anticoncezionale per curare l'ovaio. Secondo lei con la pillola la ciste si riassorbirà? e per quanto tempo potrò prendere la pillola? Grazie

[#4]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Approfondisca il controllo anche con l'ecografia transvaginale, per chiarire se si tratta effettivamente di una cisti, o di un follicolo ovulatorio.

Le suggerisco di leggere il mio articolo sull'argomento riguardante proprio le cisti ovariche che le potrà essere di aiuto.
Ecco il link:

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/527-le-cisti-ovariche.html

Buona giornata!



Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#5] dopo  
Attivo dal 2011 al 2015
Grazie mille dottoressa, ho letto il suo articolo molto interessante soprattutto per le ragazze della mia età. Ho pensato che riprenderò nuovamente yaz visto che mi faceva stare anche bene. Il mio dubbio era solo sul fatto se la cisti si riassorbirà. Comunque adesso che comincerò a prendere la pillola non la staccherò più almeno per 2, 3 anni, che ne pensa? per quanto tempo può essere assunta la pillola??? da effetti negativi in futuro per il concepimento?

[#6]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Non esistono dei limiti precisi riguardo l'assunzione della pillola.
Nel tempo, in occasione dei regolari controlli annuali, il suo ginecologo, le potrà consigliare se, e quando smettere di assumerla.
La pillola può fare riassorbire le cisti di natura funzionale.
Non ci sono problemi per un futuro concepimento.
Buona giornata!
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org