Frequenza ad urinare e bruciore interno ed esterno da ormai 5 mesi

Buon pomeriggio dottori.


Ho bisogno di un vostro parere.
Ormai ho provato di tutto.

Sono mesi ormai che soffro di un disturbo che è diventato davvero invalidante.

Ho frequenza ad andare ad urinare (anche 20-30 volte al giorno) con pochissa minzione e bruciore, che purtroppo non riesco a debellare.

Ho fatto nei mesi, due urinocolture, entrambe negative, ed ho fatto i tamponi (vaginale ed uretrale) anch'essi per due volte, ma negativi.

Ora è sorto un altro problema, vicino le piccole labbra (sinistra) è nata una "specie" di costi dura ed ora né è nata un'altra vicino alle grandi labbra (sinistra), che mi fanno male.


Ho provato per la frequenza urinaria antibiotici, integratori, ovuli, lavande ed ho cambiato due ginecologi.

Purtroppo nessuno riesce ad aiutarmi.


Spero in un vostro parere.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Potrebbe trattarsi di una vulvite irritativa o di una dermatosi vulvare ( lichen?) .
Queste sono ipotesi diagnostiche che vanno confermate con una accurata visita vulvologica , per eliminare qualsiasi dubbio e poter impostare una terapia adeguata , mirata .
Nell'ambito della patologia vulvare è fondamentale l'esame obiettivo.
SALUTONI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dottore e queste patologie che lei ha citato provocano anche frequenza urinaria e bruciore intimo?

Non riesco a comprendere cosa sta succedendo. Abbiamo fatto anche la ricerca per la clamidia, anch'essa risultata però negativa.

La ringrazio.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Dimenticavo a dirle che il problema,(sembrano delle piccole cisti dure)vicino le piccole labbra (sinistra) e grandi labbra (sinistra), è un problema che è subentrato da poco, successivamente a quando ho fatto i tamponi vaginale ed uretrale(entrambi negativi).
Il problema che si protrae da mesi è la frequenza urinaria ed il bruciore.
Spero in una sua risposta,dottore.

La ringrazio.
[#4]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Continuo a dire che va valutata una attenta visita vulvologica.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dottore,la cisti che avevo è "scoppiata" ed è fuoriuscito pus e sangue. Il mio medico di base mi ha consigliato di applicare gentalyn nella zona esterna
Ora rimane questa frequenza urinaria che aumenta in maniera esponenziale quando sono seduta e quando sono supina. Ormai vivo così da 5 lunghi mesi.
Lei cosa mi consiglia di fare e come dovrei agire? Non so davvero più a chi rivolgermi.

La ringrazio gentilissimo dottore.

Saluti a lei e la ringrazio per la disponibilità.
[#6]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Quindi stiamo parlando di un ascesso della ghiandola di BARTOLINI ?
Per il problema urinario dovrebbe eseguire una URINOCOLTURA con eventuale antibiogramma.
Dovrebbe comunque sottoporsi ad un controllo ginecologico.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7]
dopo
Utente
Utente
Purtroppo ho già fatto due urinocolture entrambe negative e per due volte anche i tamponi vaginale ed uretrale,anche essi negativi. Brancolo ormai nel buio ed è la seconda volta che cambio ginecologo. È da giugno che ho questa frequenza urinaria(anche 20 volte)associata a tanto bruciore interno,ho provato infinite cure ma senza alcun successo.

Lei dottore cosa mi consiglia?
Cosa dovrei fare a questo punto dato che gli esami sopra citati li ho fatti?

Spero in una sua risposta.

Saluti.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test