Utente 426XXX
Buonasera,
Sono una ragazza di 19 anni che da giugno ha iniziato ad assumere la pillola anticoncezionale per ritardi e incostanza nel ciclo mestruale. La mia ginecologa curante mi ha diagnosticato l'ovaio policisteico.
La mia recente incostanza nell'assumere la pillola comporta qualcosa? Ho sempre adottato le soluzioni suggerite in caso di dimenticanza, ma temo di aver comunque danneggiato qualcosa e vorrei dei chiarimenti a riguardo data la mia poca conoscenza in merito.

Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'unico rischio che si corre non assumendo in modo corretto la pillola è quello di una GRAVIDANZA INDESIDERATA (se usata come contraccettivo) .
Quindi non deve assolutamente preoccuparsi , si tranquillizzi
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 426XXX

Grazie mille perla risposta tempestiva,
SALUTONI