Utente
Buonasera, laia domanda probabilmente è un po' sciocca.

Questo mese il primo giorno di ciclo visto che dovevo andare via, appena mi sono arrivate ho messo l'assorbente interno, cambiandolo massimo entro 8 ore, usato di notte e così anche il giorno dopo.

Non ho dubbi che io ne abbia lasciato uno dentro, se ci rifletto non mi sembra di averne dimenticati.

Ma il dubbio mi viene visto che non mi sono venute perdite molto abbondanti, mai avevo l'assorbente interno completamente pieno, ed è durato anche molto poco.
(Non ho avuto rapporti quindi su quello non ci sono dubbi)
Quello che mi chiedo è: è probabile che ci sia in vagina all'estremità un assorbente interno incastrato?
Nonostante io con il dito non sento niente fin dove riesco ad arrivare?

Non ho né odori sgradevoli ne nient'altro, ho solo questo dubbio che mi sta un po' attanagliando
Grazie, spero possiate rispondere

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
l'unico modo per eliminare il dubbio è quello di eseguire una visita e con l'esame speculare (con lo speculum/divaricatore ) osservare se l'assorbente interno si è incastrato nei fornici vaginali.
Il dubbio va eliminato !
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto per la risposta!
Il mio dubbio è sorto più che altro dopo aver letto un articolo di una ragazza che l'ha dimenticato 9 giorni.
Io se ci riflesso ricordo le volte in cui li ho tolti ecc.
Ho usato tampax che hanno direttamente il filo che si toglie già sciolto ecc., e risalendo con il dito fin dove riesco io non sento assolutamente nulla.
Non ho odori o altro, nulla, l'unica cosa è che sono durate un po' meno questo mese.
Non vorrei fare scomodare il ginecologo, perchè la risposta sarebbe che quasi sicuramente non ci sia nulla, è più una mia paura dopo aver letto quell'articolo.
Secondo lei? La mia è più una preoccupazione data da un articolo letto, non su un dubbio sicuro di averlo dimenticato.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Io non avrei esitato a valutarla con speculum vaginale , non esiste altro metodo !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI