Utente 413XXX
Gentili dottori, scrivo per avere consigli e chiarimenti in merito alla mia situazione.
Sono circa sei mesi che soffro di una forte leucorrea che sta diventando davvero intollerabile.
Circa 2 mesi fa ho effettuato regolare visita ginecologica come ogni anno e il medico (di cui per carità mi fido tantissimo ma vorrei un altro parere) mi ha detto che non c'erano infezioni in corso (ha fatto sia il pap test che il test al vetrino) e mi ha detto che tali perdite sono fisiologiche e che devo conviverci.
Premetto che assumo la pillola (yasminelle) e che ho l'ectropion che di per se possono essere due cause di leucorrea, ma è vero che non c'è nulla da fare?e poi l'esame al vetrino è sufficiente per escludere infezioni?dovrei rivolgermi ad un altro specialista?
In effetti io non ho nessun tipo di fastidio (nè prurito, nè bruciore), ma le perdite sono davvero abbondanti e non hanno di certo un bell'odore!
Per me la situazione sta diventando pesante perché convivo con il proteggi slip e ho sempre la sensazione di essere sporca.
Ammesso che fossero davvero fisiologiche, la soluzione è davvero semplicisticamente di conviverci?
Grazie anticipatamente per la risposta
Saluti

[#1] dopo  
Dr.ssa Monica Calcagni

28% attività
0% attualità
12% socialità
ARCE (FR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Prenota una visita specialistica
Cara, per escludere un'infezione faccia un tampone vaginale e cervicale completo. Buona serata
Cordiali saluti
Dott.ssa Monica Calcagni

[#2] dopo  
Utente 413XXX

Dottoressa grazie per la rapidissima risposta, a tal proposito le chiedo se è possibile che ci sia un'infezione il cui unico sintomo è la leucorrea?come scrivevo non ho fastidi di alcun genere
Ad ogni modo provvederò a seguire il suo consiglio
Grazie
Saluti