Controllo preservativo

Salve dottori. Una domanda forse banale: se dopo un rapporto è dopo un eiaculazione il liquido è nel preservativo è necessario fare controlli (mettere acqua soffiare ecc)? Esistono i microfori? O quando si rompe il preservativo si lacera e quindi è ovvio accorgersene...??
[#1]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
...Si lacera ed è, quindi, ovvio accorgersene.

Buona PASQUA

Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
già Direttore f.f. UO OST/GIN Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie molte dottore! Mi toglie un peso...quindi se lo sperma è dentro non ha senso fare controlli con acqua ecc..? le spiego, il mio partner già è restio ad usarlo...e non vorrei stressarlo...
[#3]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Come Le ho detto: nessun ulteriore controllo.
Auguri di una Pasqua serena
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora dr Santoro. Solo un ultima cosa, un problema che riscontro e al quale il mio ragazzo non da peso: prima della penetrazionè (ma già di solito da un po in erezione) spesso indossando il profilattico lui sbaglia verso ,ed è costretto a sfilarlo e rimetterlo subito dopo nel verso giusto..secondo me questo comportamento è rischioso, lui asserisce di no...Secondo lei? Ho cercato di leggere le istruzioni ma non ho capito come evitare questo errore. Potrebbe gentilmente aiutarmi.?
Grazie e Buona Pasqua a lei


[#5]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Basta individuare la parte del cappuccio. Nessuna difficoltà.
Un caro augurio a Lei.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, non so perché a volte lui sbaglia... in generale è comunque un comportamento rischioso?... e (mi perdoni l ignoranza) se lui in fase preliminare e già in erezione si tocca e tocca me si corrono pericoli..? Scusi sono confusa perché ho letto il preservativo non sia sicuro per comportamenti errati ( o per rotture) e vorrei capire quali siano questi comportamenti e come evitarli...
[#7]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
I comportamenti errati cui ci si riferisce sono quelli relativi all'adozione tardiva in corso di rapporto, alla errata applicazione (indossarlo, ad esempio, fino a 1/3 o metà del pene), al mancato controllo post-eiaculatorio.
Cmq, la percepisco molto in ansia. Forse sarebbe opportuno si recasse presso il Consultorio della Sua città per un colloquio di visu con un Operatore per esplicitargli ogni Suo dubbio.

La saluto.

Cordialmente.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, ho preso per diversi anni la pillola e passare ora al metodo di barriera mi crea ansia. Al consultorio in zona e' inutile mi creda.Io faccio mettere il preservativo prima della penetrazionè.. quanto alla misura non copre interamente il pene..diciamo che arriva circa a 3/4...sicuramente oltre metà...va bene? Per quale motivo deve coprire tutto ?
Se al momento dell eiaculazione viene comunque fuori( una sorta di coito interrotto con il preservativo) si rischia meno...? Mi perdoni le troppe domande ma solo qui sto ricevendo risposte serie.
[#9]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
.....quanto alla misura non copre interamente il pene..diciamo che arriva circa a 3/4...sicuramente oltre metà...va bene?

Sì.

...Se al momento dell eiaculazione viene comunque fuori( una sorta di coito interrotto con il preservativo) si rischia meno...?

Ovviamente sì.


Saluti...ma si rechi al consultorio (anche in un'altra città, intendo....ovviamente).

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test