Utente 415XXX
Buonasera settimana scorsa avevo bruciore vaginale. Faccio urinocoltura ed è negativa... tampone vaginale invece positivo con scritto notevole sviluppo di escherichia coli. Questa cosa mi era già successa 4.mesi curata con antibiotici. Ora sto prendendo da ieri di nuovo antibiotici cioè ciproxin 250 uno la mattina e uno la sera. Tra quanto devo rifare il tampone x vedere se è andata via? Da cosa è data?grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi dispiace informarla che scarsissima quota di antibiotico (CIPROXIN) arriverà in vagina.
In questi casi è preferibile un antibiotico topico endovaginale.
Se ci troviamo in assenza di una sintomatologia VAGINALE (leucorrea, perdite maleodoranti ) ma quella che lei riferisce è una patologia VULVARE (genitali esterni ) , la terapia antibiotica è INUTILE , perchè il coli in minima parte fa parte dell'ecosistema vaginale.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 415XXX

Grazie ottobre per la risposta.... questa cura me lha prescritta il ginecologo . Cosa posso fare?associare 1 interna come dice lei?cmq ho bruciore interno e perdite appiccicose grazie