Utente cancellato
buon giorno dottore, assumo la pillola anticoncezionale da quasi un anno e so che cmq non è consigliata a chi è a rischio trombosi o ictus. i miei genitori hanno avuto leggere ischemie in passato e adesso pensandoci bene, il ginecologo quando me le ha prescritte non mi ha fatto fare alcun esame per vedere le condizioni di coagulazione del sangue. ricordo di aver fatto le analisi prima di prendere la pillola e avevo il valore di tempo di protrombina un pò alto ma non so cosa possa significare. adesso le chiedo quali sono gli esami del sangue per vedere il mio stato di coagulazione del sangue? un anno di pillola mi sembra già troppo e mi terrorizza l'idea di un eventuale problema che può diventare più grave se non controllato. soffro anche di vene varicose alle gambe... grazie mille

[#1] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

può chiedere al suo medico di effettuare uno screening coagulativo completo, che comunque non esclude il rischio trombosi (la coagulazione è fatta da tantissimi fattori, molti dei quali studiati in relazione a mutazioni genetiche, di cui spesso non è noto il reale peso clinico).
A che età i suoi genitori hanno avuto ischemie, e di che tipo?

Ad ogni modo, se doveva accadere un evento, sarebbe stato decisamente più probabile nel corso del primo anno di assunzione.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
191359

dal 2015
grazie mille dottoressa, visto che lei è ginecologa sono anche più tranquillizzata! i miei genitori hanno avuto questo tipo di problemi all'eta di 50 anni uno per ipertensione e l'altro proprio per coagulazione. cmq io ho una cisti ovarica di 1 cm e devo prendere x forza la pillola a parere del mio medico, però a circa un anno di assunzione è rimasta tale e quale e sono peggiorati gli effetti indesiderati come nausea, emicrania, capogiri a volte anche formicolio a qualche arto (forse è una cosa psicologica non lo so) ma la sto sentendo pesante eppure è yaz dicono a basso dosaggio! ho molta paura e sono indecisa sul fare una pausa o meno. secondo lei se la interrompo x 3 mesi potrò far csaricare l'organismo da questi effetti? o molto peggio si ingrosserà la cisti? sono molto confusa il mio ginecologo dice di non sospenderla mai, solo x cercare una gravidanza, perchè la pillola fa bene...perchè dice così?

[#3] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

che tipo di problema di coagulazione ha avuto sua madre?

per 1 cm non si può nemmeno definire cisti, d'altra parte se prevalgono gli effetti collaterali, considererei l'opzione di sospenderla.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
191359

dal 2015
mia madre per un coagulo di sangue senza motivo e senza che prendesse medicinali che lo possano causare! è vero anche che mia madre è affetta da diabeta curato con la pillola e da un pò di colesterolo che mantiene sotto controllo con l'alimentazione e attività fisica, però non penso possono aver causato un ischemia cerebrale poi sono ignorante in materia e non lo so! vede dottoressa, purtroppo a volte parliamo con dottori troppo superficiali che con premura ci liquidano con farmaci che non servono! io sono arrabbiata con il mio gine xchè mi ha dato la prima volta la pillola senza motivo, proprio x la sua devozione, all'età di 21 anni. io fidandomi l'ho presa con altrettanta devozione, ma dopo 6 mesi ho capito che non mi serviva e l'ho sospesa. alla mia seconda visita di routine l'avevo gia sospesa da 7 mesi e dall'ecografia si è vista questa piccola cisti da 1 cm e lui sapendo che avevo sospeso la pillola mi ha sgridata dicendo che è stata colpa mia! quindi terrorizzata ho ripreso immediatamente, tra l'altro senza risultati. adesso tutto ciò mi fa pensare che la cisti è stata provocata dalla ripresa all'impazzata delle ovaie dopo la pillola perchè non ho avuto mai problemi di questo genere. adesso questa cisti non tende a riassorbirsi e sono più arrabbiata di prima con tutti questi effetti collaterali! lasciando perdere il mio sfogo ma se la sospendo solo x 3 mesi, bastano x far respirare un pò l'organismo o ne servono di più?

[#5] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,

è probabile che la cisti sarebbe comparsa lo stesso, e non starei ad angustiarmi troppo su questa cosa.
E' però importante sottolineare che le terapie devono essere condivise e discusse tra medico e paziente, che non può accettare supinamente cosa avviene sulla sua pelle.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#6] dopo  
191359

dal 2015
grazie dottoressa ma se io vado dal mio ginecologo con la bella idea di sospendere la pillola x emicrania, nausea ecc.. lui dice che non può essere e che è frutto della mia immaginazione perchè sa che sono contraria alle terapie permanenti! e cmq mi manderebbe a quel paese se poi ritornerò da lui per la prossima visita con una cisti in più oppure ingrossata. praticamente è inutile andarglielo a rifarire quindi meglio fare di testa propria a volte, sempre nei limiti del possibile e senza controindicazioni. il mio terrore è rivederlo per una nuova ecografia e riferirgli che non ho usato la pillola...che fatica... cmq volevo chiederle se faccio spesso start and stop con la pillola di alcuni mesi l'organismo viene stressato?

[#7] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,

cambierei ginecologo, vista la scarsa propensione all'ascolto del suo medico.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#8] dopo  
191359

dal 2015
grazie mille per la sua disponibilità, purtroppo vivo in un piccolo paese e di ginecologi ce ne sono solo 2 uno peggio dell'altro!!! spero di non essere nelle mani sbagliate e che vada sempre tutto bene. grazie ancora

[#9] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
per avere una assistenza migliore, sarei disposta a spostarmi.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#10] dopo  
191359

dal 2015
gentile dottoressa pontello sono passati circa 2 mesi dal mio consulto ma volevo aggiornarla e rinfrescarmi le idee! sono 2 mesi che non prendo la pillola yaz e mi sento benissimo meglio di prima, ma ho ancora quella cisti di 1 cm all'ovaia spero non sia cresciuta, quindi devo riprendere la pillola al più presto. la mia domanda era...se in 6 mesi di yaz la cisti di 1 cm non è regredita ed è rimasta tale e quale, forse non dovrei farmi prescrivere una pillola più forte visto che la yaz dicono sia a basso dosaggio? nella mia ignoranza ho pensato questo poi non so...

[#11] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

la pillola non è una cura riconosciuta per le cisti funzionali, semmai ne previene la formazione, ma non può agire su cisti già formate. L'effetto di prevenzione delle cisti è indipendente dal dosaggio, perchè tutte le pillole inibiscono l'ovulazione.
peraltro chiamare una cisti una formazione di 10mm mi sembra quanto meno scorretto (10mm non è niente).
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#12] dopo  
191359

dal 2015
grazie infinite dottoressa, magari ci fossero dottori come lei qui al SUD!!

[#13] dopo  
191359

dal 2015
allora perchè molti dottori cambiano pillole perchè c'è quella più forte e quella più leggera? cioè a cosa serve il dosaggio se hanno tutte lo stesso scopo di inibire l'ovulazione?

[#14] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
grazie per la stima :)

Il dosaggio ormonale viene modulato in base all'età della paziente e agli eventuali effetti collaterali presentati.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#15] dopo  
191359

dal 2015
wow, eccellente dottoressa...grazie mille!!!!

[#16] dopo  
191359

dal 2015
cara dottoressa tra un mese riprenderò yaz però volevo accertarmi sulla situazione del mio sangue sul fatto della coagulazione e al collegamento con i fatti successi ai miei genitori. per esserne sicura e parlarne con il mio medico di famiglia quale analisi posso fare per un screening completo?

[#17] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gli esami della coagulazione in relazione alla trombofilia ereditaria. Il suo medico saprà indicarle quali.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#18] dopo  
191359

dal 2015
grazie mille dottoressa, ma il sangue nel tempo può modificarsi? cioè se è buono adesso fra un paio di mesi può esserci lo stesso un coagulo?

[#19] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Nel tempo il sangue può modificarsi, ma se ha sempre preso la pillola senza problemi, è difficile che succeda qualcosa.
Ad ogni modo vale sempre la prevenzione: esercizio fisico e alimentazione regolare, e ovviamente niente fumo.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#20] dopo  
191359

dal 2015
grazie infinite dottoressa cercherò di fare questi esami che quel ginecologo non mi ha mai fatto fare e non mi ha mai chiesto nulla sulla familiarità di questi eventi. deve essere tutto frutto della nostra intelligenza e della nostra ricerca, menomale che esiste internet...

[#21] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Non sono previsti esami prima dell'assunzione della pillola, come da linee guida del ministero della sanità.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#22] dopo  
191359

dal 2015
invece dovrebbero farli per il bene di ogni paziente perchè la pillola non è che sia una cosa banali porta più effetti collaterali che cure! cmq volevo chiederle se è normale quando inizio la pillola per il primo mese sentire le gambe pesanti e stanche

[#23] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Fare esami prima della pillola non è detto che sia conveniente nè per il paziente, e meno che mai per la comunità (le risorse non consentono di fare tutti gli esami possibili a tutte le persone). D'altra parte, anche se gli esami vengono normali, non escludono comunque il rischio trombosi (non è possibile studiare tutte le decine di fattori della coagulazione, e molti dati non sono scientificamente noti).

Le gambe pesanti possono essere un effetto collaterale della pillola.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#24] dopo  
191359

dal 2015
bene grazie mille dottoressa io intanto le ho fatte prescrivere al più presto andrò a farle anche per vedere più o meno come sono messa! grazie per la pazienza...
cordiali saluti

[#25] dopo  
191359

dal 2015
gentile dottoressa ho fatto gli esami del sangue e il dott dice che vanno bene, ho fatto anche le analisi molecolari per trombofilia genetica che saranno pronte tra 20 giorni.
per ora ho i seguenti risultati:
omocisteinemia 7,81 (4,3-12,5)
colesterolemia 117 (130-200)
tempo di protrombina 1,2 (0,89-1,23)

poi comunque tutte le altre cose vanno bene.

[#26] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Molto bene!
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#27] dopo  
191359

dal 2015
salve dottoressa ho gli altri esami per la trombofilia ereditaria...

FATTORE V DI LEIDEN assente
FATTORE V R2 assente
FIBRINOGENO 279 (150/450)
FATTORE II assente
FATTORE XIII presente omozigosi
BETA-FIBRINOGENO assente
POLIMORFISMO PAI-1-4G/5G 4G/4G
POLIMORFISMO HPA1-A/B 1a/1b
MTHFR presente omozigosi
MTHFR assente
ACE I/D
APO e3/e3
CBS assente
AGT T/T
ATR-1 A/A

secondo lei c'è qualcosa che non va?

[#28] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
I fattori di trombofilia più importanti sono negativi, ma è emerso MTHFR in omozigosi.
Li faccia vedere all'ematologo.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#29] dopo  
191359

dal 2015
ma secondo lei c'è problema per la pillola? questo gene cosa può portare in futuro?

[#30] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Non ci dovrebbero essere problemi con la pillola, se l'omocisteina è normale.
In gravidanza potrà essere utile associare un integratore ad alto contenuto in acido folico.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#31] dopo  
191359

dal 2015
grazie dottoressa è stata gentilissima, cercherò di tenere controllata l'omocisteina e spero in futuro di non avere problemi e di essere seguita da un bravo ginecologo...di sicuro non sarà quello di adesso!!!
grazie di cuore

[#32] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Di niente, buona giornata! :)
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#33] dopo  
191359

dal 2015
carissima e gentilissima dottoressa, le scrivo di nuovo perchè sono stata dal gine per un'ecografia e controllare se la cisti era sparita. ci sono andata una settimana prima che arrivasse il ciclo, e prendo la pillola yaz da 3 mesi, dall'eco si è visto che la cisti è sparita quindi le ovaie sono pulite ma al centro dell'utero ci sono 4 piccole cisti, della stessa consistenza di una cisti follicolare perchè erano bianche/trasparenti e rotonde, due a destra e due a sinistra posizionate ben allineate, lui dice che sono adenomiomi ma se 6 mesi fa non c'era nulla sono comparse adesso? adesso lui vuole fare un'altra eco dopo il ciclo per vedere meglio cosa sono e se vanno via. secondo lei cosa sono? che scocciatura ho ancora 23 anni e devo controllarmi perchè c'è sempre una novità...

[#34] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,

non avendo fatto io l'ecografia mi è difficile darle un parere sulla natura delle cisti.
Mi affiderei al parere del medico, eventualmente cercando una seconda opinione (cioè rivolgendomi ad un altro ecografista per vedere se i pareri collimano).
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#35] dopo  
191359

dal 2015
grazie dottoressa vedremo dopo il ciclo la situazione, speriamo vadano via. ma gli adenomiomi come li ha chiamati il dott si vedono così?

[#36] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Sì, possono avere l'aspetto di cisti. Si tratta di endometriosi interna all'utero.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#37] dopo  
191359

dal 2015
nel caso fossero queste, non si possono curare? è compromessa la fertilità?

[#38] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
L'adenomiosi non si può eliminare (di solito è sconsigliato l'intervento chirurgico, a meno che non ci sia un unico nodulo), si può tenere sotto controllo con pillola o spirale medicata al progesterone.
Può comportare un maggior rischio di aborto e parto pretermine, ma dipende dai casi.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#39] dopo  
191359

dal 2015
oh mio dio, vorrei tanto dei bambini e solo a pensarci mi viene l'angoscia senza neanche sapere nulla. solo che ogni volta spunta una cosa nuova, eppure sono una ragazza che si controlla sempre...bo.
cmq il mio dott mi dice che la scelta di continuare la pillola o meno sta a me perchè lui non vuole responsabilità sul fatto del gene mthfr in omozigosi quindi dovrei decidere io. non so cosa sia più pericolo x me, prenderla per sempre o smetterla....

[#40] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Su questo si deve confrontare con il suo medico.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#41] dopo  
191359

dal 2015
gentile dottoressa le scrivo x qualche aggiornamento, dopo 7 mesi di yaz l'ultimo blister mi ha dato spotting quindi appena finito ho smesso con la yaz perchè secondo me è troppo leggera, l'ho sempre intuito perchè i dolori che avevo prima e la sindrome premestruale l'ho sempre avuta nonostante prendessi la pillola, e cmq ho deciso anche di smetterla x ora perchè il tempo di protrombina INR da 1.23 era passato a 1 quindi avendo l'mthfr mi sono allarmata anche se l'omocisteina era ancora a 8.
ho fatto bene? secondo lei la prossima pillola dovrebbe essere con un dosaggio più alto? tra qualche mese cambierò ginecologo x confrontare i pareri e vedere cosa ne pensa della mia situazione...

[#42] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Sentirei un ematologo, perchè se le modificazioni dei valori della coagulazione sono tali da richiedere una sospensione della YAZ, a maggior ragione questo effetto può verificarsi con una pillola a maggior dosaggio.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#43] dopo  
191359

dal 2015
sicuramente l'ematologo e il genetista saranno contrari alla pillola perchè è contrario anche il mio medico di famiglia vista la mia situazione! il ginecologo mi ha scaricata la responsabilità addirittura! adesso la mia domanda è un'altra , anche se la yaz mi ha dato spotting l'ultimo mese se faccio una pausa di almeno 3 mesi come sempre e la riprendo mi darà di nuovo spotting? in effetti ho paura con una pillola a dosaggio maggiore, con questa sono più sicura perchè la uso da quasi 3 anni anche se con pause!!!

[#44] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Se le hanno detto che è rischioso fare la pillola, io credo che andrebbe sospesa del tutto.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#45] dopo  
191359

dal 2015
cara dottoressa da dicembre come le ho detto non prendo più la pillola e adesso da 2 giorni ho spotting con perdite tipo ciclo, sono al 14esimo giorno del ciclo ma non penso sia ovulazione perchè ho un ciclo di almeno 35 giorni quindi non penso sia così puntuale. mi è successo anche nel mese di dicembre durante l'ovulazione ma erano perdite insignificanti scure che ho attribuito alla sospensione della pillola. ma adesso a febbraio cos'é? sono un po' più abbondanti della scorsa volta e leggermente più chiare ho paura devo fare urgentemente una visita? premetto che sto facendo una cura x lo stomaco con esopral e peridon non so se c'entrino qualcosa...

[#46] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,

i farmaci sicuramente non c'entrano, la cosa più probabile è l'ovulazione, ma senta anche il parere del suo medico.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi