Utente
Gentilissimi dott.
Ho 32 anni. Lo scorso mese per probelmi di orticaria ho assunto una compressa di bentelan. Avevo il ciclo che mi è durato 13 gg. Questo mese il ciclo mi è arrivato con 2 settimane di ritardo ma nn mi sono preoccupata in quanto non ho rapporti sessuali da mesi, quindi il rischio gravidanza non l'ho mai considerato.Il ciclo attuale, è stato scarso e oggi sono all'ottavo giorno e ho ancora erdite ematiche che a volte sono rosso vivo altre marrone scuro.
volevo sapere se può dipendere dal cortisone, in quanto avendolo usato per diverso tempo negli anni precedenti ho avuto modo di notare che problemi di questa natura si verificano in concomitanza con l'assunzione anche di una sola pillola di bentalan da 1 mg, e in modo maggiore durante il periodo estivo. Cosa devo fare? Può esserci la possibilità di altri problemi?
Grazie per la gentile attenzione.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' quasi normale che la terapia cortisonica a lungo termime possa interferire con i meccanismi di feed-back che regolano la condizione ormonale femminile.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per avermi risposto. Mi ha tranquillizzata.
Anche se le perdite persistono ancora.
Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
SALUTI!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
gentile dott. oggi le perdite sono più abbondanti ma non da considerarsi ciclo. Le volevo chiedere se è il caso di fare degli accertementi per valutare la presenza di eventuali cisti ovariche o presenza di polipi uterini. Nonostante m i abbia tranquillizzata, sono comunque preoccupata, perchè credo non sia normale avere perdite per tanti giorni, che companio e scompaiono. Grazie ancora per la sua disponibilità.

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si sottoponga ad una eco transvaginale.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore, sono stata dal ginecologo ho fatto il pap test e mi ha detto visitandomi che c'è una escrescenza piccola nn ricordo se a dx o sinistra sulla forchetta.....sospetto Hpv, ma l'utero le ovaie, tube, è tutto nella norma? Mi ha comunque prescritto una colposcopia. Devo stare in ansia??? Cosa puo essere?

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe trattarsi di una infezione da HPV(human papilloma virus)il cosiddetto "CONDILOMA".
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI