Utente
salve sono una ragazza di 29 anni che soffre di cistite.sono andata dal ginecologo e mi ha riscontrato un endocervicite, ho messo per dieci giorni lavande tipo betadine e ovuli(keimicina),poi ho fatto la vaccinazione per la rosolia non essendi immune.dopo un mese ho fatto il rubeo test ed erano presenti anticorpi.dopo tre mesi sono andata dal ginecologo e c'era ancora un po di cervicite durante la visita ho fatto il paptest.il ginecologo mi ha dato un altra lavanda AB300 e citogel intimo per cinque giorni.dopo una settimana il risultato paptest era:flora batterica mista.
modificazioni flogistico:intense
diagnosi:abbondanta numero di leucociti neutrofili ed istociti.
IL ginecologo mi ha detto che e tutto apposto e che io e mio marito possiamo provare ad avere un bambino.dopo alcuni mesi che ci stavamo provando ho deciso di fara un tampone per vari fastidi(prurito,stipsi e bruciore)ed e risultato positivo allo streptococco beta emolitico gruppo b e in piu positivo per miceti.il mio ginecologo mi ha dato 1g per 3 volte al giorno di amoxicillina poi dieci giorni di lavanda poi due tipi di creme vaginali da mettere 5gg ognuna epoi 6gg di ovuli vaginali......
secondo voi bastera?sono molto preocupata perche ho letto che e un batterio difficile da eliminare,e non capisco come abbia potuto prenderlo.mi hanno detto che puo essere che le mie difese immunitarie si siano abbassate per lo stress e che facilmente mi prendo infezioni( cistite inf. vaginali).vorrei sapere esiste qualche integratore da poter assumere che mi aiuti?grazie.........

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
L'importante è non avere problemi con lo svuotamento dell'alvo.
Se Lei soffre di colon irritabile, sarà bene rivolgere l'attenzione a questa patologia funzionale del colon.
In sè e per sè, l'infezione da SGB non è difficile da eradicare con una terapia mirata.
Il probelma fondamentale resta la recidiva dell'infezione a breve o medio termine, sostenuta o dallo stesso germe o da germi similari.
Se si dovesse ripresentare la stessa infezione, sarebbe bene, allora, eseguire un trattamento preventivo per 6 mesi - 1 anno.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
lei non mi saprebbe consigliare qualcosa per l'intestino,ho provato di tutto yogurt,fermenti lattici, fibra,crusca......grazie per la disponibilita'

[#3]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile utente
non è corretto indicare terapie via internet.
In genere l'eradicazione si basa su due momenti fra loro concatenati:
a) la terapia antibiotica locale e generale
b) la terapia riequilibrante vaginale

A queste due fasi, può associarsi, poi, una terza, quella della prevenzione appunto, che si farà solo se l'infezione recidiva a breve termine.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente
Salve DOTTORE SONO SEMPRE LA STESSA RAGAZZA CON RECIDIVE DI CISTITE E INFEZIONI VAGINALI DA STREPTOCOCCO BETA EMOLITICO CHE LE HA SCRITTO DUE MESI FA......ANCORA OGGI NON RIESCO A RISOLVERE QUESTO PROBLEMA,DOPO AMOXOCILLINA PER 10 GIORNI 3GR AL GIORNO IL TAMPONE ERA ANCORA POSITIVO,HO PRESO POI CEFIXORAL 400 PER 10GG UNA VOLTA AL GIORNO E IL TAMPONE E SEMPRE POSITIVO..... TUTTI E DUE PRESENTI NELL'ANTIBIOGRAMMA.AVREI BISOGNO DI AIUTO IO E MIO MARITO VORREMMO UN BAMBINO QUINDI SE NON MI PUO PRESCRIVERE TERAPIA VIA INTERNET PUO MAGARI DARMI IL SUO NUMERO PER PRENOTARE UNA VISITA. SONO DI SALERNO.GRAZIE ASPETTO UNA SUA RISPOSTA

[#5]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile amica, il sito non è fatto per l'autopubblicità, ma per dare risposte alle utenti che le richiedono.
In Salerno non sarà difficile trovare un buon Collega specialista in gastroenterologia. Eventualmente, se non ha idee, lo cerchi su queste pagine con la funzione "Cerca Medico".
Come Le dievo, il problema nell'infezione da GBS non è tanto l'eradicazione temporanea della stessa, quanto la prevenzione delle recidive e la stabilizzazione dei risultati raggiunti.
Vi è, poi, una corrente di pensiero di Autori degli States che non considera l'infezione da GBS una vera e propria patologia bensì un dismicrobismo, a cui non dare eccessiva importanza. In gravidanza l'infezione ha valore in particolare in prossimità del parto, ma vi sono schemi terapeutici ben collaudati per scongiurare un'infezione fetale, già di per sè, comunque, statisticamente bassa.

Auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#6] dopo  
Utente
grazie,possiamo provare ad avere un bambino,perche io e mio marito da quando ho questa infezione abbiamo evitato rapporti per paura.....grazie per l'attenzione

[#7]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Assolutamente può provare.
Le formulo i miei auguri per una pronta riuscita della Sua ricerca.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#8] dopo  
Utente
salve dottore sono sempre io con lo stesso problema;il mio ginecologo mi ha dato un altra cura con augmenti 2gr al giorno per 7gg,e cp per la flora batterica vaginaleper 20gg, e dopo 10 gg dalla terapia ho ripetuto alcuni esami:

TAMPONE VAGINALE:negativo per trichomonas vaginalis
esame batterioscopico:presenza di alcune cellule epiteliali,di qualche leucocita.
flora batterica rappresentata da alcuni lattobacilli,alcuni cocchi gran positivi,da rari bacilli tipo corinebatteri.
specie batterica identificata:diverse colonie di streptococcus agalactiae.

TAMPONE CERVICALE:presenza di alcune cellule epiteliali,di qualche leucocita.
flora batterica rappresentate da alcuni lattobacilli,da alcuni cocchi gran positivi.
specie batterica identificata:diverse colonie di streptococcus agalactiae.

TAMPONE RETTALE:negativo per streptococcus agalactiae

COPROCULTURA:negativo per salmonella,shighella,ed camylobacter.
flora batterica in aerobiosi costituita da E.coli,Enterococcus spp.

HO CAMBIATO GINECOLOGO,SECONDO IL QUALE LO STREPTOCOCCUS AGALACTIAE NON SI CURA PERCHE fa parte della normale flora batterica vaginale;mi ha dato solo delle cp vaginali di normogin per 10gg e mi ha detto che io e mio marito possiamo provare ad avere un bambino......
sono un po confusa:l'infezione permette il passaggio degli spermatozoi?e poi se dovessi rimanere incinta lo streptococcus non e' pericoloso per il bambino?secondo lei mio marito dovrebbe fare una spermiocultura?

la cosa che poi non capisco due medici con due pensieri completamente differenti.
questo nuovo ginecologo mi ha consigliato di fare esami per clamidia e micoplasma per me e mio marito,degli esami ormonali per me(FSH,LH,HPRL,AHFAS,17OHP,FT3,FT4 E TSH,)E infine di fare la S.I.S per verificare l'apertura delle tube.
vorrei un suo parere.grazie per la disponibilita'.