Infezione vaginale

Salve gentili medici, è da tre giorni circa che avverto fastidio, prurito e bruciore (soprattutto quando metto il detergente o il bicarbonato) nella zona intima ma non durante la minzione (piccolo dettaglio: il bruciore si estende anche in prossimità dell'ano quando applico il detergente intimo).
Noto oltretutto delle piccole macchie distese, ampie e non omogenee di sangue sulla carta igienica dopo l'atto della minzione ed uno sfaldamento di cellule epiteliali sugli slip di colore giallino e talvolta anche una classica perdita bianca viscosa, oltre a secchezza vaginale.
Sto provando a lavarmi per due giorni con bicarbonato sperando di risolvere il tutto ma non vorrei fosse qualcosa di più serio e a causa di quest'emergenza nazionale sono bloccata in casa.
Potrei avere gentilmente delle indicazioni da parte vostra?
Cosa potrebbe essere?
Vi ringrazio in anticipo
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,3k 1,2k 248
Potrebbe trattarsi di una VULVO-VAGINITE causata da batteri, da miceti o da protozoi. Difficile fare diagnosi senza un esame batteriologico a fresco delle secrezioni vaginali o coltura di tampone vaginale .
Potrei dirle soltanto di usare della soluzione di acido borico 3% (non bicarbonato ) come lenitivo altro non è possibile consigliare come terapia , senza una diagnosi , mi comprenda.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test