Utente
Salve ho 27 anni e da un anno circa mi sveglio la notte con lo stimolo di urinare, anche poi in realtà avevo difficoltà a farlo(il numero è variabile: può capitare anche un solo episodio, oppure alcune sere anche anche 6-7 volte o forse anche più).
Ultimamente lo sto avvertendo come un disagio e ho iniziato a spingere la vescica verso l'alto con un dito (spero di rendere l'idea) e così facendo riesco ad urinare qualche gocce e poi vado di nuovo a letto.
All'inizio non ci davo peso,poi ho iniziato a pensare che ci fosse qualcosa che non andasse per il verso giusto. Ho notato, inoltre, che a me viene "normale" contrarre sempre i muscoli pelvici durante tutta la giornata(come se dovessi trattenere la pipì), in pratica non riesco a rilasciarli sia di giorno che di notte. una In passato ho avuto diversi episodi di cistiti, curati con monuril e ho effettuato diverse volte gli esami delle urine, ma non ho mai riscontrato batteri.
Di cosa si tratta? Ho sottovalutato qualche sintomo?

Di recente, ho avuto una revisione della cavità uterina per aborto ritenuto, e nella successiva visita di controllo il ginecologo mi ha rassicurato che era tutto a posto, e ha fatto anche un pap/spin test( pap test negativo, ma è emersa una leggera candida da curare con meclon ovuli x 5 giorni e vidermina mousse clx); però in quell'occasione non gli ho parlato del fatto che contraggo sempre i muscoli pelvici perchè innanzitutto ero troppo concentrata sul fatto di aver appena perso un bimbo e poi perchè dicendomi che era tutto a posto, non mi sono allarmata più di tanto.
Ultima domanda: dopo quando in genere arriva il ciclo e dopo quando è necessario rivolgersi allo specialista x una visita? A me son passati 40 giorni ed ancora nulla.
Grazie in anticipo, cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Stefano Scozzafava

20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
PAOLA (CS)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
i sintomi da Lei descritti potrebbero essere in relazione ad un rilassamento dei muscoli del pavimento pelvico. Le capita di avere difficolta nella defecazione? Avverte anche un senso di peso tra ano e vagina (sopratutto dopo aver passato parecchio tempo in piedi)?
cordiali saluti

dott. Stefano Scozzafava
chirurgo colonproctologo

[#2] dopo  
Utente
Innanzitutto La ringrazio per la risposta.
Ci sono episodi di difficoltà di defecazione, ma più di tutto soffro di stitichezza(mi aiutano molto lactomanan e le supposte di glicerina).
Riguardo al peso di cui Lei parla, non mi sembra di avvertirlo; tuttavia come Le ho già detto durante la giornata mi viene naturale contrarre come se dovessi trattenere la pipì(anche se non avverto lo stimolo) e di notte ciò mi crea fastidio perkè non riesco a rilassarmi come vorrei per prendere sonno( e se vado in bagno urino spesso poche gocce).
Nel caso in cui si trattasse di rilassameno dei muscoli del pavimento pelvico, come dovrei procedere( cause? terapie? soluzione e cura?a quale spoecialista rivolgermi?) ?
Cordiali saluti

ps: il ciclo è arrivato:)

[#3]  
Dr. Stefano Scozzafava

20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
PAOLA (CS)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Le consiglio di rivolgersi ad un colonproctologo di fiducia che sappia inquadrare bene il problema e proporle le opportune terapie.
cordiali saluti

dott. Stefano Scozzafava
chirurgo colonproctologo