Utente 523XXX
Buonasera.
La mia domanda è: è possibile avere un malore o addirittura svenire a causa di una penetrazione? Non ho mai avuto rapporti fino ad ora e ultimamente ho iniziato a frequentarmi con una persona, questo mi ha spinta a volermi conoscere ancora meglio di prima e a voler provare qualcosa di nuovo anche nella masturbazione stessa prima di cimentarmi in quella che per me è una nuova esperienza e anche importante. Fino ad ora infatti mi sono sempre appagata attraverso la masturbazione per così dire esterna, clitoridea. Mai avuto problemi di alcun genere, qualche volta ho provato con la penetrazione di un solo dito ma senza andare mai oltre. Quando però ho provato, con una buona lubrificazione, ad aggiungere un secondo dito ho trovato grosse difficoltà, come se non fosse possibile completamente la penetrazione e, nel momento in cui ho fatto una maggiore pressione, ho sentito una sensazione di dolore accompagnata subito dopo da un malore caratterizzato da tachicardia, offuscamento visivo, sudorazione, tremore e forte ronzio alle orecchie. So che può sembrare una situazione strana e imbarazzante ma non so proprio che fare nè che pensare. Ho paura possa trattarsi di vaginismo o di qualche malformazione vaginale di cui non mi sono mai accorta nè la mia ginecologa, dal momento che dalla visita ecografica (essendo vergine non ho mai fatto quella interna) non è mai risultato nulla di anomalo. Spero possa avere qualche delucidazione circa il motivo che possa avere provocato un malore tanto aggressivo.
Cordiali saluti,
L

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'unica spiegazione plausibile potrebbe essere legata ad una forte stimolazione vagale ( bradicardia , sudorazione, ipotensione ) del collo uterino , come a volte potrebbe accadere in corso di inserimento di un sistema intrauterino (spirale, IUS) a donne con una ipersensibilità vagale .
Tutto questo va confermato da una valutazione anamnestica e clinica.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI