Utente 422XXX
Gentili dottori,
Ho 26 anni e prendo la pillola da quando ne avevo 18 per mancanza di ciclo dovuta alla sindrome dell'ovaio micropolicistico.Vi scrivo in quanto ultimamente riscontro un problema che continua a persistere.Ho avuto infezioni da candida e da streptococco curate con creme ed antibiotico, infatti dal tampone successivamente effettuato, risulta tutto negativo.Ho evitato rapporti con il mio fidanzato.A distanza di circa due mesi, non avendo piú bruciori nè fastidi, né pruriti, né nessun sintomo, decidiamo di avere di nuovo rapporti.Quí il problema, i rapporti sono dolorosissimi, accompagnati da un dolore al basso ventre, quasi da non riuscire ad effettuare la penetrazione. Inoltre, senza avere alcun sintomo, andando in bagno, noto perdite mucose di color marrone.Cosa potrebbe essere? Non ci era mai successo, escludo infatti che siano cause legate a fattori psicologici, o problemi di coppia dato che siamo insieme felicemente da molti anni.Vi ringrazio anticipatamente per la vostra risposta.

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signorina il dolore alla penetrazione può manifestarsi dopo infezioni da candida. L'uso di antibiotici può averle anche causato una secchezza vaginale e questo spiega il dolore, mentre le perdite marroni potrebbero essere legate ad una persistenza di una infezione. Per l'insieme di questi motivi quindi è importante che lei si faccia visitare da un ginecologo. cordiali saluti
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena

[#2] dopo  
Utente 422XXX

Gentile dottore,
La ringrazio per la sua risposta molto chiara.
Ho seguito il suo consiglio, ho fatto una visita ginecologica, ho effettuato un tampone vaginale con abg ed è risultato tutto negativo. La ginecologa mi ha consigliato soltanto di utilizzare un lubrificante durante i rapporti. Per ora lo sto facendo, ma il dolore forte durante la penetrazione e le successive perdite continuano.
Si può dire che per ora non ho risolto nulla, saprebbe darmi qualche altro consiglio?
Grazie ancora per la vostra disponibilità!