Utente
Buongiorno cari Dottori,
Vi scrivo per avere una vostra opinione riguarda la mia storia clinica.

Nel 2001 e nel 2010 ho avuto due diversi episodi di endometrite acuta, diagnosticate in base ai sintomi (mestruazioni emorraggiche e maleodoranti) e curate con antibiotici.

Ad oggi non capisco la causa di queste due infezioni, tenendo conto che la prima volta ero una ragazzina e non avevo ancora avuto rapporti sessuali.

Quello che mi preme sapere è se l'endometrite possa avere provocato l'ostruzione delle tube, oppure se è un'infezione che interessa il solo endometrio e non ci sono rischi.

Grazie per l'interessamento

[#1]  
Prof. Simone Ferrero

28% attività
16% attualità
12% socialità
ALBISOLA SUPERIORE (SV)
CAIRO MONTENOTTE (SV)
CHIAVARI (GE)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2005
Purtroppo un processo infiammatorio dell’endometrio può estendersi anche alle tube danneggiandone il regolare funzionamento e/o occludendole. Se desidera avere informazioni sulla pervietà delle tube può eseguire un’isterosalpingografia (esame radiologico) oppure un’isterosonografia (esame ecografico).
Prof. Simone Ferrero
www.simoneferrero.it
www.piazzadellavittoria14.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore per avermi risposto in breve tempo.
Purtroppo la possibile ostruzione delle tube è la mia paura più grande.
Volevo farle due ultime domande in modo da avere un quadro completo:

- A Gennaio io e mio marito vorremmo provare ad avere un bambino. Mi consiglia di provare inizialmente in modo naturale o è meglio effettuare subito l'isterosalpingografia?

- Avevo letto che spesso proprio durante tale esame le tube ostruite possono essere " liberate" grazie al passaggio del liquido di contrasto. È vero?

Grazie di nuovo

[#3]  
Prof. Simone Ferrero

28% attività
16% attualità
12% socialità
ALBISOLA SUPERIORE (SV)
CAIRO MONTENOTTE (SV)
CHIAVARI (GE)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2005
Penso che sia ragionevole in primo luogo cercare la gravidanza per un periodo di tempo ragionevole (al massimo un anno). Se il concepimento non dovesse arrivare, suggerirei di eseguire degli accertamenti diagnostici.
In alcuni casi è possibile che il passaggio del mezzo di contrasto liberi le tube da piccole aderenze.
Prof. Simone Ferrero
www.simoneferrero.it
www.piazzadellavittoria14.it

[#4] dopo  
Utente
Dottore ma una donna con endometrite CRONICA quante possibilità ha di rimanere incinta?
Lo chiedo perchè oltre alla paura delle tube ostruite ho da sempre il tarlo in testa di non essere stata curata in modo adeguato( farmalogicamente parlando) e che quindi abbia un'infezione cronica all'utero.

La ringrazio per la disponibilità e la pazienza e scusi per la mia insistenza.

[#5] dopo  
Utente
Dottore, scusi se la disturbo nuovamente e spero di non sembrare assillante ma da quando mi sono sposata continuo ad avere in testa il tarlo della sterilità.
Nel precedente consulto le avevo detto che la mia endometrite è stata curata con antibiotici ma non per via orale ( ex. Bassado) ma con ovuli vaginali tra cui il meclon.
Documentandomi su internet mi sono però accorta che l'endometrite non guarisce in questo modo.
Può essere che non abbia avuto una vera endometrite ma una forte vaginosi?
È possibile che la vaginosi possa avermi procurato lo stesso perdite mestruali di cattivo odore?
Grazie di nuovo

[#6]  
Prof. Simone Ferrero

28% attività
16% attualità
12% socialità
ALBISOLA SUPERIORE (SV)
CAIRO MONTENOTTE (SV)
CHIAVARI (GE)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2005
La terapia dell'endometrite è per via orale o iniettiva. Mi è davvero difficile capire in questa sede (anche sulla base delle informazioni da lei fornite) se ha avuto una banale vaginite (che non ha conseguenze sulla fertilità) oppure un'endometrite.
Prof. Simone Ferrero
www.simoneferrero.it
www.piazzadellavittoria14.it