Utente cancellato
Gentili dottori
Vi spiego la mia situazione, il 10 di maggio mi è venuto il ciclo, che è durato fino al 14 maggio
Nella notte tra ieri e oggi ho avuto un rapporto senza preservativo so benissimo che il preservativo deve essere utilizzato sin da inizio rapporto, ma ci eravamo fatti prendere dalla situazione
e c'è stata una penetrazione iniziale di pochi secondi, poi abbiamo smesso. Adesso sono veramente preoccupata, perchè io sapevo che comunque nel periodo post mestruale non c'è ovulazione, ma adesso leggo ovunque che questo è possibile! Vorrei un vostro parere..ma soprattutto..possibile che sia rimasta incinta con una penetrazione di 5 secondi?

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il rischio del COITO INTERROTTO non è legata alla durata della penetrazione vaginale , ma dalla eventuale presenza della "fatidica goccia pre - eiaculatoria " e della eventuale presenza di spermatozoi attivi .
Per questo motivo a questo tipo di quesito rispondo sempre allo stesso modo: impossibile fare previsioni.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
490209

dal 2018
Gentile Dottore, la ringrazio molto per la sua rapida risposta e la sua disponibilità. Se è utile specifico che il mio compagno ha verificato se la base del pene fosse "bagnata" di eventuale liquido pre-seminale ed era asciutto. C'è un rischio in questo caso?

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se così sicuro nessun problema
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
490209

dal 2018
Gentile dottore, il mio compagno è sicurissimo di non essere venuto ( non ha raggiunto l'orgasmo) posso dunque stare tranquilla e aspettare l’arrivo delle prossime mestruazioni?

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certo se è sicuro il suo partner si deve tranquillizzare
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
490209

dal 2018
La ringrazio davvero moltissimo, cercherò di stare tranquilla e attendere con ansia l'arrivo delle prossime mestruazioni