Utente
Salve gentili dottori, vi scrivo nella speranza che possiate darmi un po' di tranquillità.

In data 15/01 ho avuto un rapporto non protetto e credo fatalità nei miei giorni di fertilità dato che il mio ultimo ciclo si è verificato il 02/01.
Il mio ciclo però è super irregolare (si va da 28 giorni a 34) e non sono nemmeno sicura di essere stata effettivamente nel mio periodo fertile e non so nemmeno se avevo già ovulato (non penso data l'assenza di perdite tipiche nei giorni precedenti).
Ci tengo a precisare che l'eiaculazione è stata totalmente esterna ed è avvenuta circa 30 secondi dopo "l'uscita", inoltre non ve ne è stata alcuna di precedente quindi immagino che ci sia poca probabilità che ci fossero spermatozoi residui nell'uretra che avrebbero potuto ricevere una spinta dal liquido pre-seminale.
Inoltre appena prima della penetrazione vera e propria c'è stato un "contatto orale".

Dopo circa 34 ore ho deciso comunque di assumere ellaone (dato che io non prendo alcun tipo di anticoncezionale in pillola) e la sera stessa ho registrato perdite simili a quelle dell'ovulazione, che il giorno successivo sono mutate, scusate l'espressione che utilizzo per la descrizione, in gialle limone e dense come crema pasticcera.

Le mie domande sono:
1) Queste perdite sono normali o indice di gravidanza avviata?

2) Potevo già stare tranquilla prima dell'assunzione di ellaone date le dinamiche?
Ora posso esserlo di più?

3) Essendo il mio ciclo estremamente irregolare, anche se non si presentasse dopo i "tipici 28 giorni" mi consigliate di effettuare un test di gravidanza a conferma?


Vi ringrazio molto per l'aiuto, mi toglierebbe un grande peso dalle spalle una vostra risposta (sia consolatoria o meno).
Sicuramente in futuro cercherò con tutta me stessa di non ritrovarmi mai più in una situazione del genere (ho già provveduto a fissare appuntamento con ginecologa).

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dopo aver assunto ellaOne la maggior parte delle donne ha un ciclo regolare , ma in alcune donne la mestruazione può comparire prima o dopo la data attesa . Nel caso in cui non compaiono mestruazioni dopo più di 7 giorni o se il sanguinamento è insolitamente leggero o insolitamente abbondante o se avverte sintomi quali dolori addominali, nausea vomito, o dolore alle mammelle , o se pensa di essere in gravidanza , l'assenza di una gravidanza deve essere verificata con un test di gravidanza.Queste sono le indicazioni che solitamente fornisco a proposito di contraccezione post-coitale di emergenza.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie infinite dottore per la sua tempestiva risposta.
Tutto sommato posso stare relativamente tranquilla a questo punto?

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
certo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI