Utente
Salve da vari mesi (circa da Ottobre) ho forti dolori durante i rapporti sessuali, e anche forti dolori durante i preliminari...
Talmente forti che questo può causare anche un grande gonfiore della vagina, perdita di sangue e dolore per giorni.

Purtroppo solo da poco sono andata da un ginecologo e grazie al tampone ho visto di non avere né candida né vaginite, cosa che sospettava il dottore.

Essendo negativo il tampone crede che io sia allergica a qualcosa o che abbia la flora batterica sballata.

Adesso mi chiedo cosa io possa fare, poiché un episodio di gonfiore vaginale e prurito (perché a volte ho anche un po’ di prurito) l’ho avuto anche due anni fa dopo essermi lavata, e nonostante adesso usi un detergente leggero non sembra cambiare la cosa, anzi peggiora in quanto ieri sera solo lavandomi sentivo dolore.
Cosa posso fare?
Attendo risposte, grazie!

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
il sospetto è quello di una VULVITE IRRITATIVA da contatto ( da confermare ) o di una vulvo-vaginite (trichomonas?candida? gardnerella vaginalis? Coli?) .
A volte l'uso di indumenti intimi sintetici e colorati, detergenti molto profumati, allergia al lattice (preservativo ) , allergia agli ammorbidenti sull'intimo , scatenano questi fenomeni irritativi.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille della risposta!
Il tampone negativo credo abbia escluso un tipo di vulvo vaginite e delle varie infezioni, e anche se ho eliminato l’uso di detergenti profumati, non passa il problema.
Il preservativo lo utilizzavo anni fa ma con il mio attuale ragazzo no, quindi non riesco a capire cosa potrebbe essere.
Devo sospettare una vulvite irritativa?
A presto.