Utente
Buongiorno,avrei bisogno di un vostro parere medico.Sono una donna di 29 anni,ho 2 figli uno di 6 anni e l'altro di 2.Il ciclo è sempre stato regolare,solo negli ultimitempi sembra essere molto piu' abbondante nei primi 2 giorni per poi diminuire molto negli altri 2 a venire.il 26 di questo mese ho avuto la mestruazione ma è durata solo 2 giorni,ieri non avevo piu' nulla ma stasera all'improvviso mi è tornato rosso vivo e abbastanza abbondante.Cosa significa? Non mi era mai successo,attendo cortese risposta,grazie

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

non è possibile orientarsi con pochi dati. E' probabile che sia uno sbalzo ormonale, legato allo stress.
Ad ogni modo, prenoterei una visita dal ginecologo, a cui far eventualmente seguire dosaggi ormonali.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio della cortese risposta.Volevo specificare comunque che ieri il ciclo sembrava dinuovo abbondante ma è stato solo per pochi minuti ed è scompoarso dinuovo.
In passato ho avuto il papilloma virus di tipo 54,a mosaico sul collo dell'utero ed ho fatto le bruciature per 2 volte.Negli ultimi anni ho eseguito pap test e tamponi ma sembra essere debellato.Non so se questo in qualche modo possa essere legato a questo strano caso.
Grazie

[#3]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non credo proprio.
Senta il suo ginecologo.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
Utente
Salve,ho fatto la visita ginecologica,da cui è risultato l'utero molto gonfio e teso, e alcune cisti di naboth.La ginecologa mi ha prescritto comunque una ecografia transvaginale perchè dai sintomi che ho riferito pensa possa trattarsi di cisti o fibromi.Pero' fra alcuni giorni mi deve arrivare il ciclo mestruale,volevo sapere se posso ugualmente effettuarla prima che arrivi o devo aspettare che finiscano?grazie

[#5]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
L'ecografia pelvica viene effettuata meglio in fase postmestruale, ma va bene anche prima della mestruazione. Senta il centro dove le faranno l'eco.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#6] dopo  
Utente
Buonasera,ho effettuato ecografia pelvica e transvaginale,da cui è risultato:
L'esame ecografico della piccola pelvi eseguito per via sovrapubica e transvaginale,ha documentato:
vescica normodistesa,a pareti regolari,priva di formazioni parietali o endoluminali,utero mediano,retroversoflesso,ad ecostruttura finemente disomogenea,di dimensioni nei limiti della norma (diam long 79 mm;ap 37 mm;trasv 51 mm).Echi endometriali lineari,omogenei,ad aspetto proliferativo,in accordo con la fase del ciclo,dello spessore massimo di 10 mm.
Ovaio dx in sede, di 33 x 20 mm
ovaio sx in sede, di 29 x 14 mm.
Entrambe le ovaie appaiono ad ecostruttura policistica.
Douglas : minima falda fluida.

Vorrei sapere gentilmente se queste cisti possono portare problemi ad esempio sul peso,non riesco a dimagrire, l'ultimo ciclo l'ho avuto venerdi 15 ed è durato circa 4 giorni,Grazie

[#7] dopo  
Utente
ancora una cosa,durante l'ecografia la dottoressa che lha eseguita non era sicura della presenza di un polipetto....

[#8]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

per capire meglio se effettivamente ci possa essere un polipetto, l'unica cosa sarebbe fare un'isteroscopia, oppure una sonoisterografia, che è un esame meno invasivo.

L'ecografia va bene.
Sul discorso policistosi ovarica, potrebbe essere opportuno, a giudizio del suo curante, fare gli esami ormonali completi, ed eventualmente la curva glicemica-insulinemica, se si sospetta un'iperinsulinemia.

Per dimagrire, è essenziale effettuare attività fisica quotidiana, e nutrirsi di cibi a basso impatto glicemico (abolire dolci, merendine confezionate, bevande gassate, cibi contenenti conservanti, mangiare abbondantemente frutta e verdure, ridurre il consumo di carne rossa).
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#9] dopo  
Utente
grazie per la tempestiva risposta,volevo sapere se possibile 2 cose: ho letto su internet che ci sono vari tipi di cisti,un ecografia basta a capire di che cisti si tratta?
la seconda domanda è cosa potrebbero comportare le ovaie policistiche?grazie ancora

[#10]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La diagnosi precisa è solo istologica.
L'ecografia aiuta a capire di che cisti si tratta, e a decidere se è opportuno osservarla o operarla.

Sulla policistosi, la invio al mio articolo:
https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/492-la-sindrome-dell-ovaio-policistico.html
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#11] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente per le sue risposte.Oggi sono andata dalla ginecologa che al momento non ha ritenuto opportuna darmi nessuna cura per le cisti ovariche,mi ha segnato pero' di fare una colposcopia perchè ha trovato il collo dell'utero un po "brutto" con cisti di naboth,mi ha segnato l'ecografia mammmaria(mi esce ancora un po di latte dal seno) e dosaggi ormonali di prolattina e tiroide.
Oggi ho eseguito l'ecografia mammaria da cui è risultato:
"L'esame non ha messo in evidenza significative alterazioni ecostruttirali di tipo solido o liquido a destra.
Al passaggio dei QQSS a sinistra si apprezza una formazione ipoecogena,a margini regolari di 5 mm,meritevole di nuovo controllo ecografico a distanza di 6 mesi.
Lieve ectasia duttale a sinistra.
A livello dei cavi ascellari si apprezzano alcune formazioni linfonodali a morfologia ed ecostruttura conservata di verosimile natura reattiva".

Volevo sapere cosa ne pensa di tutto in generale,e se i noduli possono essere o comunque trasformarsi in tumori al seno.Grazie ancora per la disponibilità

[#12]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
I noduli non si trasformano in tumori al seno, a meno che non partano come tumori (non è che il benigno diventa maligno, ma lo è sempre stato se è così).

Nella sua fascia di età i tumori maligni sono molto rari, quindi farei i controlli previsti, ma in tutta tranquillità.
Quello che poi succede dopo non si può mai sapere, ma questo vale anche per chi attraversa la strada (pratica assai pericolosa!!!! :)

Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#13] dopo  
Utente
grazie della cortese risposta,quindi deduco che questo nodulino non sia nulla e quindi posso stare tranquilla.al massimo puo' ingrandirsi,giusto?

[#14]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Online non si fanno diagnosi, che vanno richieste al medico che la ha in cura.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#15] dopo  
Utente
ho ritirato le risposte del pap test,che penso sia negativo c'è solo la voce" flora batterica mista".
dall'ecografia si puo' capire se il nodulo possa essere benigno o maligno?grazie per la sua pazienza

[#16]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
maligno o benigno si vede con l'esame istologico, cioè la biopsia.
L'ecografia dà delle indicazioni sul fatto se sia necessario o meno sottoporsi ad altri accertamenti, oppure controllare il reperto nel tempo, in quanto in tutta probabilità benigno.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi