Utente 436XXX

Salve,

ho 25 anni ed è stato riscontrato un problema di fattore 2 omozigote, a causa del quale prendevo la pillola cerzaxette anticoncezionale.

Per più di un anno non ho avuto ciclo a causa della pillola. Quando ho iniziato a cercare una gravidanza ed ho smesso la pillola, immediatamente sono rimasta incinta senza avere il ciclo.
Per via del fattore secondo omozigote mi è stato indicato di prendere claxane, e così ho fatto all'ottava settimana, dopo che ho scoperto il battito. Al 3° mese ho avuto una piccolissima perdita di sangue, ignorata dal mio ginecologo e alla 21esima settimana (21+3) ho avuto un parto prematuro dopo essere corsa al pronto soccorso per via di perdite di sangue esagerate e inizio contrazioni.

Oggi sono di nuovo incinta e non so come comportarmi. Nel caso in cui questo parto prematuro sia stato causato dal fattore due, in questa nuova gravidanza, mi consiglia di tornare al claxane, o sono aspirina o tutti e due? Se sì quando iniziare?

Attendo con ansia una risposta, mi trovo in un limbo e tutti gli ematologi da cui sono andata mi hanno dato un parere diverso.

Grazie 

[#1] dopo  
Dr. Franco Lisi

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Salve
lei deve assolutamente assumere il Clexane. Il problema é la posologia: normalmente se ne assumono 4000 UI ma questo può non essere sufficente per tutte la pazienti. Io credo lei debba essere affidata anche ad un ematologo
Dr. Franco Lisi http://www.riproduzioneassistita.it/

https://www.youtube.com/user/FrancoLisiFertilita

[#2] dopo  
Utente 436XXX

Grazie per la risposta.
Ora sono di nuovo incinta e sto assumendo claxane 4000 e progesterone una volta la sera. Peso 48 kg.
Pensia sia opportuno claxane due volte al giorno? Pensa che ciò che mi è successo nel secondo tremestre sia dovuto a una sbagliata dosura del claxane?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Franco Lisi

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Salve
potrebbe essere che 4000 UI al di di Clexane sia abbastanza. Però io sottoporrei il problema ad un ematologo visto anche la precedente esperienza.
Dr. Franco Lisi http://www.riproduzioneassistita.it/

https://www.youtube.com/user/FrancoLisiFertilita