Utente 404XXX
Salve sono a 35 settimane di gravidanza.. a 34+6 ho svolto un eco con flussimetria a causa della crescita al 25 centile della mia bambina. La ginecologa che ha effettuato l esame ha detto che il valore del pi dell arteria ombelicale non era giusto misura 1.3 mentre l r.i 0.76 il flusso di quella cerebrale non è stato.campionabile per la.testa posta troppo in basso... la mia domanda è: questo valore ombelicale cosa può creare ? La crescita ora è al 40 centile

[#1] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Tenga monitorato eco graficamente il feto seguendo i consigli della sua ginecologa.
Il Pi e' ai limiti superiori, ma se è presente la telediastole (in poche parole se l'onda del flusso e' mantenuta) non ci sono grosse preoccupazioni anche perché è un feto con una crescita all'40º percentile quindi con una buona crescita. Mi tenga aggiornato
Dr. Francesco DAmbrosi
Specialista Ginecologia e Ostetricia
Milano

[#2] dopo  
Utente 404XXX

Grazie mille dottore per la celere risposta.. la ginecologa che mi ha effettuato l esame non è la mia curante.. l ho fatto un ospedale perché alla morfologica di accrescimento in seguito a ridatazione della gravidanza avevano visto che la bimba cresceva al 25 percentile dunque mi avevano allarmata dicendo che poteva non farcela.. il mio curante non esegue questo tipo di esami.. ho comunque fra due giorni un controllo da lui. Questa cosa del valore alto mi crea parecchia ansia.. può succedere qualcosa di grave alla mia bambina ?io tengo conto dei movimenti fetali però non sono sempre uguali.. ci sono giorni in cui è più attiva altri meno... la ringrazio per la cordialità.. buon fine settimana

[#3] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Una crescita al 25º percentile (come riferisce lei) e' nella norma è sei i flussi si mantengono buoni anche con il pi dell'ombelico le al 95º non vedo motivi per allarmarsi, ma solo eseguire controlli e monitorare i movimenti. Dovrei vedere il caso ma da come descrive lei non vedo pericoli imminenti e gravi per lei e il suo bambino. Una gestione di controlli ambulatoriali e' di sicuro necessaria
Dr. Francesco DAmbrosi
Specialista Ginecologia e Ostetricia
Milano

[#4] dopo  
Utente 404XXX

Grazie mille. La terrò aggiornata