spotting e possibilità di restare incinta

Buonasera,
ho 34 anni e dopo aver assunto il progesterone dal 16esimo al 27esimo giorno per ciclo per circa 2 anni, questo è il secondo ciclo in cui non lo sto utilizzando.
Ora sono al settimo giorno post ovulazione (basato su temperatura basale che misuro ogni mattina) e sono comparse delle perdite marroncine.
Da cosa può dipendere?
La ginecologa mi ha tranquillizzato dicendo che si può rimanere incinta anche con lo spotting, ma è veramente così? Cioè le possibilità sono le stesse?
Io e mio marito stiamo cercando di avere un bimbo da circa 2 anni e lui è stato operato a ottobre 2015 di varicocele di terzo grado mentre nella mia ultima ecografia è tutto a posto.
Grazie.
Nicoletta
[#1]
Dr. Pietro Sarcinella Ginecologo, Medico dello sport, Chirurgo plastico 232 7
In genere lo spotting è segno di ovulazione non ottimale. Riveda lo stato ormonale.

Dr. Pietro Sarcinella Specialista in Ginecologia e Ostetricia. Lavora come dirigente all'Ospedale San Paolo di Napoli Con Studio in Napoli

[#2]
dopo
Utente
Utente
Come faccio a rivedere il mio stato ormonale? Io sono sicura di ovulare perché mi misuro la temperatura basale tutti i giorni e dopo l'ovulazione è sempre sui 37 gradi fino ad abbassarsi qualche giorno prima del ciclo. Questo non è da considerarsi un buon segno?

Gli anticoncezionali: metodi ormonali, di barriera o intrauterini, come scegliere il contraccettivo giusto? Quando ricorrere alla contraccezione d'emergenza?

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test