Utente 424XXX
Dicembre 2011 primi episodi di dissenteria
30/07/12 Visita allergologica Evitare sedano carote soia arance anguria melone
Niente problemi per 2/3 mesi poi ancora disturbi
04/06/13 analisi del sangue eosinofilia (Eosinofili valore 0,9 max 0,5)
06/06/13 ecografia addome inferiore moderata dilatazione del lume e ispessimento delle pareti del tratto distale dell’appendice cecale sede di algia elettiva alla compressione dosata per sospetta flogosi appendicolare non complicata da raccolte peri-appendicolari
30/07/13 esame Immunoglobuline A, 42 (70-400)
23/08/13 gastroscopia flogosi cronica della lamina propria (duodeno) reperto morfologico ed immunoistochimico di duodenite cronica e gastrite cronica di grado 1 in fase di quiescenza cardias ipo-continente con ernia jatale
24/09/13 colonscopia quadro endoscopico come da emorroidi condizione clinica compatibile con colon irritabile
20/12/13 Breath test lattosio negativo
Fino a quel giorno non avevo mai avuto problemi di candida da lì iniziai ad averla ogni mese per 4/5 gg
Dal 2009 al 2014 ho preso la pillola yaz interrotta per effettuare il breath test Da quel momento la candida è esplosa Nel 2015 ho cambiato pillola (Loette) ma non ha influenzato sulla candida
21/01/14 visita ginecologa cura per candida mac mirror complex 500 mg ovuli Flagyl lavande monouso Normogyn e Inofert
21/03/14 esame microbiologico del secreto vaginale: discreto numero di cellule vaginali, flora lattobacillare scarsa, presenza di alcuni lieviti, quadro di vaginite micotica e candida albicans di crescita discreta
01/04/14 nuova ginecologa cura per candida Fluconazolo 200 mg (Diflucan) per 6 mesi. In questi mesi la candida sembrava sparita ma durante il sesto mese di trattamento tornò più forte di prima
10/12/15 esame delle urine e del sangue Esame urine alcuni leucociti, rare emazie, presenze di batteri e di alcune cellule epiteliali squamose Esame sangue granulociti neutrofili a 37,5 (min 40) linfociti a 52,3 (max 45)
18/04/15 visita nutrizionista alimentazione incentrata su carboidrati come pasta riso e 150 gr (quotidiani) di pane Da questo periodo candida perenne
31/05/16 esame Immonoglobuline IgA, 36 (70-400)
31/05/16 coltura del secreto vaginale: presenza di alcuni granulociti neutrofili alcune cellule vaginali scarsa flora lattobacillare presenza di alcuni lieviti e crescita discreta di lievito CD-Candida spp. Risultato sostituzione della flora lattobacillare fisiologica con altro microorganismo residente streptococcus agalactiae il cui ruolo come agente eziologico di vaginite è controverso
14/07/16 esame coltura del secreto endocervicale: positività a Ureaplasma urealyticum Microorganismo isolato risultato sensibile per antibiogramma tetraciclina doxiciclina eritromicina josamicina pristinamicina e claritromicina intermedio per ofloxacina ciprofloxacina e azitromicina Carica microbica >10.000 UFC/mL
Da Ottobre 2016 Inatal ogni giorno a dicembre sembrava che la candida fosse scomparsa ma a gennaio è tornata perenne

[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
16% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)
PISA (PI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Scusi ma da la sua storia non ho capito se sta ancora prendendo la pillola e se la candida è sempre sintomatica.
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#2] dopo  
Utente 424XXX

Buonasera Dott. Gentili, ho ricominciato a prendere la pillola nel 2015 (yaz), da circa un anno prendo Loette.
La candida è sempre sintomatica: alcuni giorni dopo il ciclo mestruale inizio ad avvertire prurito e ad avere tantissimi pezzi bianchi all'interno; dopo circa 4-5 giorni il prurito si affievolisce ma continuo ad avere pezzi bianchi e questi scompaiono solo con l'arrivo del nuovo ciclo mestruale.
Altro dettaglio che non ero riuscita a scrivere (per il poco spazio), mi si formano sempre dei piccoli tagliettini intorno all'orifizio vaginale.

[#3] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
16% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)
PISA (PI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Premesso che la candida recidivante è una coedizione non facile da trattare e che ogni caso necessita di una valutazione che non può prescindere dalla conoscenza diretta del paziente
posso dare 3 suggerimenti di base
1) sospendere la pillola ( gli estoprogestinici favoriscono un eccessivo sviluppo della flora lattobacillare che, acidificando il pH vaginale, crea un ambiente favorevole alla crescita miceliale)
2) praticare una dieta povera di carboidrati ( gli zuccheri promuovono a livello delle mucose lo sviluppo del fungo)
3) intraprendere una profilassi antimicotica per bocca a lungo termine.
(Talora durante la terapia profilattica è possibile che si verifichino recidive che dovrebbero essere trattate con terapie locali a base di creme o di ovuli antimicotici, evitando di sospendere il trattamento per via sistemica .
Per rispondere al suo ultimo quesito: I taglietti attorno all'orifizio vaginale sono compatibili con una vaginite micotica da cui lei è afflitta
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#4] dopo  
Utente 424XXX

La ringrazio Dott. Gentili,
la sospensione della pillola era una cosa a cui avevo pensato anch'io.
Tuttavia dopo tutte le cure antimicotiche che ho fatto sia orali che locali non so se qualcosa avrebbe ancora effetto. Mentre stavo facendo la cura di Diflucan della durata di 1 anno, al sesto mese la candida era esplosa come se non stessi facendo nulla. Temo che se riprovo, mi succede la stessa cosa.
Terrò presente i suoi consigli e cercherò un nutrizionista in grado di aiutarmi, essendo sportiva ridurre molto i carboidrati non è semplice, ho bisogno di qualcuno che mi segua e che mi faccia da "guida".

Grazie per la sua attenzione.
Gloria

[#5] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
16% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)
PISA (PI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Capisco che non è una cosa semplice....
Un suggerimento che potrebbe esserle utile , per lo meno a contenere i disturbi della infezione, è di provare , dato che gli episodi che riferisce sembrano siano in concomitanza con il temine del mestruo, a fare una terapia profilattica locale con un ovulo di antimicotico a base di miconozalo appena finito il mestruo e prima che inizi la sintomatologia
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it

[#6] dopo  
Utente 424XXX

La ringrazio infinitamente per il suo aiuto.
Gloria