Utente 562XXX
Buongiorno sono una ragazza di 21 anni e da 2 anni assumo la pillola klaira, causa finivo in ospedale con dolori fortissimi da ciclo.
Una volta andai al pronto soccorso convinta di avere l'appendicite ero diventata gelida e bianca ma mi trovarono un accumulo di sangue nella parte destra dove sta l'appendicite tendente all ovaio destro.

Mi portarono a fare una visita ginecologica esterna (non avevo mai avuto prima di all'ora avuto un rapporto quindi si sono limitati a fare quella esterna) e da quel giorno prendo la pillola.

Sottolineo un momento cruciale che fu una forte sensazione di puntura come se l'ovaio sinistro fosse stato punto.
Il dolore fu molto forte, sordo e crudo mi vien da dire... tant'è che non riuscivo né a sedermi né a muovermi di un centimetro.
Questo era un periodo in cui assumevo la pillola.

La pillola mi ha sempre portato benefici facendomi dimagrire addirittura 7 chili due mesi dopo la prima assunzione.

Purtroppo per una cosa o l'altra l'ho sospesa molte volte e a settembre 2019 la riprendo aumentando di 5 chili.

Il peso non è nei miei problemi ma riporto tutto in modo di farvi capire...
Adesso vorrei interromperla dopo 7 mesi che la prendo regolarmente.

Lo scorso ciclo è stato assurdo da emicrania tremenda e forte dolore alla gamba destra (punturine fortissime).

Sono disperata, sono rimaste altre 3 pillole e non so se smettere perché sicuramente c'è qualcosa di non normale nel mio corpo e nessuno è riuscito a scoprirlo...
Attendo risposta

[#1]  
Prof. Simone Ferrero

28% attività
20% attualità
12% socialità
CHIAVARI (GE)
GENOVA (GE)
ALBISOLA SUPERIORE (SV)
CAIRO MONTENOTTE (SV)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2005
Credo che dovrebbe eseguire una visita con un dottore esperto per escludere un problema di endometriosi, una patologia che può causare dolori pelvici severi.
Prof. Simone Ferrero
www.simoneferrero.it
www.piazzadellavittoria14.it