Utente 162XXX
Gent.mo Esperto,
sono alla 4+6 ,o almeno il gine me l ha datata cosi'.UM il 2marzo , ovulazione(vista con stik) tra il 23 e il 24 marzo. prime beta:218 il 7aprile; seconde beta:944 effettuate l'11aprile;Lo stesso 11 aprile il gine mi fa fare la prima eco transvaginale, si è vista solo la camera gestazionale, in utero, di 043.
oggi(14 aprile) beta a 3053. pare stia procedendo bene dalle beta giusto?
ho la prox eco il 26 aprile ,il gine dice che per allora sara'possibile sentire battito e vedere l' embrione ma ,mi chiedo,non è forse troppo presto?Che ne pensa?
inoltre, fino a 3 gg fa avvertivo dolore e gonfiore al seno ,poi di botto NULLA.anche questo ,dice il gine,che sia normale.lei che ne pensa, a cosa è dovuto questo "sgonfiarsi"del seno cosi'improvviso? Per fortuna ho fatto le beta stamane che appunto erano ok altrimenti ero gia'verso la disperanzione anche perche ,oltre al seno che ora è sgonfio,non avevo ne' ho altri sintomi:niente nausea,qualche raro capogiro, niente stanchezza...ma non è strano?? forse queste beta che sono cosi' corrette ma questo non avere sintomi possono far pensare ad un uovo cieco???
Sono in ansia,lo ammetto.ero ad un passo dalla pma e grazie alla metformina al scondo mese di cura ho avuto questo bel miracolino e mi creda ho il terrore che qualcosa possa andare male...
attendo un suo gentile riscontro.
Vittoria

[#1]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
cara signora,
si tranquillizzi, mi sembra che tutto stia andando bene e che non ci sia nessun motivo per allarmarsi: le beta crescono regolarmente . Il 26 dovrebbe evidenziarsi chiaramente la camera gestazionale, il polo embrionario ed anche il battito cardiaco fetale.
Le auguro una gravidanza serena.
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 162XXX

grazie dott.ssa per la celere risposta!
ho solo ,se permette, altri due quesiti da porLe.
soffro di endometriosi ed adenomiosi (oltre che di insulinoresistenza trattata con metformina) e non sono mai stata operata. forse ancord di piu' per questo tale gravidanza rappresenta un miracolo.
Le chiedo se l'endo o l adenomiosi possono ostacolare la crescita in utero,lo sviluppo dell embrione in qualche modo, se provocano difficolta'in genere alla gravidanza.
inoltre, una curiosita':so che mi dira'di non essere pessimista,lo so lo so, ma la possibilita' di un"uovo cieco" si puo' presagire da un andamento anomalo delle beta, da qualche segnale particolare ?
in ultimo ,a circa una settimana dal concepimento ,ho assunto antibiotici (augmentin e tavanic) e due aulin perche' fortemente influenzata ,placche alla gola, raffreddamento .ero costretta a presenziare ad un convegno fuori regione e non ho potuto fare a meno di imbottirmi di medicine, non sapendo ovviamente del concepimento. possono i farmaci aver gia'influito negativamente sull embrioncino, sulla sua formazione o aver contribuito ad un unovo cieco?
Sembrero' paranoica,lo immagino, ma in "certe situazioni"
si pensa di tutto. La ringrazio infinitamente.
Vittoria

[#3]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara Vittoria,
pensiamo positivo! Capita a molte donne di prendere medicine senza sapere che aspettano un bambino, ma tranne in rare situazioni la cosa è priva di conseguenze.
Saluti
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 162XXX

Dott.ssa,
oggi ho ripetuto le beta. Quelle di giovedi'14aprile erano 3053, oggi lunedi'18aprile sono 10439. che ne pensa?
il gine mi ha confermato la visita per martedi'26 aprile ...

ps.il gine mi ha detto di rifarle questo venerdi ,di quanto dovrebbero crescere piu o meno ?
pps. non me ne voglia, lo so che sono eccessivamente esageratamente colossalmente ansiosa, ma Le chiedo ancora questo:il non avere sintomi a tutt oggi non fa deporre male per un uovo bianco giusto??

[#5]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara signora,
le beta sono cresciute regolarmente. Non avere sintomi è assolutamente normale.
Si rilassi!
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 162XXX

dott ssa ,
La aggiorno. dopo le beta di lunedi (10'439) oggi ,venerdi ,il risultato è 25'270. che ne pensa?
Martedi ho la prima vera eco(ovviamente le diro'come sara'andata)...posso iniziare a pensarci con serenita' o il valore non è granche'?

[#7] dopo  
Utente 162XXX

E ancora zero sintomi! Chi l 'avrebbe mai detto che avrei desiderato cosi ardentemente avere la NAUSEA!

[#8]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
cara,
ci sono molte gravidanze che non presentano alcun sintomo sgradevole. Beate lei se non soffre di nausee.
Oramai manca poco all'ecografia che, spero, la tranquillizzerà del tutto.
Un caro saluto
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#9] dopo  
Utente 162XXX

dott.ssa
ieri mattina beta a 44590, il pomeriggio tramite eco transvaginale ho visto il mio miracolino, è di 7 mm e il suo cuore batte 136 bpm. il mio ginecologo lo chiama l'"eroe",lui sa cosa purtoppo ho patito in questi anni.
il gine dice che il sacco vitellino è ok,il bimbo ha le giuste dimensioni ed il collo dell utero sta bene.
quindi la sua paziente virtuale asintomatica ha finalmente visto il proprio piccino!
sono contenta, sto bene, delle famose nausee neanche l'ombra...quelle ,nonostante tutto,le gradirei tanto pero'...(ormai mi conosce,sa che sfioro la paranoia )!
Non so se posso postare qui una mia domanda, se il regolamento non lo prevede me lo segnala ed apro un altro post. immaginando il gran numero di donne a cui si rapporta quotidianamente le chiedo : è frequente avere, anche diverse volte al di', dei crampi simil mestruali, talvolta anche molto forti?. c'entra qualcosa la mia endometriosi?
un'ultima domanda a cui tengo molto che mi risponda: la sonda dell eco transvaginale puo' nuocere in qualche modo alla gravidanza se si ripete l eco a distanza di pochi giorni?

Grazia, di cuore.
V.

[#10]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
cara V,
tutto bene allora!
Si tranquillizzi: la sonda vaginale è assolutamente sicura, qualche doloretto è normale, l'utero si adatta ad una nuova situazione.
Sono felice per lei che tutto stia andando bene, ora però cerchi di vivere questa gravidanza con meno ansia e più serenità.
Un caro saluto
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#11] dopo  
Utente 162XXX

dott.ssa
tutto procede bene ma i crampi simil mestruali purtroppo ci sono sempre. un'amica dice che secondo lei sono causate da un basso dosaggio di progesterone (1 cp di prometrium 200mg al giorno prescrittami dal gine) e che se facessi le punture di progesterone oltre avrei meno dolori e sarei anche piu'tranquilla circa l'"attecchimento" del bambino. ora ,lo so ,la mia amica non è ne'ostetrica ne'ginecologa quindi chiedo un Suo autorevole(come sempre) parere in merito a cio'...serve forse piu'progesterone? sono contrazioni?

[#12]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
cara signora,
se non ci sono perdite ematiche la supplementazione di Progesterone che sta già facendo è più che sufficiente e le sconsiglio di modificarla.
Non è certo assumendo più farmaci che si sta "più tranquilli". Per i dolori che sente una supposta di buscopan dovrebbe bastare.
Cerchi di non focalizzare ogni minimo sintomo, ma di vivere più serenamente la gravidanza
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#13] dopo  
Utente 162XXX

gent.ma dott.ssa,
sono giunta alla 8+3. tra gli esami del sangue eseguiti in questa prima fase ,come sapra', ci sono quelli per verificare il contagio con toxoplasmosi o citomegalovirus. questi primi esami sono stati effettuati il 20 aprile io sono risultata ,ahime', "scoperta" e devo quindi attuare una serie di precauzioni per evitarle.
le chiedo questo. in questi giorni ho una febbricolina(neanche 37) che mi da tachicardia,spossatezza e un leggero dolore che dal collo si irradia alla testa.
le confesso che è uno status che non mi è nuovo, nel senso che almeno una -due volte l anno mi si presentano questi sintomi.
sono stata un annetto fa da un infettivologo (non sapevo a chi rivolgermi) che riscontro'esami del sangue tutti nella norma. aveva solo il dubbio che una mononucleosi di quasi 8 anni fa mi avesse lasciato degli strascichi e che quindi si"riattivasse"ogni tanto nel mio organismo.queesta digressione solo per darle un quadro completo.
dunque vorrei avere quindi un suo parere , è giusto che mi preoccupi per questa febbricola di adesso perche'eventualmente correlata a toxo o cmv pericolosi in gravidanza?devo ripetere subito gli esami per la toxo e il cmv in questi gg che ho questa febbricola o forse mi sto preoccupando inutilmente? come tenere sotto controllo un eventuale contagio con cmv e toxo e soprattutto come accorgersene ?
grazie in anticipo per la disponibilita' dimostratami.