Utente
Salve,
Vorrei porre alla vs. la mia storia.
Ho 29 anni e con immensa gioia io e mio marito abbiamo scoperto di aspettare un bambino agli inizi di settembre; ho fissato un appuntamento con una ginecologa e dopo l’ecografia ci ha detto che ero alla sesta settimana, inoltre durante tale visita ho fatto il pap test e la gine mi ha detto che avevo i muchi giallini e per tale motivo mi prescrisse delle lavande vaginali, la informo inoltre che durante il viaggio di nozze ,cioè a metà luglio, e durante la vacanze estive ,cioè a metà agosto avevo avuto infezioni alla vescica con perdite di sangue mischiate all’urina, infezione almeno apparentemente risolta con antibiotico; premetto che la gine non ha ritenuto necessario fare il dosaggio delle beta poiché ha detto che l’ecografia confermava la gravidanza in atto. Mi fissa un nuovo appuntamento dopo due settimane. Durante tale periodo noto perdite notevoli di colore giallo e fastidi intimi (prurito), inoltre mi capita per due volte di vedere delle flocculenze di colore bianco e rosato nel WC dopo aver fatto pipi, spaventata chiamo la gine che dice che sono perdite normali in gravidanza. Al secondo controllo (dopo 2 settimane) l’embrione ha una lunghezza di soli 2 mm in più rispetto alla precedente visita inoltre la gine mi dice che c’è un area di scollamento seppur minima, mi viene prospettata un difetto di concepimento. Al terzo controllo (cioè dopo una settimana dal precedente controllo) non c’è più battito,mi sottopongo al raschiamento! Le domande che vi sottopongo sono le seguenti: il dosaggio delle beta servono solo per capire se c’è una gravidanza? Le perdite gialline sono indice di qualche cosa? Se era presente qualche infezione il pap test lo rilevava? Come fa la gine a dire che l’aborto è dovuto a uno sbaglio di concepimento e non alla mancanza di qualche ormone? Posso fare delle analisi preventive? Perché in genere dicono di aspettare 3 mesi per una nuova gravidanza, quali rischi ci sono?attualmente ho una cistite devo ancora aspettare prima di provare ad avere un bambino?
Aspetto con ansia le vostre risposte
grazie

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile utente
veniamo ai suoi quesiti.

"il dosaggio delle beta serve solo per capire se c’è una gravidanza?"
No. IL dosaggio seriato (ovvero in serie delle beta HCG, è utile per avere informazioni sulla vitalità e sull'evolutività della gravidanza.

"Le perdite gialline sono indice di qualche cosa? Se era presente qualche infezione il pap test lo rilevava?"
In genere perdite gialle, associate a cattivo odore, prurito e/o bruciore, sono indice di processi infiammatori delle basse vie genitali (vagina, collo uterino). Il Pap Test in questi casi, dà una risposta compatibile con la II classe di Papanicolau (Pap Test II classe).

"Come fa la gine a dire che l’aborto è dovuto a uno sbaglio di concepimento e non alla mancanza di qualche ormone?"
Lo "sbaglio di concepimento" che Lei riporta è un concetto che la Collega ha voluto esprimerLe. In realtà voleva dire che la maggior parte degli aborti nei primi tre mesi, avviene per alterazioni delle cellule che compongono il bambino (anomalie genetiche) (75 - 85% dei casi), alterazioni che, nella maggioranza dei casi successivi, non si verificheranno.

"Posso fare delle analisi preventive?"
In genere queste "analisi preventive" si eseguono qualora Lei avesse, malauguratamente, un secondo episodio abortivo.

"Perché in genere dicono di aspettare 3 mesi per una nuova gravidanza, quali rischi ci sono?attualmente ho una cistite devo ancora aspettare prima di provare ad avere un bambino?"
Il periodo di tre mesi dopo un raschiamento si consiglia per avere un'endometrio (porzione interna dell'utero) non alterato da processi infiammatori (che vi sono SEMPRE dopo un raschiamento della parete uterina).
In questo periodo, molti, fra cui anche chi Le scrive, sono soliti prescrivere una copertura anticoncezionale con la pillola o il cerotto.


Auguri per le prossime festività natalizie!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
gentilissimo dottore,
ho letto molte delle sue risposte e sinceramente lei era tra i medici in cui speravo una risposta!
volevo informarla che l'esito del pap tes(avuto solo dopo il raschiamento) ha rivelato uno stato infiammatorio, ora se non ho capito male "papanicolau" e un nome di qualche batterio? se si può essere responsabile del mio aborto?
per quando riguarda la causa del mio aborto cioè presunto sbaglio di concepimento, io intendevo anomalie cromosomiche,ma il mio dubbio e di come fa la mia gine ad escludere altre cause!io forse istintivamente sentivo già nelle prime settimane che qualche cosa non andava perchè anche se di poche settimane vedevo la mia pancia crescere ogni giorno di più,cioè a 6 7 settimane già la pancia aveva una bella forma di ovetto!poi improvvisamente la pancia ha perso volume e le mie preoccupazioni avuto conferma dalla ecografia!per questo chiedevo se ci sono analisi ormonali da fare per verificare che tutto è in regola!questo aborto per me è stato molto doloroso ed è per questo che con ansia ho aspettato prima di provare ad avere una nuova gravidanza, volevamo iniziare io e mio marito a gennaio ma ora questa cistite mi fa un pò paura, lei mi consiglia di aspettare ancora? inoltre nella precedente richiesta ho dimenticato di chiederle se quelle flocculenze erano già indice della mia sventura!
la ringrazio di cuore per la sua attenzione,
auguri di un sereno natale anche a lei!

[#3]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Veniamo alle Sue domande:

"il Pap Test ha rivelato uno stato infiammatorio, ora se non ho capito male "papanicolau" e un nome di qualche batterio? se si può essere responsabile del mio aborto?"
No. Papanicolau è stato lo scopritore del metodo del test sullo striscio vaginale che porta il suo nome (Pap sta per Papanicolau). Non è, quindi, un batterio nocivo.

"per quando riguarda la causa del mio aborto cioè presunto sbaglio di concepimento, io intendevo anomalie cromosomiche,ma il mio dubbio e di come fa la mia gine ad escludere altre cause!"
Come Le ho detto, le cause genetiche sono al primo posto per gli aborti nel primo trimestre, per cui la Sua Ginecologa ha ben pensato nell'attribuire probabilmente a queste, il motivo della perdita della gravidanza.

"io forse istintivamente sentivo già nelle prime settimane che qualche cosa non andava perchè anche se di poche settimane vedevo la mia pancia crescere ogni giorno di più,cioè a 6 7 settimane già la pancia aveva una bella forma di ovetto!poi improvvisamente la pancia ha perso volume e le mie preoccupazioni avuto conferma dalla ecografia!"
IL gonfiore che Lei riporta, probabilmente è da metetre in relazione alle modifiche del volume del colon che si hanno in gravidanza precoce. All'interrompersi della gravidanza è stato associato, quindi, anche il venire meno di queste modifiche, legate alla produzione del Progesterone da parte della futura placenta.


"per questo chiedevo se ci sono analisi ormonali da fare per verificare che tutto è in regola!questo aborto per me è stato molto doloroso ed è per questo che con ansia ho aspettato prima di provare ad avere una nuova gravidanza, volevamo iniziare io e mio marito a gennaio ma ora questa cistite mi fa un pò paura, lei mi consiglia di aspettare ancora? inoltre nella precedente richiesta ho dimenticato di chiederle se quelle flocculenze erano già indice della mia sventura!"

Come Le dicevo precedentemente, le analisi sono da eseguire in caso di un nuovo episodio abortivo. Semplicemente perchè è molto più probabile che le cose andranno bene la prossima volta. Una nuova gravidanza è da ricercare dopo tre mesi. La cistite è, in genere, una sciocchezza: con nuna terapia semplcie va via senza problemi. Nessun rapporto diretto può essere immaginato fra le "flocculenze" e il Suo aborto.

Stia serena.
Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente
Mille grazie per la sua disponibilità

[#5] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore
sono oramai passati 3 mesi dall'aborto, e da questo mese stiamo tentando io e mio marito di nuovo di avere un bambino; ho notato però che dall'aborto il mio ciclo (dall'aborto ho avuto il capoparto e due cicli)è molto cambiato, infatti mentre prima avevo sintomi premestruali come capogiri, pesantezza alle ganbe, forte nervosismo e gonfiore ora tali sintomi sono assenti inoltre il ciclo non parte più come prima gradualmente ma nel primo giorno di ciclo ho solo una macchiolina resto poi pulita per un giorno e poi il ciclo parte il giorno dopo un pò forte, inoltre il ciclo è passato da 27 giorni a circa 24 giorni!
Questo mese è ancora più anomalo infatti da ieri noto che mi sporco molto lievemente solo quando mi pulisco in bagno, vorrei sapere se lei sa dirmi una siegazione di questi cambiti, sono un pò preoccupata in questo momento la mia mente è assillata da mille paure!
attendo con ansia una sua risposta
Grazie

[#6] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore
volevo sapere se i sintomi descritti sopra possono essere associati ad un possibile gravidanza!
grazie per la sua attenzione

[#7]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Per saperlo faccia un test di gravidanza (quelli di Farmacia sulle urine vanno benissimo).
I sintromi possono essere assenti perchè, in genere, i primi cicli post-aborto sono anovulatori (non sempre, ovviamente).

Si tranquillizzi.
Se non c'è gravidanza, questa arriverà a breve.

UN caro augurio.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#8] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore
visto che il ciclo non arriva ma ieri ho avuto ancora una piccola perdita (preciso non sullo slip ma solo quando mi sono pulita) e visto che ho fastidi nel basso ventre e alle ovaie come una pesantezza o un piccolo dolore(non riesco bene a precisarlo) questa mattina ho chiamato la mia gine che mi ha consigliato di fare un test domani mattina,e la visita la sera! io non ho resistito e l'ho appena fatto; le urine non erano ben concentrate comunque non è apparso una linea netta sul test ma solo una linietta debolissima che si vede contro luce!cosa significa! è la prima volta che non ho il desiderio di non essere incinta, questi dolori e queste perdite mi fanno veramente tremare, una mia collega mi ha raccontato di una sua amica che ha avuto una gravidanza extra-uterina,insomma ho solo pensieri negativi! la prego mi dia qualche spiegazione a questi sintomi
grazie spero di avere una sua risposta al più presto

[#9]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Cara Signora
per fugare ogni dubbio, passi dal laboratorio vicino casa e si faccia eseguire un prelievo di sangue per il dosaggio delle Beta HCG quantitative.
Se il valore sarà superiore alle 10 mUI/ml, allora...la cicogna busserà fra circa 8 mesi e mezzo, alla sua porta!!

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#10] dopo  
Utente
Gentilissimo dott.
ho eseguito le beta il giorno 21-01 ed è risultato un valore pari a 699 m/ml che dalla tabella corrisponde a 2-4 settimane; ho ripetuto il test due giorni dopo e il valore si è portato a 1900 m/ml; la mia gine in base a tali valori e al ecografia interna(fatta ieri) che evidenzia solo una camera gestazionale di 9,7mm ,dice che sono alla quarta settimana; non vedendo l'embrione dall'ecografia sono un pò in ansia, secondo lei è tutto nella norma?in attesa della sua risposta la saluto cordialmente

[#11]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Anzitutto AUGURI.
I valori dele beta sono regolari.
Attenda ancora qualche giorno per la ripetizione dell'esame ecografico: andrà tutto bene!

A risentirci.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#12] dopo  
Utente
Gentilissimo Dott.
dopo l'ultima avventura ora sono un pò in ansia!grazie di tutto le farò sapere

[#13] dopo  
Utente
gentilissimo dott.
circa una settimana fà ho iniziato ad avere delle perdite di colore marroncino inizialmente erano scarse e miste a muco poi sono aumentete ed erano molto fluide, ho cosi deciso di andare dalla mia gine e martedi scorso dall'ecografia ha rilevato l'accrescimento dell'embrione (4mm) ma purtroppo anche un area di scollatura a ridosso della camera gestazionale di lunghezza 16mm e spessore di 3mm. Da martedi sono a riposo e le perdite sono diminuite di molto quello che ora le chiedo è la causa di questa scollatura, cercando proprio su questo sito ho letto che le minacce di aborto nei primi sono a volte dovute ad anomalie cromosoniche, se ripenso all'ultima gravidanza che andata male forse proprio per tale motivo mi viene un panico molto più forte da quello che vivo da quando sono in attesa. Martedi ho una nuova ecografia ma dovrei andare senza mio marito per motivi di lavoro, cosa ne pensa se mi reco in pronto soccorso magari domenica sera per un controllo ecografico?
in attese di una sua risposta le auguro una buona giornata

[#14]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gli ABORTI conclamati nel primo trimestre, sono per lo più legati a patologie proprie del prodotto del concepimento.
La MINACCIA D'ABORTO, invece, è tutt'altra cosa.
Lo scollamento dell'area di unione fra camera gestazionale o trofoblasto (la futura placenta) e la "decidua", ovvero la parete uterina interna nella quale la gravidanza s'impianta e con la quale è a più stretto contatto, è la base morfologica della minaccia d'aborto, quale Lei ha conosciuto.
I meccanismi che ne sono alla base sono molteplici.
Tutti o quasi tutti, però, alla fine agiscono con iol medesimo effetto finale: la formazione di microtrombi nell'area di scollamento.
Questa base fisiopatologica, rende conto dell'utilizzo di farmaci quali epraina calcica o eparine a basso peso molecolare, nella terapia della minaccia d'aborto, accanto al "classico" riposo e terapia progestinica.
Nella stragrande maggioranza dei casi, la minaccia d'aborto, se non sostenuta da patologie "residenti", è generalmente autodelimitante.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#15] dopo  
Utente
Gentilissimo Dott.
grazie inanzitutto per la sua cortese attenzione!
volevo dirle che la mia ginecologa ha detto che è meglio non somministrare alcun farmaco, lei ha detto che l'unica cosa che potrei prendere e il progesterone ma che in realtà non ci sono studi medici che dimostrano l'effettiva efficacea di tale farmaco, mi ha quindi suggerito di prendere pillole di progesterone solo in caso estremo di perdite abbondanti!lei cosa ne pensa a riguardo? le perdite sono quasi scomparse o comunque si sono molto ridotte! lei pensa che questo sia un buon ssegnale?
cordiali saluti

[#16]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Buon segnale o meno, lo dirà l'eco vaginale.
Per le terapie, ovviamente, non mi posso pronunciare.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#17] dopo  
Utente
Gentilissimo Dott.
la ringrazio sempre per la sua cortese attenzione!
ieri sono iniziate ancora piccole perdite di colore scuro, sono in ansia perchè non so cosa fare, sto pensando ad un consulto ospedaliero!
Lo so che lei non può darmi una terapia ma vorrei avere semplicamente un consiglio che poi io valuterò.
la ringrazio

[#18]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Credo sia utile:
a) eseguire una ecografia per via vaginale
b) eseguire la terapia che deriverà dalle valutazioni del caso.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#19] dopo  
Utente
gentilissimo dott.
ho seguito il suo consiglio, sono andata dalla gine che mi ha detto di prendere le pillole di progesterone per via vaginale; dalle varie ecografie risulta che la zona di distacco si è sempre più assottigliata fino ad essere quasi scomparsa nell'ultima ecografia fatta la settimana scorsa (in realtà io ho capito che la zona di distacco era scomparsa mio marito dice di aver sentito che è quasi scomparsa, fatto sta che sull'eco io non la vedo e non si accenne a nessuna scollatura neanche sul foglio allegato all'eco).Le mie ansie, dovute forse allo stress di stare in casa a riposo da sola quasi tutta la giornata, non mi lasciano in pace, ora mi sto tormentando chiedondomi perchè queste benedette perdite non cessano anche se dall'ultima eco tutto risulta a posto! vorrei quindi chiederle se magari potrebbe esserci qualche altra causa magari di natura fisiologica.
La saluto cordialmente

[#20]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Lo scollamente dell'inetrfaccia fra decidua e sacco gestazionale, provoca la formazione di un ematoma (retro-coriale) che si "sciolgie" e viene fuori lentamente. Perciò le perdite durano molto più del periodo necessario al riaccollamenteo del sacco stesso.
Quindi, più che lal presenza in sè e per sè delle perdite, faccia caso al loro colore ed alla loro densità: perdite color rosso scuro, marroncino, a lavatura di carne o nerastre, sono sempre perdite "buone". Quelle "cattive" sono quelle di colore rosso-vivo, simil-mestruali.

Tranquilla!!!
Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#21] dopo  
Utente
gentilissimo dott.
come sempre la ringrazio di cuore per la sua instancabile disponibilità!la sua risposta mi tranquillizza anche perche fortunatamente le perdite sono di colore marroncino!ancora mille grazie

[#22] dopo  
Utente
gentilissimo dott.
sono finalmente arrivata alla 23esima settimana! la contatto perchè ho alcuni dubbi, mi spiego meglio: io ho iniziato ad avvertire i movimenti dela mia bambina fin dlla 14 settimana, inizialmente pensavo a movimenti intestinali poi con il passare dei giorni e settinmane ho capito che in realtà era la bimba che si muoveva! tali movimenti con il tempo hanno iniziato ad aumentare di intensità e di numero, la settimana scorsa si muoveva in continuazione a volte mi capitava di svegliarmi durante la notte e di sentirla muovere, inoltre riuscivo a sentirla ogni volta che volevo bastava che mi mettessi sul letto sdraiata ed ecco che riuscivo a vedere la pancia che si alzava, è capitato che per circa mezza giornata i sui movimenti erano rari ma dopo sono ripresi e quindi non mi sono preoccupata; ora mi sento invece molto ansiosa perchè e da circa 3 giorni che i suoi mivimenti non sono molto fraquenti inoltre sono più interni cioè meno forti rispetto a prima! se mi sdraio sul lettino non sempre tira calci, volevo quindi chiederle se questi cambiamenti sono normali o devo preoccuparmi! inoltre 2 3 giorni fa dopo qualche ora paassata in macchina ho notato che avevo avuto una perdita di colore bianco abbondante tanto da macchiare il pantalone!è da collegarsi tale evento alla variazione di movimento fetale?
aspetto con ansia una sua risposta
la ringrazio inoltre per la sua disponibilità
cordiali saluti

[#23]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
I bimbi, in quel periodo, dormono per circa 20 ore al giorno, per cui le attività motorie attivenon sempre sono percepibili dalle mamme.
Non si preoccupi.
se l'eco non mostra anomalie, può stare tranquilla.
le perdite dopo ore in macchina sono da attribuire all'idrorrea gravidica ed al sudore.

Niente paura.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#24] dopo  
Utente
gentilissimo dott.
come sempre la ringrazio non solo per la sua instancabile disponibilità ma anche per la sua velocità nel rispondere ai consulti!
ritornando al mio problema è da sabato i movimenti sono aumentati la maggior parte di essi sono però come interni, mi sembra che sono verso l'ano e anche se li avverto chiaramente mettendo la mano sulla pancia non sono percettibiline a me ne a mio marito! altri movimenti sono ben visibili in quanto la mia pancia si muove come un budino ma rispetto a prima non sono all'altezza dell'ombelico ma più sotto cioè nel basso ventre!i mie timori sono legati proprio a questi cambiamenti nel percepire i calcetti, lei mi ha scritto che posso strare tranquilla se all'eco non ci sono anomalie, io ho fatto la strutturale 3 settimane fa e la gine mi ha detto che tutto era nella norma!può essere accaduto qualcosa nel frattempo?
la ringrazio cordialmente

[#25]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Assolutamente.

Penso sia il caso di rilassarsi un pò.


Cordialmente
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#26] dopo  
Utente
forse ha proprio ragione lei, ieri sera la mia mente ha vagato cosi tanto che alla fine mi è venuto mal di testa!
proverò a rilassarmi un pò!
mille grazie!

[#27] dopo  
Utente
Gentilissimo Dott.
come sempre in caso di bisogno ricorro nel suo aiuto! sono oramai alla 35 settimana quindi prossima al parto, ho notato la settimana scorsa dopo aver fatto pipi pulendomi perdita consistente di muchi biancastri giallini non maleodoranti, ora andando in bagno ho notato una quantita minima quasi impercettibile di muco ma di colore tendente al verdino!sa darmi una spiegazione devo stare tranquilla o correrere dalla mia ginicologa! sono oramai agli sgoccioli e il nervosismo aumenta sempre di più, le volevo inoltre dire che ho fatto i tamponi vaginale alcuni mesi fa e non risultava aluna infezione nonostante le continue perdite biancastre che mi hanno accompagnato per tutta la gravidanza! altra domanda che vorrei porle è la seguente: nell'ultimo periodo la mia pancia in alcuni momenti diventa dura la mia gine dice che è normale ma non ho capito la ragione, saprebbe lei darmi una spiegazione!
la ringrazio per la sua disponibilità

[#28]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Per pirma cosa rifaccia il tempone vaginale.
le contrazioni che avverte sono regolari. Sono contrazioni che servono all'utero per rpepararsi al meglio per il travaglio di parto.


Cordialità ed auguri vivissimi.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#29] dopo  
Utente
Gentilissimo Dott.
come sempre la ringrazio per la sua instancabile disponibilità!questa notte ho avuto la pancia dura per tutta la nottata inoltre sentivo tirarmi tutti i muscoli della pancia in modo particolare quelli posti nella parte bassa del ventre,di tanto in tanto mi guardavo il pancione e vedevo una protuberanza sulla parte destra, era come se la bambina si era spostata su di un lato! questo mi è capitato anche altre volte ma è durato pochissimi secondi ora invece un bel pò, anche se provavo a mettermi sul fianco sinistro vedevo sempre la collinetta sul lato destro! sa dirmi se anche questo è normale? inoltre vorrei un consiglio: andrò a partorire al policlinico nuovo di napoli e stavo pensando di fare la epiturale mi chiedevo se ci sono controindicazioni,
buona giornata

[#30]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Nessun problema per questi...bozzi sul pancione.
Sono dovuti ai movimenti del bimbo.
Ll liquido amniotico, piuttosto... sarebbe il caso di valutarne la quantità ecograficamente.
L'epidurale la consiglio vivamente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#31] dopo  
Utente
Gentilissimo Dott.
ho fatto l'eco 2 settimane fà e tutto andava bene, ora devo rifarla fra 2 settimane lei dice che devo anticipare o posso aspettare? per quando riguarda l'epidurale se ben ho capito è una sostanza anestetica che immettono a livello delle vertebre e che ha l'effetto di non far arrivare il dolore al cervello! il dubbio che mi viene è la sua poca diffusione!
la ringrazio per la sua instancabile disponibilità

[#32] dopo  
Utente
Gentilissimo Dott.
mi scusi se la disturbo in continuazione ma volevo un consiglio da lei, nel penultimo consulto se ricorda le ho detto che avevo avuto delle perdite gialline e poi ancora un pò di muco tendente al verdino, lei mi ha consigliato di rifare il tampone; ho chiamato poi anche la mia gine e le ho detto la stessa cosa, mi ha detto di iniziare una terapia con melcom crema vaginale e con lavande vidermina per 4 sere! io non ho iniziato ancora la terapia e ho notato che in questi 3 giorni non ho più avuto neanche una minima perdita verdina ma i muchi hanno cambiato consistenza ovvero se per tutta la durata della gravidanza sono state fluide di colore bianco giallino ora sono diventate molto dense tipo muco del naso e di colore sempre bianco giallino; mi chiedevo quindi se è necessario fare terapia dato che ho letto su internet che tali perdite sono normali in gravidanza (leucorrera)! vorrei tanto un suo parere, io gia di solito non amo prendere medicinali ora nel mio stato ancora di più!
come sempre la ringrazio di cuore per la sua disponibilità!

[#33]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Come regolare generale, le perdite infiammatorie determinano bruciore e/o prurito.
Ovviamente, però, non posso esprimere un parere nel Suo specifico caso, come, ovviamente, capirà.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#34] dopo  
Utente
Gentile Dott.
mi scuso se la mia domanda è stata un pò troppo specifica! quello ch evorrei sapere e se può essere fisilogico in gravidanza avere delle perdite di muco giallino anche perchè non ho fastidi quindi ne pruriti ne bruciore! inoltre per motivi personali non legati alla gravidanza sono un pò nervosa e sento la mia mia bimba muoversi tantissimo mi chiedevo se la mia agitazione può essere nociva alla bimba!
la ringrazio e le auguro una buona giornata

[#35]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Ha eseguito l'eco per la valutazione del liquido amniotico?
Se no, la faccia quanto prima.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#36] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore
questa volta la contatto non per avere un consultu ma per dirle che è nata la mia bambina!! è nata il 19 ottobre con un peso di 3,4 kg con parto spontaneo, è stato bellissimo anche se al momento del parto volevo scappare via; al policlinico di napoli non hanno proprio il concetto di parto dolce o anestesia!!! dal parto ai punti tutto senza anestesia!! nonostante ciò non vedo l'ora di avere un altro bambino ora però mi godo la mia piccolina e ringrazio anche lei che anche se on line ha seguito la mia gravidanza,
mille grazie anche dalla mia piccolina

[#37]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Nell'augurarle tutto il bene del mondo, insieme al suo piccolo angelo, la ringrazio per la sua sensibilità...dote rara in questi tempi bui.
Che la mano protettrice della Santa Vergine si posi sempre su questa bimba e sulla sua fammiglia amorevole.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#38] dopo  
Utente
Gentilissimo Dott. Santoro
cosi come per la prima gravidanza la contatto anche per avere informazioni sulla mia seconda gravidanza.
Ho una forte ansia che proprio non riesce a lasciarmi, già da diversi giorni sono preocccupata perchè anche se mi trovo a 17sett + 5 giorni non sento il mio bimbo muoversi, la preoccupazone deriva dal fatto che la mia prima bimba l'ho sentita a 14 settimane quindi mi aspettavo lo stesso anche per questa gravidanza, inoltre all'ultima eco fatta 2 settimane fa la ginecologa mi ha detto che c'era la presenza di una banda aminiotica, lei mi ha detto che non era nulla e quindi io non ho neanche cercato su internet il significato di tale banda, questa mattina però ho deciso di dare un occhiata su internet e ho letto cose sconvolgenti ovvero che possono provocare malformazoni al feto, sono molto preoccupata lei cosa mi dice a tal proposito? la ringrazio di vero cuore e aspetterò con ansia la sua risposta!!

[#39]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La banda amniotica complica circa il 7% delle gravidanze nella mia personale casistica, a patto di ricercarla sistematicamente. Spesso, infatti, la sua presenza passa insoservata.
Solo raramente, quando è spessa e centrale può associarsi a ciò che ha visto su internet; nella mia personale casistica è un evento rarissimo, stia tranquilla.
Le parlo della mia casistica e non dei dati della letteratura internazionale, dal momento che ogniqualvolta ho a che fare con patologie alquanto rare, è buona regola, credo, dare alla paziente informazioni derivanti dalla pratica quotidiana, più che numeri, percentuali e statistiche che ogni utente può ricavare, per esempio, da un libro di testo o da una ricerca in rete.
Perciò: tranquilla. Nessuna paura.
Per il prosieguo, visto che ci avviciniamo ai 50 3D di questo consulto, Le consiglio di indirizzare all'attenzione di chi le risponde, un nuovo quesito. Ciò migliorerà la sua leggibilità da parte di altre utenti.


Saluti ed auguri per questa nuova bellissima notizia!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#40] dopo  
Utente
come sempre la ringrazio vivamente per la sua disponibilità e chiarezza, tantissimi auguri anche a lei di una serena pasqua !!!

[#41] dopo  
Utente
come sempre la ringrazio vivamente per la sua disponibilità e chiarezza, tantissimi auguri anche a lei di una serena pasqua !!!

[#42] dopo  
Utente
gentilissimo Dottore,
so che dovrei chiedere un nuovo consulto ma è da molto che provo e proprio non ci riesco,la mia preoccupazione e tanta e le volevo chiedere se gentilmente puo rispondere al quesito posto nella penultima richiesta ovvero sono alla seconda gravidanza (18 sett.) e ancora non sento il mio bimbo muoversi ho fatto l'eco due settimane fa e tutto era a posto, la mia paura deriva dal fatto che ho sentito nella prima gravidanza la mia bimba a 14-15 sett. e ne sono sicura di questo;mi ciedevo se ciò è tutto nella norma dato che dicono che i movimenti si avvertono prima nella seconda gravidanza e se mi può spiegare un pò da cosa dipende il sentire prima o un po dopo i movimenti fetali. Come lei può capire questa cosa mi mette molto in agitazione poi penso che tale assenza possa essere collegata alla banda amniotica e inizio proprio ad uscire di testa!!volevo dirle che mi impegno comunque a richiedere un nuovo consulto e ad inserire la sua eventuale risposta
ancora buona pasqua!!!

[#43]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Nessun problema. I movimenti attivi del feto si cominciano ad avvertire intorno alle 20 settimane.
Attenda ancora un pò e li sentirà senza alcun dubbio.
Riguardo alla banda amniotica, le ripeto le mie personali valutazioni.
Perciò stia serena e cerchi di vivere con tranquillità questi momenti.


Saluti ed auguri di una Santa Pasqua.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli