Utente cancellato
Gentili dottori, ho 23 anni e da 4 anni soffro di dolore a tutta la parte sinistra del corpo dalla mandibola alla zona lombar come se fosse tutto contratto perennemente. Tutto è cominciato quando a lavoro o spostato uno scatolone (vuoto e per niente pesante) in uno scaffale in alto e mi sono allungato un pò...finchè stavo "su" non ho sentito niente ma quando ho riportato giù le braccia mi ha preso una fitta fortissima durata circa 30 minuti a circa metà schiena. Poi il dolore è passato ma da quel giorno mi ha cominciato prima a scrocchiare la spalla, poi la mandibola che si è deviata col tempo (verso sinistra e molto visibile) e addirittura anche l'occhio sinistro sta andando verso l'esterno. Ho fatto Tac, Rm, visite ortropediche e trattamenti fisioterapeutici e osteopatici ma niente di niente nessuno riesce ad aiutarmi. Non è una cosa leggera non riesco a fare più niente il dolore c'è sempre specialmente quando respiro e la gabbia toracica si dilata mi prende la fitta vicino alla scapola come se un grosso nervo si fosse accavallato da quella volta (so benissimo che i nervi non si accavallano ma la sensazione è quella di un nervo o un muscolo accavallato nella spalla che mi tiene in tiro tutta la parte sinistra alta del corpo perennemente) e il dolore parte dal gomito del braccio sinistro, sale verso collo e mascella scende fino alla zona lombare e si irradia anche lateralmente fino a raggiungere lo sterno davanti tra le costole ad altezza del capezzolo. Le sto provando tutte perchè no trovo più pace, anche provando a fare yoga (sto studiando shaitsu e yoga) mi sento sempre tirare da questo braccio e non riesco a fare niente e la cosa dell'occhio addirittura spostatosi nell'ultimo anno mi fa molto preoccupare anche perchè con l'altro occhio ci vedo benissimo mentre con quello sinistro ora mi mancano 0.75. Non so se questa è la sezione giusta ma ci provo perchè l'osteopata mi ha detto che secondo lui era tutta colpa della mandibola anche se il clack e la deviazione di quest'ultima è comparso dopo. Ho un morso inverso di 3 livello se può aiutare. So che è lunga come storia ma non so più a chi rivolgermi neanhce il mio medico di base mi prende sul serio ma vi assicyuro che non sono un tipo ipocondriaco o che si lamenta ma qui c'è qualcosa e ne sono sicuro di meccanico che è successo e non so neanche più chi rivolgermi o che esami fare per scoprirlo....

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
una valutazione gnatologica sarà utile per capire la situazione articolare e muscolare a livello stomatognatico ma anche dei distretti vicini, ma probabilmente, in virtù dell'estensione dgli attuali problemi da lei riferiti, saranno necessari anche altri specialisti che potranno collaborare con lo gnatologo e che lo gnatologo eventualmente le indicherà
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
91373

dal 2010
Grazie della risposta, ma secondo lei è possibile che la mandibola si sia deviata dopo di quell'episodio che ha scatenato tutto? Ho controllato vecchie foto e non avevo la mandibola deviata ne mi ha mai scattato e questo mi fa pensare che il tutto non parta da li ma che essa sia solo una conseguenza di qualcos'altro...

[#3] dopo  
91373

dal 2010
Il mio medico neanche sa cosa è uno gnatologo...dice che me lo sono inventato pensi un pò...dice che al massimo mi potrebbe prescrivere una visita maxillo-facciale casomai...

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Niente maxillo, è un chirurgo, nel Suo caso la terapia giusta andrebbe individuata dopo valutazione posturale https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42472 e gnatologica https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=81910
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum