Utente 420XXX
buonasera gentili dottori, vi scrivo perché sono estremamente preoccupata per un risultato del pap test e colposcopia . Vi spiego : circa un mese fa ho effettuato un pap test che diceva: campione adeguato per la valutazione. Rappresentativo della componente endocervicale/ zona di trasformazione. Flogosi granulocitaria moderata. Modificazioni citologiche reattive alla flogosi . Focali atipie delle cellule squamose ACS di più verosimile natura reattiva .S i consiglia prelievo citologico dopo terapia antiflogistica. A questo punto insospettita e impaurita sono andata da una ginecologa che mi ha effettuato una colposcopia ,il cui referto. Vuolvoscopia .:vulva indenne. Colposcopia: Epitelio originale trofico GSC visibile endocervicale .Epitelio cilindrico c1/3.All applicazione dell'acido acetico è presente epitelio acetobiancosottile su tutto l' esocollo fino a prendere le pareti vaginali 3 superiore. Si applica biopsia mirata ore 12 su esocollo. Si pratica prelievo per tipizzazione hpv.Scusatemi se vi ho scritto tutto ,ma sono davvero in ansia non ci dormo più .Aiutatemi per favore a capire cosa mi sta succedendo :grazie

[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Le atipie riscontrate sul suo pap test sono molto probabilmete legate ad un fatto infiammatorio come d'altronde precisa il referto.
Anche il referto della colposcopia da lei riferito sembra confermare il quadro citologico.
Starei dunque tranquilla anche sull'esito degli esami aggiuntivi HPV test e biopsia da lei eseguiti
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#2] dopo  
Utente 420XXX

Buonasera dr Gentili ,grazie per la sua risposta ,mi ha rasserenato .

[#3] dopo  
Utente 420XXX

Buonasera dottore ,vorrei innanzitutto ringraziarla per il servizio che ci offre , che con parole chiare e rassicuranti ci chiarisce delle situazioni che sembrano insormontabili . Ho poi ritirato il risultato del test hpv e come lei mi accennò è risultato negativo , invece dalla biopsia è risultata cervice cronica. Nell attesa dell incontro con la ginecologa potrebbe spiegarmi di cosa si tratta e se si cura. Grazie

[#4] dopo  
Utente 420XXX

E poi dimenticavo. ...il test hpvdna e affidabile, cioè posso star sicura della negatività? Grazie

[#5] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Molto spesso il quadro descritto come "cervicite cronica", un pò forviante per i non addetti, non corrisponde a una vera infiammazione ma è espressione di una reazione fisiologica del tessuto a stimoli esterni che possono essere meccanici, ad esempio piccoli traumi, o chimici, ad esempio un Ph vaginale eccessivamente acido, ecc.
I test HPVDNA sono affidabili e riproducibili
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#6] dopo  
Utente 420XXX

Buonasera dottore, sono andata dalla ginecologa la quale mi ha prescritto degli ovuli fiderm forte beta per 3giorni e altri ovuli per una settimana. Le ho chiesto perché risultava la cervicite cronica e mi ha detto solo che poteva essere causa di un infezione che risale a tempo fa. A questo punto le rivolgo un ultima domanda : non sarebbe stato il caso di verificare l infezione, considerando che per debellare c'è bisogno di farmaci appropriati, cosa che io non ho mai fatto in passato. Ricordo solo che per circa due anni ho avuto delle fastidiose perdite maleodoranti che però d improvviso sembrano essere svanite. I medici non consideravano la cosa che mi creava non pochi problemi .Grazie del suo prezioso supporto che mi ha guidato in tutto questo iter.

[#7] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Per questo deve sentire la sua ginecologa che sicuramente la saprà consigliare se e quali accertamenti fare.
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#8] dopo  
Utente 420XXX

Certo dottore farò come da suo consiglio. La ringrazio e le auguro una buona serata