Utente 383XXX
Buonasera,

ho 28 anni e la scorsa settimana ho avuto una perdita vaginale rosso vivo seguita da macchie marroncini. Le perdite sono durate un singolo giorno ma mi sono subito allarmata. Ieri ho fatto un'ecografia transvaginale che ha evidenziato un'area cervicale disomogenea di 23 x 9 mm. Fra due giorni eseguirò il pap-test.
La mie domande sono:
- avevo fatto un'ecografia transvaginale ad ottobre e non era stato riscontrato nulla, come è possibile che ora ci sia un'area disomogenea così grande?
- se fosse un carcinoma a quale stadio potrei essere?
- qual'è la diagnosi peggiore che mi si potrebbe prospettare?
- è normale essere molto in ansia o non dovrei preoccuparmi non avendo avuto altr perdite?

Vi ringrazio fin da ora per le risposte che riceverò.

Giada

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ma non corriamo , se si tratta di una lesione sul collo utetino , è importante conoscere l'esito del PAPtest più recente, eventualmente eseguire una COLPOSCOPIA , magari seguita da una biopsia ,
Vista la sua giovane età , penso ad una ESAGERAZIONE DESCRITTIVA .
Potrebbe trattarsi di un banale polipo , di un piccolo mioma , ma tutto nell'ambito della benignità più assoluta
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 383XXX

Buongiorno,

La ringrazio per la risposta. La cosa che mi preoccupa é la dimensione e la velocità con cui si é sviluppata. Un polipo o una qualsiasi altra lesione si possono sviluppare così velocemente ed arrivare a qualche cm?

Grazie ancora,
Giada

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non ho altri criteri clinici per poter ribadire a queste sue affermazioni
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI