Norlevo false mestruazione e beta

Salve,
sono una ragazza di 25 anni molto spaventata che ha bisogno di un urgente consulto medico.Inizio con il dire che un ciclo non regolare,che oscilla tra i 28 giorni e i 35 giorni,variabile ogni mese.
11/05/11 data della mestruazione
27/05/11 alla fine di un rapporto sessuale,io e il mio fidanzato ci accorgiamo che il preservativo si è sfilato,quindi dopo circa tre ore e un quarto assumo la pillola del giorno dopo.Nei giorni successivi avverto un pò di nausea e di dolori al basso ventre ma non ho ne vomitato ne ho avuto episodi di diarrea.Nelle due settimane successive all'assunzione non ho avuto perdite ematiche di nessun tipo e nella settimana precedente alla data delle mestruazioi accuso i classici sintomi pre-mestruali che mi vengono sempre (dolori al basso ventre,seno gonfio,acne al viso e mal di schiena).Aggiungo che ho vissuto male questo periodo e ho perso alcuni chili dallo spavento e il terrore di essere rimasta incinta.Eseguo anche due test di gravidanza casalinghi,uno dopo 9 giorni dal rapporto al rischio,e un'altro dopo 13 giorni dal rapporto al rischio,entrambi negativi.
10/06/11 arrivano le "mestruazioni",all'inizio con delle perdite e poi con un ciclo un pò più abbondante.La cosa strana è che è stato più scarso delle altre volte (riempivo a stento una media di tre assorbenti al giorno),e ho notato la presenza di "grumi",di cui uno molto grande.Il tutto è durato circa 4 giorni.
11/06/11 eseguo un altro test di gravidanza casalingo con risultato negativo
13/06/11 essendo passati 17 giorni dal rapporto al rischio eseguo le Bhcg plasmatiche con esito negativo (<5)
20/06/11 sono passate tre settimane e mezzo dal rapporto al rischio (24 giorni) e vado dalla ginecologa per un ulteriore rassicurazione.La ginecologa mi rassicura dicendomi che un ciclo scarso dopo Norlevo è assolutamente normale;inoltre mi visita e mi esegue una eco-trans vaginale dove mi comunica che è tutto a posto,che non ho l'utero ingrossato e che non si vede assolutamente nulla,se non che sto ovulando dall'ovulo sinistro (in effetti era qualche giorno che sentivo dei dolori all'ovaia sinistra)
Non riesco ad essere tuttavia completamente tranquilla,per questo ho bisogno di un secondo consulto medico,Secondo Lei posso stare completamente tranquilla?é il caso che ripeta le Beta (ad oggi ,sono passati 28 giorni dal rapporto a rischio)La prego di rispondermi perchè sono molto spaventata,grazie per la cortese attenzione
[#1]
Dr. Romualdo Nieddu Ginecologo 36 4 3
Gentile Signorina ho letto con attenzione il suo quesito e mi sento di tranquillizarla su quanto le ha detto la sua ginecologa di fiducia.Ritengo che non sia necessario ripetere il dosaggio della beta Hcg. Pertanto le consiglierei, in modo da evitare inutili ansie , l'assunzione della pillola .
Cordiali Saluti
Dottor Romualdo Nieddu

Dr. Romualdo Nieddu

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottor Nieddu,
la ringrazio veramente tanto per avermi risposto.Il giorno 27 giugno (31 giorni dopo il rapporto a rischio)ho effettuato un nuovo dosaggio plasmatico delle beta Hcg con risultato NEGATIVO (<2).La ringrazio per la sua gentilezza e disponibilità e per avermi tranquillizzata.Penso di seguire il suo consiglio riguardo l'uso di un anticoncezionale diverso dal preservativo,perchè ho passato veramente un mese "infernale"!Approfitto per chiederle un parere in merito:secondo lei è più efficace la pillola o l'anello vaginale?Entrambi i sistemi mi coprono al 100% da gravidanze indesiderate?
Cordiali saluti
[#3]
Dr. Romualdo Nieddu Ginecologo 36 4 3
Gentile Signorina entrambi i metodi sono sicuri allo stesso modo.
Cordiali saluti

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test