Utente 398XXX
Da 20 anni assumo la pillola che mi è stata prescritta per ovaio policistico 20 anni fa e negli ultimi 10 anni per ciclo irregolare e molto doloroso. Io non so se associare all'uso della pillola tutti i miei malesseri tra cui piorrea, problemi di pelle, di vista, cefalee ecc. Ho 38 anni quindi un po' prematura per avere tanti problemi di salute. Voglio smettere con la pillola alla fine di questa confezione, questo mese. Però vorrei sapere se posso assumere integratori di vitamine, se sono necessari al termine della pillola. Se devo fare esami specifici dopo aver smesso o se è meglio non smettere prima di farmi visitare dalla ginecologa. Che rischi si corrono con la sospensione della pillola? Inoltre da un precedente pap test di 3 anni fa mi è stata riscontrata anomalia delle cellule epiteliali, mi è stato fatto un test per il papilloma virus che è risultato negativo e nessuno altro approfondimento. È un po' strano tutto ciò. È un possibile problema causato dalla pillola? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Lucia Vecoli

44% attività
4% attualità
20% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gent. Sig., non necessariamente la pillola è la causa dei suoi disturbi, anzi, può capitare che smettendola stia peggio. Naturalmente la pillola può essere smessa al termine della confezione, senza problemi. Magari faccia una visita ginecologica di controllo per il problema soprattutto della cefalea, che può essere una controindicazione al suo utilizzo. In quella occasione potrà eventualmente ripetere un pap test.
Dr. Lucia Vecoli